BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VERONICA PANARELLO / News, verso la sentenza: per il suo legale c’è stata compartecipazione nell'atto preparatorio del delitto (Oggi 15 ottobre 2016)

Veronica Panarello, ultime notizie: attesa per la sentenza del 17 ottobre. Per l'avvocato Villardita c'è stata compartecipazione nell'atto preparatorio del delitto.

Lorys Stival Lorys Stival

VERONICA PANARELLO NEWS, VERSO LA SENTENZA: PARLA L’AVVOCATO FRANCESCO VILLARDITA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 15 OTTOBRE 2016) - Il processo con rito abbreviato a carico di Veronica Panarello, presunta assassina di Lorys Stival, è ormai giunto alle battute finali. A breve, infatti, sarà resa nota la sentenza con la quale la giovane mamma di Santa Croce Camerina potrebbe essere condannata a 30 anni di carcere, come richiesto ai giudici dalla pubblica accusa. In attesa di questo importante giorno, a parlare è stato l'avvocato difensore di Veronica Panarello, Francesco Villardita, che ha commentato sul sito Today.it le ultime fasi del processo e la posizione della madre di Lorys Stival rispetto al suo delitto. "Una sua compartecipazione nell'atto preparatorio del delitto c'è stata. Ma l'omicidio non lo ha commesso lei", ha dichiarato il legale. Il riferimento è ancora una volta al suocero Andrea Stival, secondo la Panarello il reale assassino del figlio di otto anni ucciso brutalmente il 29 novembre di due anni fa ma che secondo i pm non sarebbe stato assolutamente coinvolto nell'omicidio. L'ultima parola sarà comunque quella del giudice che in data 17 ottobre si esprimerà sulla richiesta di condanna. Un'attesa, questa, che secondo il suo avvocato ha gettato Veronica Panarello in una condizione psicologica molto difficile. "Si aspetta che venga data giustizia a chi deve avere giustizia e pace a chi merita pace", ha riferito il suo difensore, per il quale la donna non sarebbe affatto una manipolatrice, come invece sostenuto dal pm di Ragusa. Come spiega allora le numerose bugie che Veronica avrebbe detto in questi quasi due anni? "Veronica Panarello ha detto alcune bugie, lo ammette lei stessa: erano frutto della paura e del timore di confessare il vero", ha commentato Villardita. Per l'avvocato, la donna e mamma di Lorys Stival sarebbe giunta alla verità dopo un lungo e doloroso percorso intimo affrontato anche grazie ad una psicologa in carcere. Ma come potrebbe reagire Veronica Panarello in caso di condanna? Secondo il suo difensore non compirebbe gesti inconsulti. "Se Veronica Panarello ha avuto la forza di arrivare fino a oggi combattendo per la verità, lo farà anche in futuro", ha chiosato. A stabilire se Veronica Panarello abbia o meno ucciso Lorys Stival sarà il giudice Andrea Reale che si esprimerà ufficialmente nei prossimi giorni emettendo la prima sentenza sul giallo di Santa Croce Camerina.

© Riproduzione Riservata.