BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UTERO IN AFFITTO/ Nascono 3 gemelli da una coppia gay: ma il dna non coincide, sono "mezzi fratelli" (oggi, 5 ottobre 2016)

Utero in affitto: una coppia gay ottiene da una donna di partorire per sé. Nascono tre gemelli: ma due di questi hanno il dna di un padre, l'altro del secondo papà. Sono mezzi fratelli?

Coppia Gay Coppia Gay

UTERO IN AFFITTO, NASCONO 3 GEMELLI DA UNA COPPIA GAY: MA IL DNA NON COINCIDE, SONO "MEZZI FRATELLI" (OGGI, 5 OTTOBRE 2016) - Si parla di utero in affitto e subito ci si divide: pratica lecita, eticamente giusta? Non siamo qui per stabilirlo, solo per raccontare un incredibile caso che ha visto protagonista una coppia gay e i suoi tre "gemelli". Virgolette d'obbligo nel riportare la storia di cui da conto Dagospia, che all'inizio presenta un copione classico. Due uomini che vogliono diventare papà e chiedono ed ottengono da una donna di "prestargli" il loro utero. La qui presente accetta, viene bombardata di ormoni dei due e partorisce. Fin qui tutto normale, con la sola eccezione che dal pancione materno vengono fuori 3 gemelli: due femminucce e un maschietto. Pensate sia tutto qui? Macché! Il clamore viene destato dal fatto che le bambine hanno ereditato il Dna di un papà, il maschietto dell'altro! A cosa ci troviamo di fronte? I 3 possono essere chiamati "gemelli"? Sono semplici "fratelli? Qualcuno è arrivato a definirli "mezzi fratelli" o "fratellastri". Insomma, comunque la si guardi non vi sono certezze, se non che per la prima volta - per i media Usa - una coppia omossessuale grazie ad una madre surrogata ha avuto tre figli con il Dna di entrambi i genitori. Ognuno la pensi come vuole: di vero c'è che entrambi i papà avranno la loro parte di felicità.

© Riproduzione Riservata.