BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BOLLETTINO NEVE/ Previsioni meteo, la neve arriva al nord: dove sciare? Quantità di neve in diminuzione (ultime notizie oggi, 3 gennaio 2016)

Bolletino neve e previsioni meteo, il tempo di oggi 3 gennaio 2016. Dove sciare, gli impianti sciistici chiusi e le piste disponibili e aperte, le ultime novità per quanto riguarda il tempo.

Termometro - InfophotoTermometro - Infophoto

Nonostante il meteo di ieri ci abbia parlato di copiose nevicate il bollettino neve di oggi non è molto positivo per chi ama andare a sciare. Se andiamo a vedere infatti una mappa della nostra Italia troveremo diverse zone del paese con totale assenza di neve dal centro al sud infatti non ci sono regioni, se si fa esclusione dell'Abruzzo, con quantità importanti di neve. Ravvisiamo solo in nove regioni uno strato da 1 a 100 centimetri e precisamente in queste regioni: Abruzzo, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte e Valle D'Aosta. Dal nord possiamo escludere come località nevosa anche la Liguria dove non si ravvisano questi paremetri. Non ci sono posti infine che hanno oltre i duecento centimetri di neve cosa che invece di solito negli scorsi anni si è verificato. Clicca qui per la mappa della neve in Italia.

Il meteo ci ha parlato di nevicate copiose che poi si sono verificate nella nottata soprattutto tra Lombardia e Friuli Venezia Giulia per estendersi a parte del Piemonte e soprattutto in Emilia Romagna dove la neve è arrivata fino a Bologna. La giornata di oggi ci parla però di una situazione che va a ristabilirsi con sole e nebbia tra Piemonte e Valle d'Aosta oltre alla Liguria. Il tempo sembra sistemarsi su tutta la costa tirrenica con leggeri precipitazioni sul Lazio e tempo che va peggiorando via via che si scende verso sud. In tutta la Calabria e in gran parte della Sicilia sono infatti previste abbondanti piogge nella giornata di oggi. Sull'altro versante piove un po' ovunque con neve in Abruzzo ed Emilia Romagna. Ci saranno solo un po' di nuvole, ma una bella giornata, in Sardegna. Sono diverse le stazioni sciistiche che troveremo aperte nella giornata partendo dal Piemonte dove saranno ben sette, per passare alle ventidue della Valle d'Aosta e alle ventuno della Lombardia. Sono invece la gran parte chiuse nell'Appennino centrale, mentre risultano tutte chiuse in quello meridionale. Clicca qui per vedere quali piste saranno aperte oggi.

Domenica 3 gennaio 2016 sarà per molti italiani giornata di festa, saranno quindi in molti alla ricerca delle piste da sci aperte. Dopo l'ondata di brutto tempo che ha investito tutto lo stivale ieri, oggi torna il sereno anche se sarà nuvoloso più o meno in tutto il paese con delle precipitazioni nelle Marche, in Calabria e Puglia. La neve però ha fatto da protagonista nella serata da ieri soprattutto nel nord ovest della penisola. Le stazioni sciistiche con più neve sono le seguenti: Cervinia-Breuli con 120 cm in quota e 10 cm a valle, Passo Lanciano-Majelletta con 100 e 50, Pontedilegno Tonale-Adamello Ski con 70 e 20, Ghiacciaio Presena-Adamello Ski con 70 e 30, Campitello Matese con 60 e 10, Madonna di Campiglio con 50 e 0, Solda/Sulden 50/0, Alpi di Siusi/Seiser Alm con 50 e 20, Roccaraso-Rivisondoli 50 e 30 e infine Passo Lavazè-Oclini 50-5. Sono previste temperature che vanno dai -2° di Udine come temperatura minima ai 20° di Palermo. Per chi fosse interessato alle piste sciistiche le seguenti rimarranno chiuse nella giornata di domani: Entracque (Piemonte), San Domenico di Varzo (Piemonte), Ollomont (Valle d'Aosta), Sarnano (Marche), Limone Piemonte (Piemonte), Cappadocia (Abruzzo), San Giacomo di Roburent (Piemonte), clicca qui per vederle tutte.