BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Allerta Meteo Rossa / Maltempo Genova e Liguria, ma da domani migliora...(previsioni del tempo oggi 15 ottobre 2016)

Allerta meteo, maltempo: ancora temporali su centronord, allerta arancione da Lombardia a Lazio. Previsioni del tempo oggi 15 ottobre 2016 in aggiornamento live

Foto La Presse Foto La Presse

L'allerta meteo rossa indetta in Liguria per il nubifragio che ha colpito tutta la Regione, con la città di Genova interessata da una tromba d'aria che ha provocato non pochi danni nella giornata di ieri, è destinata a restare in vigore quanto meno fino a domani. A detta degli esperti del portale 3bmeteo.com, a partire da domani la situazione dovrebbe migliorare drasticamente con il sole che dovrebbe tornare a splendere su gran parte d'Italia poiché "l'intensa perturbazione che ha portato piogge e nubifragi si andrà spostando verso i Balcani attenuandosi. Un po' di variabilità insisterà ancora nella prima parte del giorno su medio Adriatico e al Sud con qualche fugace fenomeno, in via di attenuazione, tra Molise, Alta Puglia e basso Tirreno". 

Sono previsti ancora temporali oggi da nord a sud dopo il maltempo che ha colpito ieri soprattutto la Liguria e Genova. Le previsioni del tempo di Meteo.it indicano anche per questa giornata il rischio di piogge sparse un po' in tutte le regioni. Intanto nelle regioni colpite ieri da nubifragi e trombe d'aria si fa la conta dei danni e si cerca di riportare la situazione alla normalità. Rete Ferroviaria Italiana comunica che è stata riattivata nella notte la circolazione dei treni fra le stazioni di Recco e Sestri Levante sulla linea Genova-La Spezia, mentre resta sospeso il traffico ferroviario fra Genova Brignole e Recco dove è attivo un servizio sostitutivo con autobus. Nella notte un violento temporale con vento e numerose scariche di fulmini si è abbattuto su Terni, come riporta Meteoweb.eu: vari gli interventi dei vigili del fuoco per garage e sottopassi allagati e alberi caduti.

Dopo il maltempo che ieri si è abbattuto sul centronord e in particolare sulla Liguria le previsioni del tempo di oggi di Meteo.it segnalano che i temporali si stanno spostando verso il sud. Intanto in Liguria si contano oggi i danni del nubifragio che ha colpito vari comuni della regione da ponente a levante e della tromba d'aria che si è abbattuta su Genova: per tutta la notte i vigili del fuoco e la polizia municipale sono intervenuti per tetti scoperchiati, alberi caduti, cornicioni pericolanti. Le previsioni del tempo segnalano oggi nuvole su gran parte d’Italia con graduali schiarite all’estremo Nordovest. Nel corso del giorno previste piogge sparse su Triveneto, Toscana, Umbria, Lazio, Appennino Abruzzese e Molisano, Campania, Basilicata, Puglia Settentrionale, Calabria Tirrenica e nord della Sicilia. Segnalato rischio di forti piogge sul Friuli Venezia Giulia e in parte del Centro. Nel pomeriggio previsti temporali al Sud e piogge residue in Sardegna.

Prosegue l’allerta meteo. Dopo aver investito il Nord Italia, il maltempo si sposta ed è atteso in queste ore nel Centro: a Roma, ad esempio, è prevista una moderata criticità e per questo il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso nella serata di ieri sulle avverse condizioni meteorologiche per queste ore. Sono previste precipitazioni a carattere di rovescio o temporale nel Lazio. Questi fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Allerta arancione anche per Toscana e buona parte di Lombardia e Veneto. Questa mattina il maltempo è atteso anche in Campania, dove l'allerta è gialla, come per Molise, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Basilicata, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Trento e il versante occidentale della Calabria, oltre che per le aree restanti di Veneto e Lombardia. La perturbazione atlantica coinvolgerà, dunque, parte delle regioni tirreniche centro-meridionali, facendo registrare un'intensificazione dei venti anche sul versante adriatico.

Sulla base delle previsioni del tempo che indicano ancora una giornata dimaltempo oggi sulle regioni del centronord, la Protezione Civile nazionale ha emesso un'altra allerta meteo. Nella mattinata sono segnalati temporali sulla Campania: i fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Un’allerta arancione è stata valutata per alcune regioni, la Toscana, il Lazio, buona parte di Lombardia e il Veneto. E’ stato poi valutata un livello di allerta giallo sull'Umbria, su vasti settori di Campania, Molise, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Basilicata e il versante occidentale della Calabria. La Protezione Civile nazionale ha infine emesso un’allerta gialla anche per il Friuli Venezia Giulia, per la provincia autonoma di Trento e i restanti settori del Veneto e della Lombardia.

