BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BOLLETTINO NEVE / Previsioni meteo, al Nord arriva l'inverno: dove sciare? Allerta meteo in Emilia Romagna (oggi, 2 gennaio 2016)

Bolletino neve e previsioni meteo, il tempo di oggi 2 gennaio 2016. Dove sciare, gli impianti sciistici chiusi e le piste disponibili e aperte, le ultime novità per quanto riguarda il tempo.

Termometro - InfophotoTermometro - Infophoto

Chi auspicava l'arrivo dell'inverno negli ultimi giorni del 2015 è stato finalmente accontentato: la stagione fredda è sbarcata anche in Italia, in particolare i cittadini dell'Emilia Romagna dovranno prestare attenzione da oggi fino a martedì 5 gennaio. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha infatti diramato un bollettino di allerta meteo caratterizzato da pioggia e neve, prolungando di fatto il regime di allerta di 48 ore. Come riportato da "Repubblica.it":"le previsioni meteorologiche confermano i quantitativi di precipitazioni nevose"(tra i 10 e i 30 cm). Dove avranno luogo le nevicate? Secondo la Protezione Civile le nevicate "interesseranno il territorio piacentino-parmense a partire dal tardo pomeriggio di oggi, per poi estendersi verso est durante la nottata". Sulle montagne romagnole i fiocchi di neve cadranno soltanto ad alta quota "sopra gli 800 metri".

L'inverno è arrivato a braccetto con il nuovo anno e non sembra essere intenzionato a mollare la presa tanto facilmente. A detta degli esperti del portale specializzato "3bmeteo" infatti, la perturbazione attanaglierà l'Italia quanto meno fino all'Epifania. Nel frattempo, come riportato dalla versione online de "Il Messaggero", i fiocchi di neve hanno fatto capolino a Milano, Pavia, Lodi, Verona e Piacenza. Non mancano all'appello delle zone baciate dai fiocchi neanche l'Alta Brianza, Vicenza e la provincia di Mantova. Nella giornata di domani dovremmo assistere ad una sorta di tregua momentanea, dal momento che a partire da lunedì raggiungerà la penisola una perturbazione proveniente dalla Francia che comporterà pioggia mista a neve in Valpadana e nevicate ad alta quota sulle montagne dell'Appennino Centrale.  

Dopo un finale di 2015 che aveva fatto storcere il naso a quanti speravano di beneficiare di precipitazioni nevose abbondanti, ecco che l'inizio del nuovo anno sembra coincidere con l'arrivo dell'inverno vero e proprio. Stando alle ultime previsioni elaborate dal portale specializzato "ilmeteo.it", fiocchi di neve sono arrivo in particolare in Piemonte, con Torino, Cuneo, Asti e Alessandria interessate direttamente dal fenomeno meteorologico. La neve dovrebbe poi interessare Lombardia ed Emilia Romagna, portando ad accumuli di neve che andranno da 1-5 cm fino a 15-20 cm. Attenzione però, secondo le previsioni degli esperti quello di oggi non sarà un fenomeno isolato: ad essere imbiancate tra stanotte e domani saranno infatti le Alpi Orientali e l'Appennino romagnolo, mentre nella giornata di lunedì la perturbazione interesserà Emilia Romagna Occidentale, Lombardia, Piemonte e Veneto centro-settentrionale. Insomma l'inverno, almeno al Nord, è davvero arrivato.

In questo sabato 2 gennaio 2016 il bollettino neve sembra essere più clemente rispetto ai giorni scorsi nei confronti di quanti non vedono l'ora di indossare scarponi e sci per divertirsi negli impianti in altura finalmente imbiancati. Ma quali sono attualmente le stazioni più innevate in Italia? Il primato spetta all'impianto di Cervinia-Breuil, con 120 cm di neve in quota e 10 cm a valle. Sul podio in seconda posizione troviamo il Passo Lanciano-Majelletta, con un metro di neve in quota e 50 cm a valle, mentre sul gradino più basso abbiamo a pari merito le stazioni sciistiche Pontedilegno Tonale-Adamello Ski e Ghiacciaio Presena-Adamaello Ski con i loro 70 cm di nve in quota. A seguire Campitello Matese con 60 cm di fiocchi, e poi gli impianti di Madonna di Campiglio, Solda, Alpe di Siusi, Roccaraso-Rivisondoli e Passo Lavazé-Oclini, con mezzo metro di neve in quota.  

Le previsioni del meteo di oggi, 2 gennaio 2016, parlano di una ventata di maltempo che avvolgerà quasi tutta l'Italia. Questo sarà un bene in merito soprattutto alla situazione smog e inquinamento che così potrà giovare del ricircolo dell'aria dovuto a precipitazioni. Il nord finalmente rivedrà la neve tanto attesa soprattutto da chi vuole passare il weekend a sciare. Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia e anche la parte ovest dell'Emilia Romagna saranno accompagnate da copiose nevicate. Prevista pioggia per il resto del nord Italia con precipitazioni su Veneto, Emilia Romagna, Liguria e Marche. Anche sulla Toscana vedremo delle precipitazioni con dei leggeri schiarimenti sulla parte centrale della regione. Sole solo parzialmente sull'Abruzzo e precipitazioni anche sul Lazio. Il sud sarà l'unico ad avere minori precipitazioni con sole sulla Sicilia con qualche annuvolamento, schiarite in Sardegna con pioggerelline nella zona nord-ovest e cielo nuvoloso sulla Puglia.

© Riproduzione Riservata.