BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Prof contro i profughi / Fiorenza Pontini, frasi choc su Facebook: “a morte tutti i migranti con i loro bambini” (oggi, 21 ottobre 2016)

Pubblicazione:

Migranti (Foto: LaPresse)  Migranti (Foto: LaPresse)

PROF FIORENZA PONTINI CONTRO I PROFUGHI, FRASI FASCISTE CHOC SU FACEBOOK: “CHE MUOIANO TUTTI” (OGGI, 21 OTTOBRE 2016) - Dire choc è dir poco: le frasi della prof di un liceo veneziano contro i profughi stanno facendo davvero il giro del web e sono arrivate anche nelle aule del Parlamento con una interrogazione di due deputati veneziani di Sinistra Italiana che hanno lamentato la presenza di questa professoressa, Fiorenza Pontini, in una scuola pubblica dicendo quanto segue. «E poi ho torto quando dico che bisogna eliminare anche i bambini dei musulmani tanto sono tutti futuri delinquenti» scrive il 22 luglio 2016. E ancora: «Vi odio maledetti vi brucerei vivi». Non si ferma la professoressa, che negli ultimi mesi ha riempito Facebook dei suoi commenti razzisti e a volte anche fascisti di stampa classico, con motti inneggianti al Duce Benito Mussolini. «Un altro salvataggio, ma non potevano lasciarli morte? A morte tutti i migranti con i loro bambini…», per non dire tutti i commenti contro Renzi e il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro troppo permissivi su questi “schifosi profughi” come ripete sempre più spesso. Pare che la scuola - il Liceo Marco Polo di Venezia - si sia resa conto della faccenda dopo che gli stessi studenti discutevano in classe con altri docenti delle “sparate” della loro prof di inglese. «Appena l’ho saputo ho avvisato il direttore dell’ufficio scolastico territoriale. Siamo un’istituzione scolastica che ha un gran valore in città. Qui ha insegnato il fior fiore degli storici antifascisti e dei docenti della città. Non possiamo permettere una cosa del genere», aperto un fascicolo dopo le parole e la denuncia della preside, Annavaleria Guazzieri. Stando al profilo rivelato dal Corriere della Sera, la prof Fiorenza Pontini, 59 anni, è stata anche candidata al Senato nel 2006 con Udeur ma non fu eletta e si porta dietro anche precedenti non certo tranquilli. «Al Foscarini era stato avviato un altro procedimento, in quel caso portato alla luce dai genitori in consiglio di classe e che si era concluso riconoscendo le contestazioni della scuola». Insulti, minacce e frasi choc: è ancora al suo posto come insegnante, ma non sappiamo per quanto ancora…



© Riproduzione Riservata.