Ancora maltempo previsto oggi sul centronord del nostro Paese. Secondo le previsioni del tempo di Meteo.it perturbazioni sono infatti attese al Nord, su alta Toscana e Sardegna: le piogge saranno localmente anche intense sotto forma di forti rovesci o temporali. Nel Centrosud le nuvole porteranno invece poche piogge e si alterneranno ad ampie schiarite. Ieri il maltempo ha colpito tutto il centronord e in particolare la Liguria. Nella regione infatti si sono verificati molti nubifragi: temporali con venti forti si sono abbattuti su vari comuni da Savona fino a La Spezia e una tromba d'aria ha investito Genova. L'allerta meteo era già scattato giovedì scorso e per questo in Liguria le scuole ieri sono rimaste chiuse. Studenti a casa ieri anche in alcuni comuni della Lunigiana, in Toscana. Il maltempo ha colpito ieri anche il Lazio con piogge e una forte mareggiata segnalata sul litorale sud di Fregene, quello di Ostia, Fiumicino e Focene.

Per le previsioni del tempo non si ferma l'allerta meteo rossa con i temporali che continueranno a creare danno al centro-settentrione. Sono fortissimi i nubifragi tra Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Veneto. Continuano anche a farsi sentire lampi e tuoi tra Liguria, Toscana, Umbria e Lazio. Al sud invece il tempo si è calmato con il cielo che rimane coperto e le temperature sono in discesa, ma non pioverà più. Anche sulle isole, Sicilia e Sardegna, il tempo non prevede per la nottata precipitazioni ma ci saranno ancora molti cali di temperature. Le minime sono ad Aosta con nove gradi mentre le massime nella notte saranno registrate a Palermo con ben venticinque gradi. 

Una violenta tromba d'aria si è abbattuta su Genova, da Voltri sino a Nervi fino a raggiungere Recco. I danni provocati dalla pioggia sono molteplici in Liguria, dove si è parlato di allerta meteo rossa già dalla giornata di ieri. Il vento è stato fortissimo tanto da aver spezzato anche alcuni alberi dopo aver raggiunto i 120 km/h. A Quarto è caduto un palo della luce ed alcuni sottopassi sono completamente allagati. Come riferito dalla Protezione Civile sul centro-Levante ligure è in arrivo un nuovo fronte di perturbazione. Tanti i disagi registrati anche in Toscana: sulla linea ferroviaria Viareggio-Lucca ci sono dei treni fermi per la caduta di un albero nella notte ed un incidente stradale provocato dalla pioggia ha portato ad una coda sulla strada tra Firenze e Pisa. L'allerta è massima, nella giornata di domani si parla di allerta meteo rossa, arancione e gialla in diverse parti dell'Italia centro-settentrionale.

L'Italia settentrionale è stata colpita dal maltempo, una perturbazione atlantica era prevista proprio in queste ore e la Liguria è la regione più colpita. Nelle prossime ore ci saranno intense precipitazione a Nord e su parte del Centro Italia, accompagnato anche da raffiche di vento, come reso noto dalla Protezione Civile. Per la giornata di domani, inoltre, si parla di Allerta Meteo Rossa, il livello più altro, soprattutto per rischio idrogeologico localizzato su gran parte della Liguria. Allerta arancione per parte della Lombardia (Milano è stata già colpita dal maltempo nella giornata di oggi), Toscana, Emilia Romagna e Veneto. Allerta gialla invece per i settori nord occidentali della Sardegna, il Friuli Venezia Giulia, il Trentino, l'Umbria, parte del territorio del Piemonte e le restanti parti della Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. Questa sera è previsto vento forte o di burrasca proprio sulla Liguria

Fortissima allerta meteo ancora su Genova e tutta la Liguria, con particolare attenzione sul Levante che vede ancora un allerta rossa fino alla mezzanotte di oggi, da Savona fino a La Spezia sono forti i rischi di alluvioni in questo pomeriggio visto che temporali, piogge e venti forti non accettano a smettere. «Permane un quadro fortemente critico, che richiede la massima attenzione a tutti i livelli. Nelle prossime ore è atteso un peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni forti e persistenti. Non si esclude la necessità di un prolungamento degli stati di allerta: oltre la mezzanotte per quanto riguarda l’allerta Rossa sul centro e il levante della Liguria e per quella Arancio sul ponente oltre le ore 21», sono le parole di allarme dell’assessore Regionale alla Protezione Civile, Giampedrone. Per ora le criticità sono quasi tutte ridotte allo zero, ma con l’innalzamento del maltempo nel pomeriggio non escluse inquietanti novità. Intanto nelle ultimissime ore su Genova il muro d’acqua è sempre più forte, con vento fortissimo e pioggia che cade senza soluzione di continuità.

