BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Allerta meteo / Maltempo: tregua dopo nubifragi, schiarite da nord a sud (previsioni del tempo oggi 16 ottobre 2016)

Allerta meteo, maltempo: tregua dopo i nubifragi, previste schiarite da nord a sud. Previsioni del tempo oggi 16 ottobre 2016 in aggiornamento in tempo reale

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

Le previsioni del tempo di Meteo.it indicano un miglioramento delle condizioni climatiche oggi sul nostro paese dopo l'ondata di maltempo che ha investito nei giorni scorsi il centronord. Il maltempo darà quindi una tregua. Nella giornata di oggi è previsto infatti un generale e deciso miglioramento del meteo. Fin dal mattino il cielo sarà sereno o poco nuvoloso sulle regioni di Nordovest, sulla Sardegna e sui litorali tirrenici. Nelle altre regioni è segnalata la presenza di nuvolosità residua. Previste ultime locali piogge nel sud della Puglia. Col passare delle ore la nuvolosità tenderà a diradarsi e lascerà spazio alle schiarite che saranno più ampie nella seconda parte della giornata. Per quanto riguarda le temperature le minime sono segnalate in calo ovunque, in qualche caso anche sensibile. Le massime sono invece indicate in lieve aumento al Nord, in diminuzione sul medio Adriatico e al Sud.

Dopo il maltempo che si è abbattuto venerdì sul centronord ieri è stato il momento della conta dei danni. La Liguria è stata la regione più colpita: venerdì si sono infatti verificati nubifragi da ponente a levante e una tromba d'aria ha devastato Genova. Ieri sono stati effettuati sopralluoghi per le opportune verifiche e il presidente della Liguria Toti ha annunciato che chiederà lo stato di calamità per i danni del maltempo nella provincia di Genova. A Genova una task-force si è messa al lavoro per ripristinare le linee elettrice danneggiate dai temporali. Ed è ripresa anche la circolazione dei treni dopo che il tratto ferroviario tra Genova Brignole e Recco sulla linea Genova - La Spezia era stato interrotto a causa della caduta di grandi alberi, sradicati dal vento, sui binari. Ma il maltempo ha interessato anche altre regioni e a Venezia è stata registrata la prima acqua alta della stagione: l'alta marea si è verificata venerdì sera con una punta massima di 92cm e ieri mattina con due punte di circa 100cm a distanza di un'ora l'una dall'altra.

© Riproduzione Riservata.