BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MANUELA TEVERINI / News, Costante Alessandri: sereno e per nulla scosso dalla riapertura del caso (Chi l'ha visto, 12 ottobre 2016)

Manuela Teverini, il caso riapre dopo 13 anni: si cerca il suo corpo. Indagato ancora Costante Alessandri, il marito, accusato di omicidio fin dagli inizi (Chi l'ha visto, 12 ottobre 2016).

Chi l'ha visto?, in onda su Rai 3 Chi l'ha visto?, in onda su Rai 3

Il giallo sulla scomparsa di Manuela Teverini potrebbe riservare importanti novità nelle prossime ore. Il caso che vede nuovamente indagato il marito Costante Alessandri, sarà affrontato questa sera nel corso della trasmissione Chi l'ha visto che per prima, nei giorni scorsi, aveva rivelato quanto stesse accadendo nei pressi della villa del fratello di Costante, Franco Alessandri, dove i Carabinieri si erano recati con un georadar e le unità cinofile, intenti a cercare il corpo di Manuela Teverini. Corpo che ad oggi non è mai stato ritrovato e che, secondo la Procura, sarebbe stato proprio il marito ad occultarlo. La riapertura delle indagini con la nuova iscrizione nel registro degli indagati del nome del marito della donna scomparsa nel 2000, ha riacceso anche le speranze presso la figlia della Teverini, Lisa, che all'epoca dei fatti aveva appena 4 anni. Lo scorso anno, come riporta Il Resto del Carlino, Manuela è stata dichiarata "morta presunta", ma ciò non ha fermato la riapertura delle indagini dopo l'archiviazione avvenuta 13 anni fa. Oggi, nonostante sia stato nuovamente indagato per il delitto della moglie, Costante Alessandri continua a dichiararsi tranquillo e per nulla scosso dalle nuove perquisizioni in casa sua e del fratello.

Potrebbe arrivare finalmente ad una svolta il caso di Teverini: il caso che vede il principale accusato Costante Alessandri, accusato dell'omicidio della moglie Manuela, è stato infatti riaperto. La donna è scomparsa senza lasciare tracce fra il 5 ed il 6 aprile del 2000, a Capannaguzzo, in provincia di Cesena. Gli inquirenti avevano pensato subito che Manuela Teverini fosse stata uccisa dal marito e ne avevano ordinato l'arresto. Appena un mese più tardi, Costante Alessandri era stato però rilasciato per insufficienza di prove ed in seguito l'inchiesta è stata archiviata. A distanza di tutti questi anni si riprende ad indagare e questa volta si cerca il corpo della donna. L'uomo, intanto, continua a vivere nella stessa casa e svolge lo stesso lavoro che faceva prima della tragedia. "Sono tranquillo", afferma Alessandri, sicuro che quello che le prove non porteranno a lui nemmeno questa volta. Nella puntata di oggi, mercoledì 12 ottobre 2016, Chi l'ha visto si occuperà del caso, andando ad approfondire quanto è successo in quei giorni. Il difensore di Costante Alessandri, l'avvocato Carlo Benini, si dichiara sorpreso dal provvedimento ed ha già intenzione, come ha affermato a Il Resto del Carlino, che chiederà di poter consulare il decreto per la riapertura del caso. Gli inquirenti intanto sono sicuri che le nuove tecnologie a disposizione potrebbero portare a trovare il corpo di Manuela Teverini e ad individuare il colpevole. Le ricerche all'epoca ed anche in questo nuovo giro di perlustrazioni, si concentreranno anche nella casa del fratello di Alessandrini, nella stessa Capannaguzzo. 

© Riproduzione Riservata.