BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ultime notizie / Oggi, ultim'ora: Renzi a Bruxelles per discutere di manovra e migranti (giovedì 20 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Trump vs Clinton - La Presse  Trump vs Clinton - La Presse

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): RENZI A BRUXELLES - Dopo la visita alla Casa Bianca, il presidente del consiglio, Matteo Renzi, vola a Bruxelles per discutere della manovra di bilancio e dell'emergenza migranti. Per quanto riguarda il bilancio, come riporta il Tg5, Renzi ha affermato che nella manovra sono stati rispettati tutti i parametri ed ha ribadito con forza che la manovra non viola le leggi dell'Unione Europea. Inoltre, ha precisato l'apertura al dialogo con Bruxelles per attuare nel migliore dei modi la manovra, rendendosi disponibile ai consigli e alla revisioni dei conti. Sul fronte dell'emergenza migranti, il premier non cambia la sua posizione per l'accoglienza ma ha precisato che questo comportamento deve essere seguito anche dagli altri Stati europei. Al governo, inoltre, si aspettano l'erogazione totale dei fondi previsti dalla comunità europea per far fronte all'emergenza. Situazione analoga per l'emergenza terremoto, in quanto il governo italiano vorrebbe farsi riconoscere i fondi per la riqualificazione delle infrastrutture.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): SONDA SCHIAPARELLI - Fallimento sonda Schiaparelli. Dopo l'entusiasmo di ieri alla notizia dell'arrivo su Marte, subito i primi dubbi, confermati poi nelle ore successive. La sonda si è schiantata sul pianeta rosso e la missione è fallita. Si sono appurate le ragioni: circa trenta secondi in anticipo i computer di bordo hanno spento i retrorazzi che permettevano una discesa lieve, in questo modo la sonda invece è precipitata violentemente. I razzi si erano accesi in modo regolare dopo il distacco del paracadute ma avevano funzionato per soli tre secondi. La discesa è durata solo diciannove secondi, abbastanza per schiantarsi. Adesso si cercherà di capire perché i computer hanno impartito l'ordine sbagliato. CLICCA SU QUESTO LINK PER LA NOTIZIA APPROFONDITA 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): LONDRA, ALLARME TERRORISMO - Allarme bomba a Londra, la stazione della metropolitana di North Greenwich è stata fatta evacuare da quanti vi si trovavano poco fa. L'allarme è dovuto a un pacco sospetto trovato su un vagone nei pressi della fermata O2, quella della grande arena sportiva e musicale. Alle 11 e 07 locali le forze di sicurezza sono state chiamate dai responsabili dei trasporti pubblici della capitale inglese e al momento stanno ancora ispezionando il pacco. I treni della linea Jubilee sono stati interrotti, e di conseguenza si sono verificati ritardi su tutti i collegamenti sotterranei della città. Allarmi di questo tipo ormai si susseguono quasi ogni giorno in tutte le grandi città europee, proprio ieri a Milano per via di un trolley dimenticato era stata evacuata la stazione centrale.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): REFEREMDUM, IL TAR RESPINGE IL RICORSO CINQUE STELLE - Inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso sulla scheda del referendum istituzionale presentato da Movimento cinque stelle e Sinistra italiana. Il Tar del Lazio dunque respinge la richiesta fatta perché il contenuto del quesito referendario era stato giudicato "ingannevole".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): DONNA MORTA DI PARTO - Non era nella lista degli obiettori di coscienza il medico dell'ospedale Cannizzaro accusato di aver rifiutato di abortire i due gemellini della donna incinta, causando la morte dei due nascituri ma anche della mamma, Valentina Miluzzo. Lo ha detto il direttore generale dell'ospedale Angelo Pellicanò: “Non c’è stata alcuna obiezione di coscienza da parte del medico che è intervenuto nel caso in questione, perché non c’era un’interruzione volontaria di gravidanza, ma obbligatoria chiaramente dettata dalla gravità della situazione” e inoltre, ha aggiunto, il medico non si era mai dichiarato obiettore di coscienza. Secondo i familiari della donna deceduta invece il medico si sarebbe rifiutato di operare perché obiettore di coscienza. La procura di Catania ha aperto una inchiesta. La donna era alla 19esima settimana di gravidanza ottenuta con la procreazione assistita, i gemelli sono morti per complicazioni e la donna sarebbe caduta in stato di choc asettico e quindi 12 ore morta.