BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SALVATORE LIGRESTI CONDANNATO / Caso Fonsai, 6 anni di carcere anche per la figlia Jonella: è falso in bilancio (news oggi, 11 ottobre 2016)

Pubblicazione:martedì 11 ottobre 2016

Immagini di repertorio (Foto: LaPresse) Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

SALVATORE LIGRESTI CONDANNATO CON LA FIGLIA JONELLA PER IL CASO FONSAI: 6 ANNI DI CARCERE PER FALSO IN BILANCIO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 11 OTTOBRE 2016) - Sei anni di carcere per Salvatore Ligresti, condannato dopo la fine del processo di primo grado sul Caso Fonsai: l’accusa arriva dopo un lungo processo che aveva tra gli imputati anche la figlia Jonella Ligresti, condannata anch’essa a 5 anni e 8 mesi di carcere. Il tribunale di Torino ha così deciso pochi istanti fa, con il carcere per 6 anni e una multa da un milione e 600mila euro: condanna anche per l’ex amministratore delegato Fausto Marchiani, con 5 anni e tre mesi di carcere. I risultati del primo grado, portati dall’agenzia Ansa, vedono invece l’assoluzione per l’ex vicepresidente della compagnia assicurativa, Virgilio Ambrogio, perché non sussiste il reato. Il processo stabilisce così - con il probabile appello che avverrà nei prossimi mesi - che la famiglia Ligresti è tutt’altro che innocente rispetto allo scandalo scoppiato nel 2013: come riporta Repubblica, l’inchiesta sul falso in bilancio di Fonsai è scoppiata con gli arresti di tutta la famiglia Ligresti a luglio 2013. Si è scoperto, e oggi confermato dalla condanna, che il bilancio di Fondai 2010 era stato falsificato, provocando un danno per gli azionisti da 250 milioni di euro. Aggiotaggio informativo e falso i bilancio sono i reati contestati e con condanna di primo grado che portano al carcere padre e figlia LIgresti, mettendo fine al terzo processo in 3 anni sul caso Fonsai.



© Riproduzione Riservata.