BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Allerta Meteo / Maltempo: difficoltà nelle zone colpite dal terremoto, allarme in Calabria e Puglia (previsioni del tempo oggi, 26 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto La Presse  Foto La Presse

ALLERTA METEO, PREVISIONI DEL TEMPO E MALTEMPO: DIFFICOLTÀ NELLE ZONE COLPITE DAL TERREMOTO, ALLARME IN CALABRIA E PUGLIA (OGGI, 26 OTTOBRE 2016) - Non basta il terremoto a far serpeggiare la paura nel Centro Italia e a creare danni e notevoli disagi, perché contestualmente allo sciame sismico c'è l'allerta maltempo. Le condizioni meteo sono difficili nelle zone colpite dal terremoto: nelle Marche, ad esempio, è prevista ordinaria criticità per rischio idrogeologico. La perturbazione comunque sta transitando velocemente da Nord a Sud, dove nelle prossime ore ci sarà maltempo. Piogge sono previste in Abruzzo, Molise, basso Lazio, est Sardegna, Sud e Sicilia, mentre insisteranno piogge e rovesci all'estremo Sud. Per questo la Protezione Civile ha diramato allerta meteo arancione per rischio idrogeologico in Calabria (Versante Tirrenico Centrale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Jonico Centrale) e Puglia (Salento, Bacini del Lato e del Lenne). Nell'arco di 48 ore le temperature al Sud dovrebbero calare di 10 gradi. 

ALLERTA METEO, PREVISIONI DEL TEMPO E MALTEMPO: TEMPORALI E FREDDO ATTESI AL CENTROSUD (OGGI, 26 OTTOBRE 2016) - E' in arrivo maltempo e freddo al centrosud secondo le ultime previsioni del tempo di Meteo.it. La perturbazione che nei giorni scorsi ha investito il nord Italia con piogge frequenti alternati a nubi si sta spostando in queste ore sulle regioni meridionali. Al sud è stato registrato negli ultimi giorni caldo anomalo con temperature anche estive in particolare in Sicilia dove residenti e turisti hanno addirittura affollato le spiagge. Nelle prossime ore però è previsto un cambiamento meteorologico. Nel corso della giornata di oggi una perturbazione si muoverà infatti verso sud: il tempo è previsto in peggioramento prima al Centro, poi anche al Meridione. Attesi anche forti e freddi venti settentrionali che provocheranno un sensibile calo delle temperature, specialmente nelle zone interessate dalla fase di caldo anomalo di questi ultimi giorni. Poi da venerdì e fino a domenica le previsioni del tempo segnalano l'arrivo di un intenso anticiclone che riporterà in tutta Italia condizioni di stabilità e tempo prevalentemente soleggiato.

ALLERTA METEO, PREVISIONI DEL TEMPO E MALTEMPO: PIOGGE AL CENTRO, IN ARRIVO FREDDO AL SUD (OGGI, 26 OTTOBRE 2016) - Le previsioni del tempo per oggi di Meteo.it indicano al Nord ancora nuvolosità accompagnata da deboli piogge, a iniziare da Alpi e Prealpi. Al Centro invece il tempo è previsto in peggioramento con poche piogge fino al pomeriggio, poi dalla serata sono attesi rovesci e temporali. Al Sud le nubi sono segnalate in aumento, con rovesci e temporali dalla tarda serata. Per quanto riguarda le temperature il clima è ancora caldo sul settore tirrenico al Sud e sulle Isole con picchi da 25 a 30 gradi. Nel corso della giornata quindi il sistema nuvoloso si muoverà verso sud causando un peggioramento del tempo prima al Centro, poi anche al Sud. E' segnalato il passaggio di forti e freddi venti settentrionali che determineranno un calo delle temperature, in particolare al Centrosud dove si tornerà in qualche caso al di sotto della media stagionale.

ALLERTA METEO, PREVISIONE DEL TEMPO E MALTEMPO: TEMPORALI E FREDDO, IL VENTO DI BORA PORTA L'INVERNO (OGGI, 26 OTTOBRE 2016) - L'allerta meteo diventa argomento di attualità con il vento di bora che spinge sempre di più e l'inverno che fa la sua comparsa. Le previsioni del tempo ci parlano di temporali e grosse precipitazioni su tutto il paese con la fine del caldo che aveva invaso il centro-sud Italia negli ultimi giorni. Già dalla mattina ci saranno i primi rovesci soprattutto nell'estremo settentrione e anche sul versante Adriatico su Veneto e Marche. Nel pomeriggio sarà importante l'ondata di temporali che si svilupperanno lungo tutta la catena degli Appennini. Si parte da Firenze e ci si muove in obliquo per passare ad Abruzzo, e alla Campania. Le uniche regioni che rimarranno esenti da precipitazioni sono Puglia, Calabria e la Sicilia. Nel resto d'Italia probabilmente tutti vivranno una giornata piovosa. Le massime le vedremo a Cagliari dove il termometro segnerà ventotto gradi e a Palermo dove i gradi saranno invece ventisette. Le minime invece le incontreremo a Torino con quindici e nelle provincie di Aosta, Milano e Bologna con sedici. Nella notte la situazione precipiterà con tutta l'Italia che sarà colpita da moltissimi temporali che percorreranno da nord a sud il paese.



© Riproduzione Riservata.