BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FABRIZIO CORONA / Daniele Interrante: "È posseduto dal denaro". Parla anche l'ex collaboratore Alehandro Cardia (Pomeriggio 5 oggi, 21 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fabrizio Corona (Foto LaPresse)  Fabrizio Corona (Foto LaPresse)

FABRIZIO CORONA, DANIELE INTERRANTE: "È POSSEDUTO DAL DENARO". PARLA ANCHE L'EX COLLABORATORE ALEHANDRO CARDIA (POMERIGGIO 5 OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - Dopo l'intervento di Daniele Interrante, nello studio di Pomeriggio 5 prende la parola Alehandro Cardia, l'uomo che sostiene di aver collaborato a lungo con Fabrizio Corona. "Siamo molto amici e abbiamo cominciato a lavorare insieme dal 2010", spiega Cardia, che poi ha parlato della collaborazione con il fotografo: "Mi sono inventato un format, cioè un corso sulla comunicazione". Insieme, infatti, hanno organizzato dei corsi di marketing, inoltre hanno lanciato anche dei marchi. Da paparazzo Fabrizio Corona si è trasformato in professore per uno stage a numero chiuso e a pagamento. La testimonianza di Alehandro Cardia a Pomeriggio 5 fornisce allora nuovi tasselli da aggiungere al complicato puzzle che è Fabrizio Corona. "Mi hanno tirato in molti la giacca per lavorare con Fabrizio Corona, ora tutti parlano male di lui", ha replicato poi il fotografo romano Manuele Sorge a Manuela Tittocchia, che nello studio di Barbara d'Urso ha criticato l'ex re dei paparazzi.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: DANIELE INTERRANTE A POMERIGGIO 5 (OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - Daniele Interrante svela a Pomeriggio 5 nuovi retroscena su Fabrizio Corona: l'ex tronista di Uomini e Donne, ospite del programma di Barbara d'Urso, ha parlato dei problemi avuti con il fotografo. Daniele Interrante ha, infatti, citato in giudizio in passato il fotografo per diffamazione e violazione della legge sulla privacy per il trattamento illecito di dati. Cosa successe? Una chiamata di Daniele Interrante fu incisa nel cd "Libere espressioni", allegata alla rivista "Vero" del 23 novembre 2007. All'epoca Daniele Interrante chiese 250 mila euro come risarcimento del danno. "Conosco Fabrizio Corona da 15 anni. Finora non ho parlato perché non volevo sparare sulla croce rossa", l'esordio di Daniele Interrante, che poi ha raccontato cosa è successo con l'ex paparazzo: "Non ha la fobia di possedere il denaro, ma di essere posseduto da esso. Mi ha fatto fare parecchi lavori, ma si è dimenticato di pagarmi dopo aver incassato. Gli ricordai che c'erano dei contratti in ballo e che non era intelligente, perché gliel'avrei fatta pagare". Daniele Interrante ha rievocato la vicenda della registrazione della telefonata. "Fu condannato a otto mesi per questo", spiega l'ex tronista, che poi ha aggiunto di aver raggiunto un accordo economico con il legale di Fabrizio Corona per chiudere la vicenda.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: UN COLLABORATORE PARLA A POMERIGGIO 5 (OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - Si parla anche di Fabrizio Corona oggi a Pomeriggio 5, la trasmissione condotta da Barbara D'Urso su Canale 5. L'ex re dei paparazzi è finito di nuovo in carcere dopo il ritrovamento di 1,7 milioni di euro nel controsoffitto della casa della sua assistente Francesca Persi. In studio a Pomeriggio 5 interverrà una persona che sostiene di aver a lungo collaborato con Fabrizio Corona. Che cosa sa dell'ex fotografo? E che cosa racconterà alle telecamere del programma di Canale 5 della vita e del lavoro dell'ex re dei paparazzi. Di sicuro quella che vede protagonista ancora Fabrizio Corona è una vicenda che sta facendo molto discutere in questi giorni: l'ex fotografo era infatti da poco uscito di prigione e aveva trascorso qualche mese nella comunità di recupero Exodus di Don Mazzi, poi era stato affidato ai servizi sociali e infine è finito di nuovo in carcere. Gli italiani hanno commentato in maniera opposta quanto accaduto a Fabrizio Corona, dividendosi tra chi lo ha comunque 'assolto' e chi invece sostiene che debba pagare per quello che ha fatto.

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: L'ATTACCO DI FACCI ALLA LUCARELLI (OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - La vicenda di Fabrizio Corona, tornato in carcere dopo che sono stati ritrovati soldi in nero nel controsoffitto della casa della sua assistente Francesca Persi, coinvolge anche altri personaggi pubblici. Come si può notare dalla polemica tra i giornalisti Filippo Facci e Selvaggia Lucarelli. Come riporta Dagospia su Libero Facci scrive: "la non-giornalista Selvaggia Lucarelli, che in questo periodo ha attaccato Corona con necrofora virulenza anche se, a suo tempo, lo ospitò (pagato) nel suo programma gossiparo su Sky e poi lo baciò in bocca davanti alle telecamere, salvo chiedergli 10mila euro al mese per dirigere il settimanale Corona star's. Corona rifiutò. Oggi lei si scaglia contro di lui. Nuotano nella stessa acqua. Sono perfetti". E la Lucarelli replica scrivendo una lettera proprio a Dagospia: "Riguardo le affermazioni di Filippo Facci nell'articolo di Libero sul caso Corona, specifico che al contrario di quello che sostiene il giornalista, Fabrizio Corona venne ospite della mia trasmissione "Celebrity Now" su Sky a titolo gratuito (...) Riguardo invece le mie richieste economiche a seguito della sua proposta di della direzione di Corona Star nel 2010, specifico che chiesi molto di più di 10.000 euro al mese ma che comunque avevo intenzione di fatturare e che non possiedo controsoffitti" (clicca qui per leggere tutto).

FABRIZIO CORONA IN CARCERE: LO SFOGO DI DON MAZZI (OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - E' andato in onda ieri lo sfogo di Don Mazzi su Fabrizio Corona. Dopo la precedente esperienza in carcere Corona era stato infatti ospite della comunità Exodus del sacerdote: poi l'affidamento ai servizi sociali, il ritrovamento di soldi nel controsoffitto dell’abitazione delle sua assistente Francesca Persi, e di nuovo l'arresto. Don Mazzi ha parlato ai microfoni di "Iceberg Lombardia" di Telelombardia. E l'agenzia di stampa Omnimilano, come riporta Today.it, aveva anticipato un estratto dell'intervista. Don Mazzi si è detto amareggiato per la vicenda e ha sottolineato di essere rimasto "deluso" da Fabrizio Corona. "La cosa che mi fa più arrabbiare - spiega Don Mazzi - è che anche uno come me, che ha un'esperienza di 40 anni in questo settore, è stato preso per il sedere e questo mi umilia e mi fa vergognare". "L'ho incontrato in carcere, dove ha sofferto tanto perché non lo hanno trattato bene, gli ho parlato a lungo - continua il sacerdote - e credevo volesse smontare la maschera che porta, questa idolatria che ha di se stesso. Nei quattro mesi che ha passato qui in comunità si è comportato bene, poi è riuscito a ottenere l'affidamento ai servizi sociali sul territorio contro la mia volontà perché io preferivo avere più tempo per continuare il lavoro che avevo cominciato".



© Riproduzione Riservata.