BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN CALLISTO/ Santo del giorno, il 14 ottobre si celebra san Callisto

Pubblicazione:venerdì 14 ottobre 2016

Immagine presa dal web Immagine presa dal web

SAN CALLISTO: IL 14 OTTOBRE SI CELEBRA SAN CALLISTO - San Callisto, nato attorno al secondo secolo dopo Cristo, vive un'infanzia e giovinezza che risulta essere tutt'altro che semplice e soprattutto tutt'altro che dedicata interamente alla vita cristiana. Egli, infatti, è un giovane ragazzo che vive di stenti e che si ritrova costretto a fare lo schiavo di alcuni potenti signori del periodo. La sua indole ribelle però non gli permetterà di vivere una vita semplice e normale come quella di molti schiavi. San Callisto, infatti, si comporta in maniera truffaldina e quando gli è possibile, egli sottrae il denaro al suo padrone in diverse occasioni, in modo tale che possa vivere una vita semplice ed agiata, da vero signore. Purtroppo per lui però, il suo modo di fare non farà altro che metterlo in una serie di guai: san Callisto si ritroverà quindi a dover fuggire da Roma, visto che il suo padrone si accorge dell'inganno che, lo stesso san Callisto, aveva perpetrato ai sui danni ed in preda all'ira, cercherà di farlo arrestare. Il futuro santo però riesce a prevedere questo comportamento da parte del suo padrone e deciderà di fuggire in Portogallo, dove proseguirà per diverso tempo con questo modo di fare, ovvero effettuando delle truffe ai danni della popolazione. Egli verrà finalmente arrestato dalle guardie dell'Impero romano e ricondotto nella Capitale dell'Impero, dove però non verrà condannato a morte. Egli verrà salvato da alcuni sacerdoti che, vedendo in lui un lato buono, decidono di istruirlo alla vita cristiana e religiosa, sperando che il suo modo di fare possa cambiare. In parte, questo cambiamento sembra avvenire nel modo di fare di san Callisto, che adotta un comportamento maggiormente responsabile e soprattutto sembra essere completamente avvolto dal modo di fare dei religiosi cristiani di quel periodo. Il papa precedente, che nutre una certa simpatia per Callisto, decide di istruirlo personalmente, sperando che la sua vicinanza possa placcare la sete di rivalsa del giovane. Il Papa farà il possibile per cambiare il modo di fare di san Callisto ed in parte il pontefice riesce nella sua missione. Purtroppo però, egli si ammala e passerà a miglior vita vero la fine del II secolo dopo Cristo, cosa che renderà san Callisto maggiormente responsabile e uomo di religione, al punto tale che egli verrà eletto Papa. Purtroppo però, anche come pontefice, san Callisto adotterà un modo di fare che non viene ben visto da parte della popolazione, visto che egli viene visto come un Pontefice che commette degli atti tutt'altro che corretti. Seppur san Callisto cerchi di adottare un modo di fare simile a quello del suo predecessore, alcuni punti sul suo pontificato non vengono assolutamente apprezzati da parte dell'imperatore romano e della popolazione religiosa. Durante una sommossa popolare, san Callisto viene nuovamente arrestato e stavolta, come punizione, viene torturato e martirizzato. In punto di morte san Callisto non rinuncerà alla religione cristiana, sostenendo che solo questa sarà in grado di salvarlo dai suoi tanti peccati commessi quando era giovane, venendo sepolto poi in una fossa comune che, in suo onore, prenderà il nome di Catacombe di Callisto. 

I SANTI DEL 14 OTTOBRE - San Celeste di Metz è un altro santo che viene celebrato il giorno quattordici ottobre: egli era un vescovo francese che fece tutto il possibile per rendere maggiormente unita e religiosa la sua popolazione. Egli fece erigere alcune chiese, sfruttando l'aiuto dei devoti al cristianesimo, e divulgò gli insegnamenti presenti nelle sacre scritture. Il futuro santo si ritirò poi a vita privata prima di morire a causa di un male che egli trascurò e che si aggravò col passare del tempo.



© Riproduzione Riservata.