BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLARME METEO/ Previsioni e news: weekend di bel tempo, dai primi di febbraio in arrivo piogge e neve (Ultime notizie, oggi 29 gennaio 2016)

Allarme meteo, previsioni e news: nei prossimi giorni previsti caldo anomalo e siccità. Dopo il maltempo e la neve torna di nuovo il rischio inquinamento

Immagini di repertorio (Infophoto)Immagini di repertorio (Infophoto)

Un ultimo weekend di bel tempo da godersi prima dell'arrivo del mal tempo previsto introno al 2/3 di febbraio a causa di una perturbazione atlantica che colpirà tutta la penisola. Ma questo weekend e fino a martedì prossimo l'Italia godrà ancora dell'alta pressione con tempo secco e stabile anche se non del tutto soleggiato. Aria umida formerà infatti nubi basse su coste e pianure ma anche banchi di nebbia. Un clima comunque mite con valori sopra la media specie in montagna sulle Alpi. Secondo le ultime rivelazioni verso il 7 febbraio si scatenerà un maltempo pesante con piogge intense e nevicate in alta quota. 

Le giornate di anti ciclone che caratterizzano questo ultimo scorcio di gennaio sarebbero prossime alla fine. Lo dicono le previsioni meteo dei prossimi giorni annunciando verso il 3 febbraio l'arrivo di una perturbazione atlantica che interesserà tutto il nostro paese. Brutto tempo in arrivo che metterà fine a queste insolite giornate di sole e temperature sopra la norma che stiamo vivendo.

Non saranno i giorni più freddi dell'anno, quelli della Merla, gli ultimi di gennaio ed è ancora allarme meteo. Di solito il 29-30-31 gennaio dovrebbero essere i giorni più freddi dell'anno, i cosiddetti giorni della merla. Ma quest'anno non sarà così. Dopo l'ondata di maltempo che ha investito il nostro paese nelle scorse settimane, portando neve e freddo soprattutto nelle regioni del centro sud Italia e causando forti disagi alle popolazioni tanto che le scuole sono rimaste chiuse in molti comuni, arriva ora il caldo anomalo. E con esso anche il rishio di far schizzare di nuovo l'inquinamento a livelli al di sopra dei limiti. Le previsioni per i prossimi giorni parlano infatti di temperature in rialzo, la di sopra della media a causa di un anticiclone europeo. Le temperature saranno quasi primaverili, soprattutto al Centro-Sud e il clima sarà ancora asciutto: quello del 2016 rischia quindi di essere ricordato come l'inverno della siccità e non si può escludere che, se la pioggia non dovesse arrivare, varie amministrazioni comunali bandiscano di nuovo le auto dalle città, così come avvenuto a fine dicembre scorso. 

© Riproduzione Riservata.