BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim’ora: Isis in Italia, espulsi 5 macedoni per messaggi pro-Califfato su Facebook (2 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Angelino Alfano - La Presse  Angelino Alfano - La Presse

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM’ORA). ALFANO ESPELLE 5 SOSPETTI ISIS - Operazione decisa dal Ministro degli Interni Angelino Alfano e giunta alla stampa con le ultime notizie della serata: sono stati espulsi 5 sospetti di avere legami con l’Isis per via di numerosi post, condivisioni e messaggi su Facebook. I cittadini erano tutti di origini macedoni e sono stati espulsi dal nostro Paese per decisione diretta dopo due anni di complesse indagini della Digos. «In esecuzione di un mio decreto sono stati espulsi, per motivi di sicurezza nazionale, 5 cittadini macedoni che risiedevano a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia, a seguito di lunghe e complesse indagini avviate due anni fa dalla Digos di Trieste e dalla Procura della Repubblica su un account Facebook, dove venivano postati innumerevoli video e documenti a sostegno dell'autoproclamato Stato Islamico», dichiara Alfano nella conferenza stampa ad hoc. L’inquilino del Viminale ha spiegato anche come gli stranieri monitorati avevano esternato la loro esultanza in occasione dei diversi, «recenti attacchi terroristici compiuti in Europa e avevano sempre giustificato le azioni dei miliziani dello Stato Islamico, anche le più crudeli, come le torture e le esecuzioni dei prigionieri».

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM’ORA). ESPLOSIONE A MILANO IN CENTRO, NON CI SONO VITTIME - Le ultime notizie che arrivano dalla cronaca parlano di una esplosione a Milano: nella notte un bar del centro in Viale Regina Giovanna è esploso improvvisamente creando panico tra la movida della notte milanese, in quella zona particolarmente attiva. Il bar in quesitone, i Cinque Gradini Lounge Bar, è andato in fiamme e per fortuna era già stato chiuso. Il bilancio, che per fortuna non vede vittime, ha visto 22 persone intossicate e undici feriti, tra cui anche un tredicenne. Trasportati con urgenza nei diversi ospedali ma nel corso della nottata le condizioni sono state via viva più tranquille e non ci sono state conseguenze negative se non per il locale completamente distrutto dall’esplosione. Non al momento piste escluse dall’atto doloso fino alla fuga di gas. I primi testimoni che hanno udito lo scoppio però non hanno parlato di particolari odori di gas nella zona perciò il mistero si allarga e non si esclude che alla fine possa essere stato un atto doloso o dinamitardo.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): GRILLO DIFENDE LA RAGGI - Una difesa a tutto campo del Sindaco di Roma, che passa inevitabilmente per la difesa del nuovo assessore al bilancio scelto dalla Raggi. Grillo non lesina battute per cercare di mettere a freno la base del movimento cinque stelle, immediatamente pronta a criticare la scorsa "vicinanza" di Mazzillo ai vertici del partito democratico laziale. Grillo sottolinea che anch’egli aveva la tessera del PD, e che soprattutto la vecchia appartenenza ad un partito non può intaccare i principi di lealtà e rettitudine che stanno alla base della politica del M5S. L’intervento dell’ex comico non riesce a placare però l’ira degli attivisti, che si chiedono per quale motivo si debba andare a "pescare" nelle file di un altro partito, soprattutto quando all’interno del movimento ci sono le professionalità giuste per far fare il salto di qualità, non solo alla città dell’urbe, ma all’intero paese. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): GLI USA NON SUPERVISIONERANNO GLI INDIRIZZI WEB - Il governo americano ha deciso di non continuare a supervisionare il mondo degli indirizzi web. Il passaggio più che formale è burocratico, e di fatto fa decadere la supervisione tecnica del governo USA all’IIcann, (Internet Corporation for Assigned Names and Number) ma serve a confermare agli occhi dell’intero pianeta che la grande rete è un bene globale, non soggetto a controllo da parte di nessun stato nazionale. La decisione è stata salutata con soddisfazione in tutto il mondo, con l’unica voce fuori dal coro quella del candidato alla presidenza USA, Donald Trump, il repubblicano ha affermato che questo è l’ulteriore dietrofront di un amministrazione, quella democratica di Obama, che non fa altro che disperdere l’importante ruolo da garante rappresentato da sempre dal paese a stelle e strisce. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): LA GUERRA CONTRO IL MATRIMONIO - Un Papa Francesco a tutto campo quello che oggi durante il viaggio apostolico in Caucaso, ha parlato a seminaristi e sacerdoti all’interno della bella chiesa dedicata alla Madonna dell’Assunta. Bergoglio si è soffermato sulla "guerra contro il matrimonio" una guerra che vede nella teoria del Gender e nel divorzio, le armi di distruzione del legame creato da Dio. Bergoglio ha parlato braccio per oltre un ora, ha sottolineato concetti secondo lui importantissimi, come quello della sofferenza dei bambini dopo una separazione, separazione che se possibile deve essere assolutamente evitata dai genitori. Nella mattinata celebrazione della Santa Messa nello stadio di Tbilisi, messa che in maniera inconsueta si è svolta dinanzi un pubblico poco numeroso. Sempre in mattinata il Papa era apparso "cautamente ottimista" su un eventuale viaggio in Iraq, e all’invito rivoltogli dal Patriarca di Bagdad, ha risposto con un "Inshallah" che lo accomuna ancor più a credenti mussulmani.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 2 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): ARRIVA L'AUTUNNOFine del bel tempo in tutta Italia dalla prossima settimana, con un ciclone in arrivo sul bel paese che farà abbassare le temperature e porterà delle vere e proprie bombe d’acqua in molte regioni. La situazione più critica è prevista in Campania, dove la protezione civile ha diramato un allerta con codice giallo per violente bombe d’acqua previste. Stessa situazione in Liguria, dove già da qualche giorno si sta provvedendo a rinforzare gli argini dei torrenti. Previsti anche forti venti di maestrale in Sardegna e Sicilia, con i collegamenti per le isole minori a forte rischio. 



© Riproduzione Riservata.