BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Influenza 2016 / News: vaccini, Lorenzin: “allineare i calendari a livello europeo” (Ultime notizie oggi, 5 ottobre 2016)

Influenza 2016 news, scatta l'allarme ‘no vax’: il ministro della salute Lorenzin, “contrastare movimenti anti vaccini”. Ultime notizie oggi, 5 ottobre 2016

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

INFLUENZA 2016, NEWS: SUI VACCINI IL MINISTRO LORENZIN PROPONE DI ALLINEARE I CALENDARI EUROPEI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 5 OTTOBRE 2016) - Influenza 2016 e vaccini non riguardano solo l'Italia. Lo ha ricordato ieri il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin a Bratislava, come riporta Meteoweb.eu. Lorenzin ha sottolineato che “come la Francia, pensiamo che serva un allineamento dei calendari vaccinali a livello europeo, così come lavorare su una più diffusa promozione della cultura scientifica”. Il ministro, in vista anche dell'arrivo dell'influenza 2016, ha fatto il punto sui vaccini in Italia, ricordando che “il nostro nuovo Piano nazionale vaccini (+200 milioni quest’anno) pone l’Italia tra i Paesi con i programmi più avanzati al mondo, allarga notevolmente l’offerta vaccinale, uniformandola su tutto il territorio nazionale, con l’introduzione di nuovi vaccini in regime di gratuità, come quelli contro l’herpes zoster o il rotavirus, estendendo tra l’altro la vaccinazione contro il papillomavirus anche ai maschi. Le anagrafi vaccinali regionali saranno unificate in un’unica anagrafe digitale nazionale interoperabile e, quindi, già predisposta per lo scambio di informazioni con gli altri Stati membri, con il dettaglio delle informazioni inserito nel fascicolo sanitario individuale digitalizzato“.

INFLUENZA 2016, NEWS: ALLARME IN TOSCANA, POCHI I MEDICI CHE SI VACCINANO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 5 OTTOBRE 2016) - Sta per arrivare l'influenza 2016 e come ogni anno il consiglio dei medici è quello di effettuare il vaccino, soprattutto per le categorie a rischio cioè per i bambini, gli anziani e le persone malate che potrebbero avere conseguenze negative a causa della loro patologia. Ma in Toscana, come riporta la Nazione, pare che la scelta di vaccinarsi non sia particolarmente diffusa nemmeno tra i medici. I dati sono stati diffusi dall’assessorato alla Salute e si riferiscono al 2015: solo il 15% dei sanitari toscani sono coperti contro il virus dell’influenza. La campagna per la vaccinazione in Toscana dovrebbe partire verso la fine del mese. Ed Enrico Desideri, direttore generale della nuova Asl Toscana Sud, lancia un appello: "Vaccinatevi, vaccinatevi e ancora vaccinatevi. Quest’anno il virus sarà tra i più aggressivi, invito medici, infermieri e manager come me a vaccinarsi. Farlo è importante non solo per dare un buon esempio. I buoni motivi sono tre. E’ necessario farlo per se stessi, per non trasmettere il virus ai colleghi e per non farlo ai malati".

INFLUENZA 2016, NEWS: IL MINISTRO LORENZIN; "CONTRASTARE I MOVIMENTI ANTI VACCINI" (ULTIME NOTIZIE OGGI, 5 OTTOBRE 2016) - Si avvicina l'arrivo dell'influenza 2016 che metterà a letto quest'anno secondo gli esperti 7 milioni di italiani, due in più rispetto al 2015. E già si pensa ai vaccini contro il virus: la campagna per le vaccinazione partirà a metà ottobre per le caterorie a rischio, bambini, anziani e persone affette da patologie che possono provocare complicazioni. Sull'influenza 2016 e sui vaccini il ministro della Salute Beatrice Lorenzin è intervenuto ieri alla prima giornata del meeting informale dei ministri della Salute a Bratislava. Lorenzin, come riporta Meteoweb.eu, ha sottolineato il rischio dei movimenti ‘no vax': “Riscontriamo un sensibile calo della copertura vaccinale, anche contro l’influenza, che mette a rischio la Salute delle nostre popolazioni. Bisogna contrastare i movimenti ‘no vax’ che proliferano su web e diffondono paure che non hanno alcuna base scientifica. Esiste oggi una sorta di ‘analfabetismo di ritorno’, dove campagne anti scientifiche trovano spazio sul web e sembrano avere lo stesso peso di quanto affermano le autorità scientifiche e sanitarie mondiali".

© Riproduzione Riservata.