Per il maltempo che sta colpendo oggi la Liguria, la Toscana e altre regioni del nord e del centro, è stata disposta la chiusura delle scuole anche in molti comuni toscani. Come riporta infatti Tgcom24 due comuni della Lunigiana, Aulla e Podenzana, hanno deciso di lasciare gli studenti a casa. Anas comunica poi che per tutta la durata dell'emergenza maltempo resterà chiuso al traffico un tratto della strada statale 1 "Aurelia" in corrispondenza del km 547,700, in località Pizzo di Arenzano: il traffico sarà deviato sull'autostrada A 10 nel tratto tra Genova Voltri e Arenzano. Il maltempo si sta abbattendo anche sul Lazio. Secondo quanto riferito da La Repubblica, il litorale sud di Fregene, è colpito da una forte mareggiata, alimentata da vento di scirocco che soffia tra i 35 e 37 nodi. L'acqua sta mettendo a rischio gli stabilimenti balneari e la mareggiata non ha risparmiato neanche il litorale di Ostia, Fiumicino e Focene (clicca qui per vedere le foto).

Prosegue l’allerta meteo su tutta la Liguria, mentre anche in Toscana e nel Pavese a situazione del maltempo è assai rischiosa: temporali e continui fenomeni di vento forte stanno spirando sulle regioni del centro nord in questo venerdì da bollino rosso per i cittadini liguri sicuramente ma non solo. Negli ultimi minuti arriva notizia tramite il bollettino Arpal-Liguria di un nubifragio in atto a Chiavari, con raffiche di venti che arrivano fino a 115 km/h tra le Cinque Terre e la stessa Chiavari. «Il radar continua a mostrare celle temporalesche sul centro levante, dove si stanno concentrando le precipitazioni più intense: nell’ultima ora Cogorno 27,8 mm, Chiavari 24,8 mm e Cichero 24 mm», riporta l’Arpal pochi istanti fa. Intanto anche le zone dell’alto Levante mostrano importanti venti a raffiche molto intense, punte di 100.8 km/h a Genova, 102 km/h a Marina di Loano nel Savonese, 81 km/h a Arenzano riporta il sito de il Secolo XIX.

La Liguria vive attimi di terrore per il rischio alluvioni data la forte allerta meteo di grado rosso anche per le prossime ore: la Protezione Civile ha esteso l’allarme maltempo fino alla mezzanotte di oggi, con bollino rosso presso i Levante e arancione invece sul Ponente. Con scuole chiuse in larga parte della provincia di Genova e Savona, le prime ore della mattinata si è aperta con molte raffiche di vento oltre alla costante pioggia che sta tenendo la popolazione ligure con apprensione per le condizioni meteo e le previsioni del tempo che nelle prossime ore non sono certo ottime. L’ultimo bollettino fornito dall’Arpa Liguria vede ancora grossi temporali sul Levante, «accompagnati da un’intensa attività elettrica. La cumulata massima è stata registrata a Carro (La Spezia) con 15.4, seguita da Taglieto (Varese Ligure) con 14.0 e La Macchina (Varese Ligure) con 13.4». Molti alberi caduti nelle ultime ore, con i venti che hanno alzato ancora la loro intensità e Quinto come nel centro di Genova hanno visto tre alberi caduti, per fortuna senza conseguenze negative o feriti.

Su tutta la Liguria non promette bene per l’allerta meteo di oggi che colpirà soprattutto le zone di Liguria, alta Toscana e anche parte del Veneto. Gli esperti di 3bMeteo avvisano che l’apice del maltempo si avrà proprio oggi, venerdì 14 ottobre e potrebbe scatenare anche episodi di alluvioni. «Dalla Corsica risaliranno masse d’aria molto instabili, con formazione di sistemi temporaleschi in direzione della Liguria. A oggi l’aspetto principale da tenere in considerazione è la possibile formazione di temporali particolarmente intensi, che nel caso risultassero stazionari aumenterebbe rapidamente il rischio di eventuali fenomeni alluvionali locali», sono le parole di Andrea Colombo, meteorologo esperto in aree alluvionate. Genova e Savona sono le aree più colpite anche in queste prime ore della giornata, anche se si attende ancora con la speranza di vedere nel corso della giornata la diminuzione dell’allerta meteo sulle zone liguri. Intanto tanti comuni tengono chiuse le scuole per tutta la giornata e fino a lunedì. A Genova e provincia istituti tutti chiusi: Arenzano, Cogoleto, tutta la parte del Tigullio con molte strade interne chiuse al traffico; a Savona invece i comuni che terranno chiuse tutte le scuole e gli impianti sportivi saranno Albenga, Alassio, Ceriale, Finale Ligure, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Savona, Loano, Albissola Marina, Vado Ligure, Bergeggi, Sassello e Urbe. Per tutta la giornata di oggi la Regione Liguria ha annunciato che darà aggiornamenti in tempo reale sul grado di allerta meteo e sugli effetti e danni del maltempo, il tutto tramite il sito istituzionale o anche sul sito di Arpal sezione Liguria.

