BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISABELLA NOVENTA / L'ex marito Piero Gasparini: "Freddy Sorgato sorrideva durante il racconto di Manuela Cacco" (Pomeriggio 5, oggi 14 ottobre 2016)

Isabella Noventa, ultime news: incidente probatorio per Manuela Cacco e confronto con Freddy e Debora Sorgato. Il caso sarà affrontato nella nuova puntata di Quarto Grado.

Isabella Noventa Isabella Noventa

In attesa della nuova puntata di Quarto Grado, ad occuparsi del caso di Isabella Noventa è stata anche la trasmissione Pomeriggio 5, nel corso della quale è intervenuto in diretta dal tribunale dove si è svolto l’incidente probatorio a Manuela Cacco, l’ex marito della vittima. Piero Gasparini, ha rivelato un momento davvero clamoroso dell’udienza, nel corso della quale Freddy Sorgato avrebbe sorriso durante una parte del racconto di Manuela Cacco. “Ha sorriso, ha corrucciato la fronte, è stato richiamato anche dal giudice per questo atteggiamento”, ha dichiarato l’ex marito della donna uccisa. Secondo il suo racconto, Freddy continuava a guardare Manuela Cacco. “Era impassibile, inquietante e continuava a fissare la Cacco durante la deposizione. Stessa cosa si può dire per la granitica Debora, non muoveva un muscolo”. Secondo le parole di Piero Gasparini a Pomeriggio 5, entrambi i fratelli Sorgato apparivano quasi annoiati con certe smorfie di sfottò rispetto a quanto veniva raccontato dalla Cacco in maniera a sua detta abbastanza chiara.

Oggi è un giorno importante in merito al caso di Isabella Noventa poiché potrebbero emergere verità importanti dall'incidente probatorio in corso presso l'aula del tribunale e che vede protagonista Manuela Cacco. La donna, l'unica ad aver fornito ad oggi importanti informazioni sul delitto, si è trovata nella medesima aula insieme agli altri tre indagati, ovvero Freddy e Debora Sorgato. La trasmissione Pomeriggio 5 ci aggiornerà con gli ultimi importanti risvolti, dando la parola all'ex marito di Isabella Noventa, Piero Gasparini. L'uomo aveva rotto il silenzio lo scorso giugno, parlando per la prima volta e dando la sua personale versione di quanto accaduto alla segretaria di Albignasego. Come raccontò in quell'occasione al quotidiano Il Mattino di Padova, l'ex marito della vittima aveva ipotizzato che dietro il delitto ci fosse Debora. Isabella, a suo dire, fu uccisa per aver sfidato la sorella di Freddy. Oggi Piero Gasparini è stato in aula dove è rimasto molto colpito dall'atteggiamento di Freddy Sorgato, il quale sarebbe scoppiato a ridere. A Barbara d’Urso, in collegamento con Pomeriggio 5, racconterà ulteriori particolari della importante giornata.

Si preannuncia una giornata molto lunga in merito al caso di Isabella Noventa, anche in occasione dell'incidente probatorio di Manuela Cacco iniziato alle 9:30 di questa mattina e che vede presenti nella stessa aula del tribunale tutti e tre gli indagati, compresi Freddy e Debora Sorgato. Del caso, che sarà affrontato stasera nella trasmissione Quarto Grado, se ne è occupato anche il programma Chi l'ha visto nella puntata di oggi, con l'inviata in diretta proprio dal Tribunale. Come sottolineato dalla stessa giornalista, quella di oggi ed ancora incorso è stata definita un'udienza dagli esiti imprevedibili, dove tutto potrebbe davvero accadere. Manuela Cacco, infatti, potrebbe o meno confermare il suo racconto ma potrebbe anche rendersi non credibile poiché tutto si gioca proprio sulla credibilità della tabaccaia veneziana. Anche i due indagati, Freddy e Debora, potrebbero decidere di dire qualcosa, sebbene ad oggi si siano sempre avvalsi della facoltà di non rispondere al cospetto degli inquirenti, ad eccezione di Freddy Sorgato che ha ammesso di averla uccisa lui durante un gioco erotico. A sua detta si sarebbe trattato dunque di un evento non voluto e non pianificato. Una versione in netto contrasto rispetto a quella di Manuela Cacco, per la quale Debora Sorgato le ha raccontato di aver aggredito Isabella Noventa con un grosso martello e dopo averla soffocata con una corda attorno al collo, insieme al fratello l'avrebbero messa in un sacco e buttata "nell'acqua", senza dire dove. Questo aspetto andrebbe a coincidere con le dichiarazioni di Freddy, per il quale il cadavere della vittima sarebbe stato gettato nel Brenta. Le uniche parole di Debora, ad oggi, sarebbero state: "Non ho fatto del male alla signora Isabella". Potrebbe oggi riservare un inaspettato colpo di scena?

