BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAPPORTO MIGRANTES/ Nel 2015 espatriati più di 100mila italiani

Pubblicazione:giovedì 6 ottobre 2016

Immagine dal web Immagine dal web

Reso noto il rapporto della Fondazione Migrantes "Italiani nel mondo 2016". Ne risulta che nel corso del 2015 oltre 100mila italiani sono andati a vivere all'estero, un terzo sono giovani tra i 18 e i 32 anni, i cosiddetti "millenials". Non una fuga per mancanza di opportunità come successo fino a poco tempo fa, ma come dicono loro stessi "una scelta per coltivare ambizioni e nutrire curiosità". Ma la fondazione curatrice del rapporto la pensa diversamente: “Il grave problema dell'Italia di oggi è proprio l'incapacità di evitare il depauperamento dei giovani e più preparati a favore di altri Paesi”. Nel dettaglio, un italiano su dodici oggi vive all'estero: al 31 dicembre 2015 ne risultavano 4.811.163, con un aumento negli ultimi dieci anni del 54,9%. La maggior parte di loro proviene dall'Italia meridionale. Paesi come Licata e Favara in Sicilia hanno perso oltre il 40% dei loro abitanti ad esempio. Riguardo all'ultimo periodo, il 2015, sono 107.529 gli italiani che hanno lasciato la propria nazione, 10mila in più rispetto al 2014. Ed è aumentata anche la percentuale di chi va via per non tornare più. La destinazione privilegiata? In cima la Germania, a seguire Svizzera, Francia, Brasile e Belgio, ma anche l'Argentina tra le mete preferite. Regno Unito invece meta preferita per chi vuole studiare.



© Riproduzione Riservata.