BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Autostrade / Traffico bollettino e situazione: info, incidenti. Coda su A11 e A1 (ultime notizie in tempo reale, oggi 3 gennaio 2016)

Autostrade, bollettino traffico e situazione: sono diversi i tratti autostradali per i quali la viabilità sarà condizionata dalle nevicate. Coda sul Traforo del Monte Bianco (3 gennaio 2016)

Traffico - InfophotoTraffico - Infophoto

Situazione autostradale abbastanza tranquilla con rallentamenti perlopiù dovuti alla nebbia su A13 e A1. E' di circa un'ora fa infatti, il bollettino che avvertiva di nebbia a banchi tra Ferrara Nord e Villamarzana, con visibilità 90 metri sulla A13 Bologna-Padova nel tratto Ferrara-Rovigo sud - Villamarzana. Analoga situazione sulla A1 Milano-Bologna nel tratto tra Terre di Canossa - Campegine e Modena Nord, bollettino delle 21,27. Rallentamenti sono invece dovuti a traffico intenso sull'A1 Firenze-Roma al Km 335.8 in direzione Milano, ossia nel tratto tra Arezzo e Valdarno. E' infine recente l'avviso di un incidente sull'A11 Firenze-Pisa nord, al Km 39 in direzione: Pisa, che ha provocato una coda per oltre un Km tra Prato Ovest e Montecatini Terme.

La situazione del traffico nelle autostrade italiane continua a destare punti di criticità lungo l'intera rete stradale: questa volta, nelle ultime due ore, ad essere convulse sono altre autostrade che non sono stranamente l'A1: segnaliamo in questo bollettino una coda di 4 km tra Carrù e Fossano per lavori in direzione Torino e per una forte presenza di ritorno alla città piemontese di vari veicoli. Sull'A22 nel tratto fra Carpi e Modena, in direzione Modena al km 315, anche qui 4 chilometri di coda entrai queste due uscite per la presenza di una forte colonna di auto di ritorno dalle vacanze. Chiudiamo con l'A1 nella parte Firenze-Roma, in direzione nord con al km 300 alcune code a tratti tra le uscite di Chiusi e Firenze sud, anche se non ci sono questa volta problemi di incidenti ma semplicemente di traffico intenso sulla viabilità ordinaria. Sono invece definitivamente in diminuzione, quasi ad esaurimento, le code tra Magliano Sabina e Orte dovute ancora all'incidente di questo mezzogiorno nella zona di Orte, al km 491 in direzione Milano.

Non cessa la viabilità critica sull'A1 in questo primo giorno di ritorno dalle ferie natalizie per molti italiane: sulle autostrade il traffico non scorre normalmente, e numerosi sono i punti in cui questa giornata ha visto il bloccarsi e il formarsi di code lungo tutto il tratto tosco-laziale. Negli ultimi minuti, il bollettino in tempo reale ci racconta una fase ancora di criticità in primo luogo tra Ponzano Romano e Orte, in direzione Milano ma che poi ha proseguito fino ad Attigliano: al km 480 il traffico dei veicoli è molto intenso, con il ritorno verso il nord che sta avvenendo in fasi non agevoli. Anche l'A3 non ha perfettamente risolto i problemi di cose, con l'uscita Napoli centro provenendo da Salerno che trova parecchio traffico sulla viabilità ordinaria e che non sta rendendo semplicissimo il ritorno verso le proprie città di appartenenza dopo le vacanze al sud.

Una giornata molto complessa quella che stanno attraversando gli italiani in viaggio sulle autostrade per via di un traffico molto intenso e numerosi incidenti: è un primo ritorno dalle vacanza di Natale con la domenica prima dell'Epifania storicamente protagonista in questo senso. Dopo i tre incidenti nel tratto laziale e attorno a Firenze dell'A1, ancora ci sono colonne di auto tra Attigliano e Fabbro, al km 427 in direzione Milano, con le due uscite dove si condensa il traffico veicolare. In questo bollettino vi segnaliamo anche la presenza di molte auto in colonna tra Firenze e Calenzano, sempre sull'A1 ma al km 278 in direzione nord, le code di fatto dell'incidente di qualche ora fa in zona Arezzo. Rimane critica la situazione anche sul Traforo del Monte Bianco dove l'attesa per la Francia al Piazzale italiano verso Chamonix sale ogni ora di più: ora siamo ad un'ora e trequarti di attesa ma è in costante crescita purtroppo. Per questo motivo è stato chiuso momentaneamente il tratto tra Courmayeur e il raccordo A5/SS26 per traffico intenso della viabilità ordinaria.

Sono molte le code che si sono sviluppate questa mattina sulle autostrade italiane, con molti che si sono mossi all'ultimo per godersi il ponte dell'Epifania dopo la festa del Capodanno. Sull'A1 Firenze-Roma al km 335.8 in direzione Milano tra Arezzo e Valdarno c'è una lunga coda per un incidente. Sull'A9 Lainate-Svizzera al km 42.3 direzione Svizzera c'è una lunga coda tra Como Monte Olimpino e Chiasso per attraversamento dogana. Coda anche al Traforo del Monte Bianco all'altezza del Piazzale Italiano. Coda anche sull'A30 sulla Caserta-Salerno al km 0 sulla Nola-Casertana, fila di 4 km tra Nola e il bivio A30/A1.

