BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL BAMBINO SENZA CERVELLO/ Genitori rifiutano l'aborto, adesso stupisce i medici

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Secondo i medici, che avevano consigliato ai genitori per ben cinque volte l'aborto, il piccolo non avrebbe comunque avuto alcuna possibilità di sopravvivenza una volta nato. Alla fine se ne erano convinti anche il padre e la madre, che benché avessero rifiutato di abortire, avevano già preparato il funerale per il loro bambino. Invece, una volta partorito, Noah ha pianto e dato segni di vita. Le sue condizioni, verificate quando era ancora in grembo, erano gravissime: spina bifida, anomalie cromosomiche e idrocefalia. Solo il 2% del suo cervello era funzionante e dal torace in giù del tutto paralizzato. Sono passati quattro anni e per le sue condizioni Noah sta molto bene, nonostante abbia bisogno di continue cure mediche, tanto che è stato protagonista di un documentario della Bbc, "Il bambino senza cervello": canta, parla, sorride e il suo cervello è in crescita tanto che oggi è quasi normale. I medici che lo curano, racconta la madre, ogni volta non riescono a credere ai loro occhi, qualcuno piange per la commozione, altri scuotono la testa increduli. Un miracolo, ammettono senza remore altri medici. Naturalmente la sua vita è sempre una scommessa, altri interventi sono previsti, ma per i suoi genitori ogni giorno è una grazia. Inoltre il suo caso viene studiato e analizzato per curare altri casi analoghi. In sostanza, la storia di Noah dimostra ancora una volta che l'aborto non è mai la risposta giusta.



© Riproduzione Riservata.