BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LIDIA DI NICOLA / Donna trovata morta ad Ascoli: suicidio o malore? (News, oggi 31 gennaio 2016)

Pubblicazione:

Lidia Di Nicola  Lidia Di Nicola

LIDIA DI NICOLA, LA DONNA SCOMPARSA DA ASCOLI E TROVATA MORTA: SI E’ SUICIDATA? LE ULTIME NEWS (OGGI, 31 GENNAIO 2016) - Come è morta Lidia Di Nicola, la donna 50enne misteriosamente scomparsa da Ascoli la scorsa settimana? E' questo il quesito della famiglia e degli inquirenti che si stanno occupando del caso. La scorsa domenica 24 gennaio, il marito Bruno Aloisi ne aveva denunciato la sua scomparsa rivolgendosi successivamente anche alla trasmissione "Chi l'ha visto" e facendo un appello affinché qualcuno potesse fornire informazioni utili al ritrovamento di Lidia. La donna, madre di un bambino di 12 anni, è stata ritrovata senza vita nella mattina di ieri, 30 gennaio. Il suo corpo è stato rinvenuto in posizione accasciata nei pressi della Fortezza Pia, sul Colle dell'Annunziata ad Ascoli, dove Lidia era solita passeggiare. La donna di origine francese, è stata ritrovata con addosso gli stessi abiti del giorno della sua scomparsa. Secondo le prime indiscrezioni rese note da “Il Resto del Carlino”, sembrerebbe che la morte di Lidia Di Nicola sia sopraggiunta probabilmente lo stesso giorno della sua scomparsa o poco dopo. Ancora ignote le causa del decesso, anche se al vaglio degli inquirenti ci sarebbero diverse ipotesi: si è trattato di suicidio o di un malore in seguito al quale Lidia si è accasciata fino a morire? Non era la prima volta che la donna 50enne affetta da problemi psichici per i quali era in cura, si allontanava da casa. In merito alla sua morte ancora misteriosa, gli inquirenti avrebbero aperto un fascicolo per istigazione al suicidio. Le ipotesi maggiori attualmente al vaglio, sarebbero quelle di suicidio (con presunta ingestione di farmaci) o del malore, mentre sarebbe stato escluso sin dal suo ritrovamento un presunto coinvolgimento della famiglia, portando quindi a smentire che si sia trattato di una morte violenta.



© Riproduzione Riservata.