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): ULTIMO DIBATTITO CLINTON-TRUMP - Vinti tre dibattiti su tre: se ci fosse qualcuno che ha ancora dei dubbi su chi sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti, si faccia una ragione. Hillary Clinton ha trionfato col 52% contro il 39% di Trump secondo il sondaggio di opinione della Cnn. E intanto i sondaggi elettorali la danno a nove punti di distanza dal suo rivale, che Con il suo approccio neofascista, razzista e sessista ha distrutto ogni speranza del partito repubblicano di fare una corsa sana politicamente per battere un rivale, la Clinton, che non ha praticamente nulla di concreto da proporre. Si è sfiorata la rissa ieri sera al terzo dibattito televisivo in diretta da Las Vegas con Trump che ha fatto una chiara minaccia di colpo di stato dicendo che non sa, in caso di vittoria dalla rivale, se accetterà il verdetto delle urne. Questo perché, come dice da giorni, il voto ancora prima che venga effettuato "è truccato". Lo scontro più velenoso è stato quello sulla Russia: "Vladimir Putin vorrebbe un burattino come presidente degli Stati Uniti", dice Hillary. "Tu sei un burattino a te Putin non piace perché è stato più furbo di te e di Obama, in Siria e ovunque" risponde Trump.  E se Aleppo "è una catastrofe" per  il magnate  è colpa solo delle politiche fallimentari targate Obama e Clinton, la candidata "più odiosa". Non gli si può dare torto in fatto di politica estera, le stragi e le morti in Medio oriente ricadono quasi tutte sulla politica sconsiderata e ignorante degli Usa. Sull'immigrazione Trump ha ribadito che costruirà un muro al confine tra Messico e Usa. Infine l'aborto: "Se si tiene conto di quello che dice Hillary al nono mese di gravidanza si può strappare un bambino dall'utero della madre". Per la Clinton, il governo non deve mettere mano in decisioni personali.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): ITALIANI UCCISI IN LIBIA, INDAGATO UN DIRIGENTE DELLA BONATTI - Proseguono le indagini sulla morte dei due tecnici italiani, Salvatore Failla e Fausto Piano, che lo scorso anno trovarono la morte durante un conflitto a fuoco, mentre svolgevano lavori per la propria ditta insieme ad altri due colleghi. L'accusa di omicidio colposo, al momento, grava su un dirigente della Bonatti, Morson, il quale sarebbe responsabile per non aver adottato tutte le misure imposte dalla legge per la sicurezza del prestatore di lavoro sul luogo di lavoro. Stando alle ultime indagini ed alle perquisizioni nell' azienda, quindi, Morson avrebbe omesso di rispettare gli obblighi per prevenire il rischio di sequestro dei propri dipendenti, contribuendo in questo modo alla loro morte.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): HILLARY CLINTON E DONALD TRUMP - Questa notte si terrà l'ultimo duello televisivo tra i due rivali politici. È grande attesa sul risultato. Intanto su Trump vengono mosse ulteriori accuse circa presunte molestie sessuali. Il candidato, però, respinge le accuse continuando a dichiararsi innocente e sperando di ribaltare i pronostici sulla vittoria della rivale Hillary. Intanto, mentre Obama si rivolge a Trump invitandolo a smettere di lamentarsi e piagnucolare circa le accuse che gli vengono mosse, il fratello Mikael fa sapere la sua preferenza per una vittoria di Trump.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 20 OTTOBRE 2016 (ULTIM'ORA): OMICIDIO NADIA ARCUDI, SVOLTA NELLE INDAGINI- C'è una svolta nelle indagini sulla morte della maestra trentacinquenne Nadia Arcudi, il cui corpo è stato ritrovato nei boschi di Rodero, nel Comasco. Secondo le prime indiscrezioni ci sarebbe già un indagato, individuato nella persona del cognato della donna. Al momento non si sa ancora il movente, neppure la relazione che potesse legare la vittima all'uomo. Secondo le prime indagini, però, la donna sarebbe stata uccisa a casa, a circa 5 km di distanza dal luogo in cui è stato rinvenuto il cadavere della donna, che viveva con la madre anziana e vedeva. L'indagato è un cittadino svizzero, arrestato nei pressi della dogana di Gaggiolo. All'uomo si è giunti mediante un accurato esame dei tabulati telefonici che lo attestavano presente sul territorio italiano. Pare che l'uomo, di 42 anni, avrebbe confessato qualcosa.



© Riproduzione Riservata.