BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Contratti statali / Dipendenti pubblici, aumento stipendi: guerra di cifre, i sindacati chiedono 7 miliardi (oggi, 13 ottobre 2016)

Pubblicazione:giovedì 13 ottobre 2016

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

CONTRATTI STATALI, I SINDACATI CHIEDONO 7 MILIARDI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 13 OTTOBRE 2016) - E' sempre più guerra di cifre sul rinnovo dei contratti statali tra governo e sindacati. Dopo che nei giorni scorsi è emerso che il governo sarebbe intenzionato a stanziare 600 milioni di euro (da aggiungere ai 300 della scorsa manovra) i sindacati ribadiscono la loro richiesta di 7 miliardi. E' questo infatti lo stanziamento che le parti sociali chiedono per l'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici. La partita per il rinnovo dei contratti statali non si gioca però solo sulle risorse economiche ma anche sulle regole per la distribuzione dei bonus. Come ricorda infatti International business Times, l’ultima riforma del pubblico impiego ha introdotto il concetto di “meritocrazia” per la distribuzione dei bonus produttività previsti dai contratti statali. Questo significa che l'aumento degli stipendi non riguarderà tutti i dipendenti pubblici. Risorse e regole per il rinnovo dei contratti statali saranno oggetto degli incontri che si dovrebbero svolgere tra sindacati e governo nelle prossime settimane.



© Riproduzione Riservata.