BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PADRE GRAZIANO/ Lettera dal carcere al ministro: "Accuse infamanti". Il giallo di Guerrina Piscaglia a Pomeriggio 5 (Oggi, 26 gennaio 2016)

Padre Graziano, le novità sul giallo di Guerrina Piscaglia a Pomeriggio 5: la conduttrice Barbara D'Urso mostrerà una lettera scritta dal carcere proprio dal prete

Barbara D'Urso Barbara D'Urso

Ha scritto una lettera dal carcere Padre Graziano, dietro le sbarre perché ritenuto coinvolto nella scomparsa di Guerrina Piscaglia. La lettera, in cui il prete chiede al ministro della Giustizia di poter tornare a casa o di andare agli arresti domiciliari è stata mostrata questo pomeriggio nella trasmissione di Canale 5 Pomeriggio 5, condotta da Barbara D’Urso: "Da quando sono detenuto ho ricevuto accuse infamanti dall'opinione pubblica. (...) Ma se nella mia condizionie si trovasse il figlio di chi ha il potere di decidere cosa accadrebbe?" Ad oltre un anno e mezzo dalla scomparsa della donna ancora non è stato ritrovato il corpo: la casalinga 50enne è scomparsa in provincia di Arezzo il 1 maggio 2014. Da allora sono state battute tante piste ma nessuna ha portato al ritrovamento della donna. Nei giorni scorsi la vicenda della donna era già stata affrontata in trasmissione: la conduttrice aveva parlato con il marito di Guerrina Mirko Alessandrini. L'uomo aveva raccontato di aver cercato la moglie in un luogo in cui non sarebbero ancora state fatte ricerche. E Alessandrini, a proposito dell'ex amico Padre Graziano, ha affermato di "sperare che lo tengano dentro" e ha fatto un appello: "Se padre Graziano sa qualcosa parli". 

Si parla ancora di Padre Gratien, Padre Graziano, e del caso di Guerrina Piscaglia questo pomeriggio nella trasmissione di Canale 5 Pomeriggio 5, condotta da Barbara D’Urso. La conduttrice mostrerà una lettera scritta dal carcere proprio da Padre Gratien. Nei giorni scorsi sempre a Pomeriggio 5 era stato rivelato che l'uomo ha scritto una lettera al ministro della Giustizia Andrea Orlando perché ritiene di aver subito un'ingiustizia a causa del colore della sua pelle (nero, ndr): il prete sarebbe dovuto uscire dal carcere indossando il braccialetto ma questo non si trova e quindi lui resta dentro. La casalinga 50enne è scomparsa in provincia di Arezzo il 1 maggio 2014 ma il suo corpo, dopo oltre un anno, non è ancora stato trovato. Padre Gratien è in carcere perché ritenuto coinvolto nella scomparsa della donna. Nei giorni scorsi sempre nella trasmissione Pomeriggio 5 era intervenuto anche il marito di Guerrina Mirko Alessandrini che aveva raccontato gli ultimi momenti della moglie: "Spero che sia viva anche le speranze se sono minime. Se padre Graziano sa qualcosa parli, spero che lo tengano dentro". 

© Riproduzione Riservata.