BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GLORIA ROSBOCH / News, professoressa scomparsa: una coppia nel mirino degli investigatori? (Oggi, 31 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (Infophoto)  Immagini di repertorio (Infophoto)

GLORIA ROSBOCH, LA PROFESSORESSA SCOMPARSA: UN UOMO E UNA DONNA AL CENTRO DELLE INDAGINI? (NEWS, OGGI 31 GENNAIO 2016) - Le speranze di trovare ancora viva Gloria Rosboch sembrano affievolirsi sempre più. Dallo scorso 13 gennaio non si hanno più notizie della professoressa precaria 49enne di Castellamonte, nel torinese, sparita nel nulla dopo essere uscita di casa ed aver salutato i genitori promettendo che sarebbe tornata di lì a breve. La Procura di Ivrea avrebbe intanto aperto un fascicolo per omicidio. Inevitabilmente, nel caso è entrata con forza anche la presunta truffa della quale Gloria Rosboch sarebbe stata vittima dopo aver prestato ad un ex studente 22enne la somma di 187 mila euro nel mese di ottobre del 2014. I soldi non le furono mai restituiti e per tale ragione la donna presentò una denuncia. Se l'allievo, secondo gli investigatori, disporrebbe di un alibi di ferro, nel mirino ci sarebbe ora una coppia, un uomo ed una donna che nei mesi precedenti alla consegna del denaro avrebbero rassicurato la Rosboch sull'esito positivo del maxi investimento finito male.

GLORIA ROSBOCH, LA PROFESSORESSA SCOMPARSA: L'INDAGINE PER OMICIDIO E I DUBBI SULLO STUDENTE (OGGI, 31 GENNAIO 2016) - Fa ancora discutere il giallo di Gloria Rosboch, l'insegnante di sostegno 49enne scomparsa lo scorso 13 gennaio da Castellamonte in provincia di Torino: si fa più debole la pista dell'allontanamento volontario e si consolida invece quella di omicidio. La procura di Ivrea ha aperto infatti un fascicolo con l'ipotesi di omicidio a carico di ignoti. Ad essere nel mirino degli inquirenti è un ex studente al quale la professoressa ha prestato nel 2014 187mila euro. Secondo la ricostruzione fatta dai genitori, con i quali la donna viveva, il giorno della scomparsa Gloria Rosboc è uscita dalla scuola media "Cresto" dove insegna agli studenti disabili alle 13, poi dopo pranzo, alle 14,45, è uscita di nuovo con la scusa di una riunione a scuola. Ma a scuola non c'era nessuna riunione quel pomeriggio e lei non tornerà più a casa. Le indagini si stanno concentrando sulla truffa subita dalla professoressa nel 2014 da parte di un ex studente che le chiese 187mila euro. La madre di Gloria ha raccontatoa La Vita in Diretta che la figlia le aveva confidato che il ragazzo aveva una pistola. 



© Riproduzione Riservata.