BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FACEBOOK / Allarme virus su Messenger: "Non aprite il link nelle chat". Le istruzioni per rimuoverlo (Oggi, 6 ottobre 2016)

Facebook, allarme per il virus che circola su Messenger con un link nelle chat. Le istruzioni per rimuoverlo. Le ultime notizie di oggi, 6 ottobre 2016, e gli aggiornamenti in diretta.

Facebook (Foto: LaPresse) Facebook (Foto: LaPresse)

FACEBOOK, ALLARME PER IL VIRUS CHE CIRCOLA SU MESSENGER: "NON APRITE IL LINK NELLE CHAT". LE ISTRUZIONI PER RIMUOVERLO (OGGI, 6 OTTOBRE 2016) - E' allarme tra gli utenti di Facebook per la diffusione di un nuovo virus, che si insinua nei pc attraverso un link. Ecco le istruzioni per eliminarlo. Dopo averlo individuato con l'antivirus, bisogna andare al menu "estensione" del browser - da "Altri strumenti" su Google Chrome e da "Strumenti" su Mozilla Firefox - e cercare l'estensione "EKO" per eliminarla. Dopo, come riporta La Repubblica, è consigliabile modificare la password di Facebook così da proteggere il proprio account; poi bisogna svuotare la cache del browser e riavviarlo. Facebook ha confermato di essere a conoscenza del problema e di essere al lavoro per risolverlo, provando a limitare i danni. "Una piccola percentuale dei nostri utenti è stata infettata con questo contenuto", ha dichiarato il portavoce di Facebook all'HuffPost, spiegando che sono stati sviluppati una serie di dispositivi per identificare i collegamenti potenzialmente pericolosi e per prevenirne la diffusione.

FACEBOOK, ALLARME PER IL VIRUS CHE CIRCOLA SU MESSENGER: "NON APRITE IL LINK NELLE CHAT" (OGGI, 6 OTTOBRE 2016) - Un nuovo virus mette in pericolo i computer dei navigatori: in pochi giorni ha infettato milioni di pc, sfruttando la diffusione di un link su Facebook. Il virus, infatti, si introduce attraverso un messaggio con un link ad un video che riporta il nome dell'utente e la foto del suo profilo, invogliando così ad aprirlo. L'url, però, rimanda ad un fake di YouTube, chiamato "xic.graphics", che veicola RTBF, un "cavallo di troia" molto pericoloso. Questo sistema è stato studiato ad hoc per captare dati sensibili, a cominciare dalle password delle vittime. Su Twitter si sono diffuse le segnalazioni con l'hashtag #FacebookVirus per richiamare l'attenzione. Questo tam tam si è rivelato utile per aiutare a difendersi da questo attacco virale e per aiutare gli utenti che hanno subito l'attacco con istruzioni per liberarsi del virus. Tra le intenzioni di Facebook per debellare il problema c'è quella di offrire ai suoi utenti una "scansione" gratuita con uno dei suoi partner antivirus.

© Riproduzione Riservata.