BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ISIS NEWS / Russia contro l'Onu: polemica sui jihadisti (Oggi, 10 ottobre 2016)

ISIS News, protesta da parte degli yemeniti, il leader Saleh chiama alle armi gli alleati, spingendoli allo scontro in Arabia Saudita (10 ottobre 2016).

Isis News (LaPresse)Isis News (LaPresse)

Le polemiche da parte del ministro degli esteri russo continuano, a causa di una possibile implicazione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite nell'aiuto dei soldati dell'ISIS, presenti nella provincia di Aleppo. Secondo il funzionario, l'ente sarebbe responsabile di aver protetto i ribelli in Siria. Il comunicato è stato diffuso ieri, mentre le forze governative siriane respingevano l'offensiva dei terroristi, mentre il governo russo ha affermato che il documento francese sarebbe unilaterale e politicizzato. "E' stato un tentativo esplicito, vietando i voli al di sopra di Aleppo, e fornendo una copertura per i terroristi di Jabhat al-Nusra ed ai militanti associati. Di contro, l'ambasciatore inglese dell'ONU, Matthew Rycroft, ha descritto il fallimento avvenuto sabato a New York come "un giorno brutto per la Russia, ma peggiore per la popolazione di Aleppo". Secondo l'eponente inglese, la Russia sarebbe diventata uno dei principali "fornitori di terrore" ed ha utilizzato delle tattiche che di solito vengono associate più ai criminali che ai governi. Nel frattempo, centinaia di yemeniti, molti dei quali armati, si sono riuniti presso la sede dell'ONU presente nella capitale Sanaa, chiedendo che venga aperta un'indagine internazionale sugli attacchi aerei. Alcuni dei manifestanti, riporta Al Jazeera, erano dotati anche di bandiere e cartelli ed hanno ingaggiato la protesta subito dopo che il leader yemenita Ali Abdullah Saleh ha fatto un appello ai propri alleati perché inviassero rinforzi, esortandoli a mantenere accesa la lotta armata fino al confine con l'Arabia Saudita. L'attacco che ha provocato una tensione così forte nel Paese è avvenuto lo scorso sabato, quando sono state uccise almeno 140 persone in una sala dove i notabili della città si erano raccolti per celebrare il funerale del padre del ministro degli Interni. 

© Riproduzione Riservata.