E' allerta maltempo domani in varie regioni d'Italia. Già oggi i temporali stanno interessando le regioni del nord. Domani le previsioni del tempo indicano un peggioramento delle condizioni meteorologiche. Ad essere interessata sarà in particolare la Liguria per la quale la Protezione Civile regionale ha emanato un'allerta rosso per piogge diffuse e temporali anche forti dalle 3 alle 24 di domani nel centro e nel levante della Regione. Le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse non solo a Genova ma anche a La Spezia e Savona. Maltempo previsto domani anche in Toscana: il Centro Funzionale della Regione ha emesso un'allerta arancione per forti temporali, vento e rischio idrogeologico ed idraulico dalle ore 11.00 di domani alle 8 di sabato 15 per la zona nord della Toscana e giallo per il resto della regione. Preallarme pure in Veneto dove il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso lo Stato di Attenzione e lo Stato di Preallarme per Criticità idraulica e idrogeologica dalle ore 8.00 di domani alle ore 8.00 di domenica 16 ottobre.

Le previsioni del tempo annunciano temporali sulla Liguria domani venerdì 14 ottobre. La Protezione Civile Regionale della regione, come riporta Tgcom24, ha emanato l'allerta rossa per piogge diffuse per domani in tutto lo Spezzino, in tutta la provincia di Genova e nella parte costiera e del primo entroterra del savonese fino a Capo Noli. Già oggi nella regione era atteso maltempo ed era stato infatti già emanato un'allerta gialla per piogge diffuse e temporali sul territorio del comune dalle 8 di stamattina alla mezzanotte. Secondo le previsioni del tempo in Liguria andrà via via peggiorando nella notte la situazione e per questo il comune di Genova ha già annunciato che le scuole domani resteranno chiuse. Allerta arancione per temporali e piogge diffuse, come riporta l'agenzia di stampa Ansa, è stato emanato dalla Protezione Civile Regionale della Liguria, sulla base delle valutazioni effettuate dal Centro Meteo Arpal, dalle 3 del mattino alle 21 di domani in tutto l'imperiese e nell'entroterra savonese.

Maltempo sul nord Italia oggi con rischio nubifragi sulle regioni settentrionali e in Toscana. Sono queste le ultime previsioni del tempo di Meteo.it. Oggi al Nord previsto cielo molto nuvoloso con precipitazioni deboli e sparse prima al Nordovest, poi anche su parte del Nordest. Piogge più diffuse sono segnalate nell’estremo Nordovest, soprattutto su Piemonte e Liguria di Ponente. A fine giornata i temporali si intensificheranno anche nel resto della Liguria. Al Centro e sulla Sardegna prevista nuvolosità variabile a tratti intensa con possibilità di piogge deboli. Al Sud e sulla Sicilia indicata nuvolosità più irregolare con qualche temporanea schiarita, senza piogge di rilievo ad eccezione del settore del basso Ionio dove sono previsti fenomeni isolati. Per quanto riguarda le temperature le massime sono indicate in calo al Nordovest, in rialzo su gran parte del Centrosud soprattutto sulle Isole, per intensificazione dei venti di scirocco.

L'allerta meteo è attiva in vista dell'autunno che entra nella sua fase critica. Le previsioni del tempo ci parla di un centro nord colito dai primi temporali e tra Valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia si parla anche delle prime nevicate della stagione. I temporali sono previsti sulla parte levante della Liguria e anche sulle alte Marche e sulla Toscana. Il cielo al centro rimane coperto e con qualche pioggerellina che colpirà Abruzzo e Lazio. Al sud invece, a parte qualche fenomeno sparso, dovrebbe esserci ancora sole, soprattutto sulla parte ovest della Sicilia. La giornata di oggi però farà solo da antipasto per quello che sarà un weekend all'insegna del maltempo. Nei prossimi giorni infatti tutto il paese sarà colpito da forti temporali che non lasceranno spazio a possibili gite o escursioni per domenica 16 ottobre 2016. Le temperature massime saranno registrate a Palermo attorno ai ventotto gradi, mentre le minime le vedremo attorno ai sei gradi serali che ci saranno ad Aosta. Sicuramente è l'inizio questo della lunga stagione di maltempo che ci porta verso la fine del 2016.

© Riproduzione Riservata.