Isabella Noventa, il caso è tutt’altro che chiuso e oggi si tiene un primo incidente probatorio nei confronti di Manuela Cacco, la tabaccaia amante di Freddy che al momento è l’unica ad aver fornito una confessione e una prima versione di fatti. Oggi confermerà quanto riferito mesi fa? Soprattutto, ci sarà di nuovo l’accusa completamente contro Debora Sorgato, responsabile secondo lei dell’uccisione e sparizione del corpo di Isabella? In attesa di conoscere l’esito dell’incidente probatorio di quest’oggi, il Mattino di Padova ha pubblicato stamani alcuni stralci della confessione della Cacco dove ribadiva senza dubbi, «Quando Debora mi raccontava dell’uccisione della Noventa, mi ha detto che aveva dovuto fare tutto lei perché Freddy non avrebbe mai trovato il coraggio di farlo. E durante l’aggressione Debora diceva che lui era immobile come inebetito». Non solo, la Cacco ha raccontato che il corpo di Isabella sarebbe stato fatto salire da cadavere sulla sua Golf: «si sentiva abbastanza sicura se fosse stata fermata per un controllo perché in quanto compagna di un carabiniere e conosciuta da molti appartenenti all’Arma, avrebbe avuto più facilità a evitare qualsiasi problema».

Oggi potrebbe rappresentare una tappa importante nel giallo sulla morte di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego uccisa nella notte tra il 15 ed il 16 gennaio scorso. Da allora della donna si sono perse definitivamente le tracce e solo dopo un mese, seppur in assenza di un corpo, gli inquirenti sono giunti all'arresto di Freddy Sorgato, ex fidanzato di Isabella, della sorella Debora e della tabaccaia veneziana nonché amante dell'autotrasportatore con la passione per il ballo, Manuela Cacco. Tutti e tre sono stati arrestati con l'accusa di concorso in omicidio, ma la verità sulla tragica fine di Isabella Noventa, a distanza di nove mesi esatti ancora non sarebbe emersa. L'unica ad aver finora fornito alcune dichiarazioni importanti agli inquirenti è stata Manuela Cacco, a differenza dei due fratelli Sorgato che hanno invece scelto la via del silenzio. Proprio la tabaccaia veneziana, reo confessa di aver contribuito alla realizzazione della messinscena del giubbotto bianco di Isabella Noventa dopo il suo delitto al fine di depistare le indagini, oggi sarà la protagonista dell'atteso incidente probatorio disposto dal gip di Padova. Un momento importante e che rappresenterà per l'indagata anche l'occasione di un confronto - il primo dal giorno del suo arresto - con Freddy e Debora Sorgato, davanti ai quali racconterà minuto per minuto quanto avvenuto la sera del delitto di Isabella Noventa. Un racconto già fornito nei mesi scorsi agli inquirenti e che ora verrà ribadito anche in presenza degli altri due indagati. Quello che andrà in scena oggi, come rivela VeneziaToday.it, potrebbe rappresentare una prova in sede di eventuale processo. Manuela Cacco dovrà non solo riferire quanto già detto in sede di interrogatorio agli inquirenti, durante il quale ha accusato Debora Sorgato di essere stata lei ad uccidere materialmente Isabella Noventa, ma dovrà anche rispondere al fuoco incrociato di domande delle difese dei fratelli Sorgato e dell'avvocato della famiglia Noventa. L'incidente probatorio per Manuela Cacco rappresenterà un ulteriore tassello per gli inquirenti che indagano all'intricato caso, al fine di giungere alla verità sull'omicidio di Isabella Noventa, a partire proprio dal mistero del cadavere mai rinvenuto. Ricordiamo inoltre che proprio la protagonista dell'importante colloquio che andrà in scena oggi, nei giorni scorsi è stata iscritta nel registro degli indagati anche per il reato di stalking. In merito la Procura non avrebbe alcun dubbio: sarebbe stata la tabaccaia veneziana ad importunare e minacciare per un anno intero la povera Isabella prima di essere uccisa qualche mese dopo. Il caso di Isabella Noventa sarà affrontato questa sera nel corso della nuova puntata di Quarto Grado, la trasmissione di Rete 4 condotta da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero e incentrata sui principali casi di cronaca nera del momento.

© Riproduzione Riservata.