BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Autostrade / Terremoto Norcia: autorità sconsigliano uso Salaria anche nei tratti aperti (ultime notizie in tempo reale, oggi 30 ottobre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Traffico Autostrade (LaPresse)  Traffico Autostrade (LaPresse)

AUTOSTRADE, BOLLETTINO TRAFFICO, SITUAZIONE E INFO (ULTIME NOTIZIE OGGI 30 OTTOBRE 2016). TERREMOTO, CHIUSA SALARIA SENZA SCADENZA - Non è stata ancora determinata la scadenza della chiusura della Strada Statale 4 via Salaria nel tratto che da Ponte Scanderello/Innesto SS260 Picente conduce ad Arquata del Tronto. Sono in corso verifiche tecniche in entrambe le direzioni dopo la fortissima scossa di terremoto odierna, ma il divieto di accesso non è valido ovviamente per i mezzi di soccorso, della Protezione Civile e/o autorizzati, che però devono avere un peso inferiore alle 3,5 tonnellate. La Salaria nel tratto marchigiano verso Ascoli Piceno è ostacolata da un cavalcavia pericolante, in località Trisungo. Inoltre, il manto stradale di questo tratto presenta una profonda spaccatura che rende il tratto impossibile da attraversare. Una frana che incombeva sulla Salaria è caduta in parte a Pescara del Tronto, rendendo difficile l'accesso ai mezzi di soccorso. Il consiglio delle autorità è di non utilizzare la Salaria anche nei tratti accessibili per lasciare libero il passaggio ai mezzi di soccorso. Compresso definitivamente, invece, il Ponte dei Tre occhi di Amatrice, che era stato danneggiato seriamente dal terremoto del 24 agosto.

AUTOSTRADE, BOLLETTINO TRAFFICO, SITUAZIONE E INFO (ULTIME NOTIZIE OGGI 30 OTTOBRE 2016). TERREMOTO, CHIUSE SALARIA E TRE VALLI UMBRE - È ancora critica la situazione della viabilità nelle zone colpite stamattina dal terremoto di magnitudo 6.5: facciamo allora il punto della situazione analizzando le criticità emerse innanzitutto nelle Marche. La strada statale 4, "Salaria", è stata chiusa al chilometro 150 per un cavo di alta tensione a terra e per la verifica dei viadotti, mentre al chilometro 99 (Antrodoco) è stata chiusa in direzione Ascoli, fatta eccezione per i mezzi provenienti da Amatrice che sono diretti a Roma), mentre la statale 685 Ascoli-Norcia è stata chiusa al chilometro 3+700 per un viadotto pericolante. Per frana, invece, sono state chiuse la strada provinciale 134 da Ussita-frazione Casali e la provinciale 136 tra Castel Sant'Angelo sul Nera-Castelluccio di Norcia. Il crollo di abitazioni ha portato alla chiusura di un senso di marcia della provinciale 209 "Valnerina" a Villa Sant'Antonio, una frazione di Visso, diventata a senso unico alternato. Ora passiamo all'Umbria: chiusa la statale 685 a Borgo di Cerreto all'innesto per la 209, chiusa in direzione Visso. La provinciale 476 Preci-Norcia è stata chiusa a causa di edifici pericolanti, mentre la provinciale 477 non è percorribile nel tratto Forche canapine-Castelluccio, mentre tra Norcia e Castelluccio è accessibile solo per i mezzi di soccorso.

AUTOSTRADE, BOLLETTINO TRAFFICO, SITUAZIONE E INFO (ULTIME NOTIZIE OGGI 30 OTTOBRE 2016). TERREMOTO, CHIUSE SALARIA E TRE VALLI UMBRE - Situazione drammatica in centro Italia con le autostrade e soprattutto le strade statali bloccate o con traffico ingente per il terremoto che sta colpendo Marche, Umbria e Lazio. Stando alle ultime notizie che arrivano dopo il grave sciame sismico di questa mattina, l’Anas ha deciso di chiudere alcuni tratti per i danni causati dalla caduta di massi sul piano viabile proprio dopo le scosse di terremoto. «È provvisoriamente chiusa la strada statale 685 `delle Tre Valli Umbre' in vari tratti tra Spoleto e Norcia, in provincia di Perugia e tra Norcia e Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno». Ma non solo le Tre Valli vengono chiuse, anche la celebre Salaria è pesantemente danneggiata dal sisma e l’Anas anche qui ha deciso di chiudere alcuni tratti: «tra Posta e Accumoli, in provincia di Rieti, e nel tratto marchigiano in provincia di Ascoli Piceno. Anas invita a non percorre la strada statale 4 'Via Salaria', al momento il transito è consentito ai soli mezzi di soccorso». Al momento le autostrade del centro Italia subiscono rallentamenti per i tanti abitanti delle zone limitrofe da quelle colpite che comprensibilmente tentano di allontanarsi dalla zona pericolosa e per questo l’A1 stessa in queste ore vive alcune fasi di rallentamenti.

AUTOSTRADE, BOLLETTINO TRAFFICO, SITUAZIONE E INFO (ULTIME NOTIZIE OGGI 30 OTTOBRE 2016). TERREMOTO UMBRIA, SALARIA SPACCATA AD ACCUMOLI - Le condizioni delle autostrade sulla rete italiana sono ora in fermento nel centro Italia per quanto sta avvenendo nel terremoto che sta sconquassando le aree tra Rieti, Macerata e Perugia: la strade ufficiali come autostrade e statali sono al momento in salvo con il traffico ancora regolare, ma alcuni stataline secondarie e soprattutto la Salaria sono in gravi emergenze per le frane provocate dalle continue scosse di terremoto. Le ultime notizie appena arrivate in redazione parlano di una forte spaccatura sulla Salaria Strada Statale 4 nel territorio di Accumoli, poco prima di Arquata del Tronto: la strada è fratturata e rischia ora una nuova chiusura come avvenuto lo scorso 26 ottobre 2016. Non è l’unica emergenza, visto che nella strada statale che porta da Visso a Preci, una frana ha fatto straripare un torrente che copre l’intera carreggiata, ovviamente la strada è subito chiusa. Emergenze non di terremoto vedono il traffico rallentato pesantemente sull’A1 Firenze-Roma, con un incidente nel tratto compreso tra Magliano Sabina e Orte in direzione Firenze: non ci sono ferite ma il traffico resta molto bloccato per almeno 3 km precedenti.



© Riproduzione Riservata.