Situazione del traffico che si fa ancora più critica negli ultimi minuti con due segnalazioni dalle autostrade italiane che puntano tutto sulla via maggiormente percorsa ovvero l'A1, Autostrada del Sole: al km 335, tra Arezzo e Valdarno, cresce la coda per un incidente che sta provocando una colonna di 8 km in aumento e in direzione Milano. Più a sud ma sempre in direzione Milano, nel tratto fra Fiano Romano e Magliano Sabina, le code sull'A1 sono qui di circa 7 km, tra il bivio con la diramazione Roma Nord e uscita di Magliano Sabina, sempre per un incidente occorso nelle ultime ore. Continua invece la coda al Traforo del Monte Bianco con un'ora e un quarto di attesa, salita rispetto al precedente bollettino, per la coda in direzione Courmayeur e Chamonix, sia da che per la Francia.

Continua il momento di lieve criticità del traffico sulle autostrade italiane che con il nuovo 2016 appena iniziato hanno anche la "sorpresa" di nuovi aumenti su accise e caselli: nel bollettino di questa seconda parte di giornata troviamo molte code verso la Francia sul Traforo del Monte Bianco, con l'attesa al Piazzale Italiano verso Chamonix di almeno 45 minuti. Sull'A1 invece, nel tratto tra Arezzo e Valdarno al km 335 in direzione Milano, troviamo un incidente che ha causato un chilometro di coda in aumento. Viene invece ritenuta conclusa la coda formatasi per l'incidente sulla Variante di Valico, tra Barberino del Mugello e il bivio con l'A1. Vi segnaliamo con i dati in tempo reali arrivati da Autostrade per l'Italia, code in uscita a Pompei Ovest provenendo da Napoli per traffico intenso e viabilità ordinaria al km 21 dell'A3 Napoli-Salerno in direzione sud, verso Reggio Calabria. Da ultimo invece la coda in diminuzione tra Orte e Magliano Sabina sull'A1 al km 500 in direzione Napoli per un veicolo in fiamme.

La neve, il meteo e alcune partenze rendono il traffico nelle autostrade in queste giornate piuttosto convulso: il bollettino di questa prima parte della mattina in tempo reale racconta di un incidente avvenuto tra Barberino di Mugello e Firenze, nel tratto di raccordo tra A1 e Variante di Valico (da poco inaugurata dopo 30 anni di lavori). Incidente senza feriti parrebbe la situazione, con code di almeno 2 chilometri in aumento al km 255 in direzione Bologna fino al tratto di Aglio. Sull'A1 Roma-Napoli invece traffico intenso alla barriera nord di Napoli in direzione Milano, con precisione al km 739. Il sito di Autostrade per l'Italia ricorda anche forte vento tra Carnia e Pontebba sull'A23 Palmanova-Udine-Treviso con la bora che sta imperversando in questi primi giorni del 2016. Stessa situazione di vento forte anche in un'altra zona del nord, sull'A6 Torino-Savona, tra Altare e il bivio dell'A6 con l'A10.

Le feste non sono ancora terminate, la situazione sulle autostrade italiane rimane quindi tutta da valutare. Cadendo il primo gennaio del 2016 di venerdì alcuni cittadini hanno sfruttato la possibilità di allungare le ferie con due ponti fino a mercoledì 6 giorno in cui si festeggia l'Epifania. Dovrebbe essere riaperto oggi il tratto dell'A5 Torino-Aosta-Monte Bianco al km 143.4 in direzione Monte Bianco che nella giornata di ieri era stato chiuso per traffico intenso sulla viabilità. Nelle prime ore dalla mattina invece ci potrebbero essere ancora problemi presso il Traforo del Monte Bianco dove ieri serà era prevista una coda in corrispondenza di Piazzale Italiano di almeno tre ore. Attenzione ai residui di neve che potremo trovare sull'A7 Milano-Serravalle-Genova tra Serravalle Scrivia e Genova Bolzaneto e sull'A4 Torino-Brescia tra il nodo di Pero e Milano Est. Su entrambi i tratti ha nevicato in maniera intensa nella nottata. La neve ha colpito anche questi altri seguenti tratti dell'A26 Genova-Voltri-Toce: Alessandria-Stroppiana, Masone-Predosa, Borgomanero-Carpugnino e Predosa-Novi Ligure. Sull'A14 Bologna-Taranto al km 393.9 in direzione Autostrada Milano-Napoli nell'area di servizio Alento Est non sarà possibile fare rifornimento di gpl. Sempre sulla astessa autostrada rimane chiuso il ristorante dell'area di servizio Montefeltro Est per lavori. Rimarrà chiusa invece sulla T4 Tangeziale di Napoli l'area di servizio Agnano est.

© Riproduzione Riservata.