BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Fabrizio Corona / In carcere: l'ironia di Gianni Morandi, “io ho nascosto banane e lamponi” (Oggi, 20 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fabrizio Corona  Fabrizio Corona

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: L'IRONIA DI GIANNI MORANDI SU FACEBOOK (OGGI, 20 OTTOBRE 2016) - Circola anche dell'ironia sulla vicenda di Fabrizio Corona di nuovo in carcere da due settimane. A ironizzare sulle vicenda non sono solo i comuni cittadini ma anche personaggi famosi. Come Gianni Morandi che ha scelto di utilizzare Facebook per commentare a modo suo quanto accaduto a Fabrizio Corona. L'ex re dei paparazzi è stato di nuovo arrestato dopo il ritrovamento di 1,7 milioni di euro nel controsoffitto dell’abitazione delle sua assistente Francesca Persi. E proprio su questo è scattata l'ironia di Morandi che ha scritto questo post, facendo riferimento ad alcune sue canzoni: "18 ottobre. Purtroppo mi hanno preso. Hanno scoperto che ho riempito la cantina, il garage e il sottotetto, con bottiglie di latte, fisarmoniche, banane e lamponi!!! Spero che non mi condannino, uno su mille ce la fa...". Accanto al testo una foto di un giovane Gianni Morandi dietro un'inferriata (clicca qui per vedere).

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: PROSEGUONO LE INDAGINI, SENTITI CLIENTI DELL'EX RE DEI PAPARAZZI E ALTRI TESTIMONI (OGGI, 20 OTTOBRE 2016) - Sono trascorse ormai oltre due settimane dall'arresto di Fabrizio Corona e della sua assistente Francesca Persi ed anche secondo il Gip di Milano l'ex re dei paparazzi deve restare in carcere. Per il Gip Paolo Guidi, in base a quanto spiegato ieri dall'inviata della trasmissione Pomeriggio 5, resterebbe ancora il pericolo di inquinamento delle prove e potrebbe essersi la reiterazione del reato, ovvero esisterebbe la possibilità concreta che Corona e la Persi possano ripetere il reato per il quale sono stati arrestati, ovvero intestazione fittizia di beni. Il Gip inoltre avrebbe trovato incredibile il fatto che Fabrizio Corona abbia racimolato 3 milioni di euro dallo scorso ottobre e non crede che quei soldi siano derivanti esclusivamente dal nero e che Corona, come dichiarato anche dalla sua difesa, li avrebbe usati per poterci pagare le tasse. Per tale ragione le indagini si starebbero concentrando sull’esistenza o meno di possibili altri canali dai quali sarebbero arrivati tutti questi soldi. Il sospetto è che possano esserci altri soldi nascosti. A tal fine sono stati sentiti a lungo i clienti di Fabrizio Corona e altri testimoni, per questo le indagini starebbero proseguendo senza sosta. Nonostante ciò, le difese di Corona e della Persi non si arrendono di fronte al "no" del Gip.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: LE DENUNCE SU PRESUNTE TRUFFE A COLLABORATORI E CLIENTI (OGGI, 20 OTTOBRE 2016) - Continua a far discutere la vicenda di Fabrizio Corona, tornato in carcere nei giorni scorsi. Quanto accaduto all'ex re dei paparazzi fa dividere gli italiani tra chi lo condanna e chi in qualche modo lo 'assolve'. A far tornare Fabrizio Corona dietro le sbarre è stato il ritrovamento di 1,7 milioni di euro nel controsoffitto dell’abitazione delle sua assistente Francesca Persi. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di soldi guadagnati in nero proprio con le serate. E proprio sulle serate dell'ex fotografo si è concentrato un servizio della trasmissione di Italia 1 Le Iene Show. In una recente puntata infatti sono state svelate le presunte truffe di Fabrizio Corona: l'ex re dei paparazzi avrebbe disatteso impegni con persone che lo avevano pagato per i suoi “servizi” e secondo le testimonianze raccolte dalla trasmissione avrebbe truffato chi si rivolgeva a lui con la speranza di diventare famoso o di ottenere pubblicità per la propria azienda.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: IL GIUDIZIO DEGLI ITALIANI (OGGI, 20 OTTOBRE 2016) - E' discordante il giudizio degli italiani su Fabrizio Corona, l'ex re dei paparazzi tornato in carcere dopo il ritrovamento di 1,7 milioni di euro nel controsoffitto dell’abitazione delle sua assistente Francesca Persi e altri 900 mila euro in due cassette di sicurezza di una banca di Innsbruk in Austria. C'è chi sostiene che ci siano 'ladri' peggiori, come si legge in un commento sulla pagina Facebook di Fabrizio Corona: "Una cosa certa è che ti appoggiai e continuerò a farlo perché non sei tu a meritare la galera.... prima mettete dentro tutto il parlamento che rubano a iosa.... vergogna... forza Fabrizio!!!". E ancora: "Sono dell'idea che ci siano cose ben più gravi dell'evasione delle tasse. Fanno uscire dopo una settimana, chi ha stuprato ed ucciso. Ma questa è l'italia". Ma c'è chi al contrario condanna i comportamenti di Corona: "Abbiate almeno l'intelligenza di star zitti. Mentre lui evade voi coprite economicamente allo stato le sue furbate...e sapete come? Pagando le tasse Voi per gente come lui che non le paga!".

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: IL GIALLO SULLA PROVENIENZA DEI SUOI SOLDI E SULLA TELEFONATA CON FRANCESCA PERSI (OGGI, 20 OTTOBRE 2016) - Fabrizio Corona deve restare in carcere: il Giudice per le Indagini Preliminari di Milano ha, infatti, respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai legali dell'ex fotografo dei vip. È stata respinta anche l'istanza avanzata dal legale di Francesca Persi, collaboratrice dell'ex paparazzo. Gli avvocati Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra hanno ripresentato comunque la richiesta di scarcerazione al Tribunale del riesame, perché Fabrizio Corona avrebbe commesso solo il reato di evasione fiscale, per il quale non doveva essere arrestato. La vicenda resta comunque complessa. Il settimanale Giallo ha pubblicato uno stralcio della conversazione intercorsa tra Fabrizio Corona e Francesca Persi prima dell'arresto: "L'hanno preso? Dimmi, eh, l'hanno preso? Hanno spaccato anche i muri?", chiede l'ex fotografo dei vip alla collaboratrice, che replica: "Sono entrati di nuovo i ladri in casa, hanno spaccato tutto, sono disperata, non so se chiamare la polizia, non so che devo fare. E comunque no, non l'hanno preso, te lo giuro sui miei figli". Da questa telefonata gli inquirenti hanno capito in che casa avrebbero trovato i soldi, ma resta il mistero sulla provenienza. Le ipotesi sono diverse, ma non è ancora chiara quella vera. I magistrati, dunque, stavano già intercettando Fabrizio Corona dopo la denuncia di un'esplosione di una bomba sotto casa sua. Agli agenti l'ex paparazzo ha raccontato che due calabresi gli avevano chiesto 50 mila euro durante un incontro in corso Como e quando si sono presentati nella palestra che frequentava.



© Riproduzione Riservata.