BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FARMACI CONTRAFFATTI / Video, etichette modificate ed export di medicinali rubati: possiamo fidarci? (Report, puntata oggi 14 novembre 2016)

Pubblicazione:

Milena Gabanelli - Report  Milena Gabanelli - Report

FARMACI CONTRAFFATTI, DALLE ETICHETTE MODIFICATE ALL'EXPORT DI MEDICINALI RUBATI (REPORT, PUNTATA OGGI 14 NOVEMBRE 2016): CI POSSIAMO FIDARE? - Etichette sbagliate, farmaci che ne nascondono altri: si parla anche di farmaci contraffatti questa stasera nella puntata di Report in onda su Rai 3 nel servizio "Le vie dei farmaci" di Luca Chianca. Possiamo fidarci delle etichette dei farmaci? E' la domanda alla quale il programma cercherà di rispondere con un'inchiesta sull'export di medicinali. I farmaci contraffatti fanno il giro del mondo: dal Pakistan a Hong Kong, all'India alla Svizzera per finire in Israele dove si sono accorti dell'etichetta sbagliata. Secondo quanto anticipato dalla conduttrice di Report Milena Gabanelli, il nostro paese "esporta farmaci rubati dalle farmacie degli ospedali italiani per un valore di 50 milioni di euro". Centinaia di farmaci rubati, dal Sud al Nord Italia, vengono riciclati nel Nord Europa, oltre che presso le nostre farmacie. Quali rischi corrono i pazienti? Report ha interpellato farmacisti e distributori farmaceutici italiani che poche settimane dopo l'intervista sono stati arrestati con l'accusa di aver rivenduto in Germania farmaci rubati attraverso un complicato sistema di società aperte nell'Est Europa. La trasmissione di inchieste farà quindi luce su un mercato dall'alto valore economico. Per quanto riguarda i farmaci contraffatti Report sottolinea che "un chilo d'oro vale 38 mila euro, un anticorpo contenuto in un farmaco salvavita dai 7 ai 200 milioni di euro: secondo voi che cosa conviene rubare?" 

CLICCA QUI PER VEDERE L'ANTICIPAZIONE DEL SERVIZIO DI REPORT "LE VIE DEI FARMACI"

FARMACI CONTRAFFATTI, DALLE ETICHETTE MODIFICATE ALL'EXPORT DI MEDICINALI RUBATI (REPORT, PUNTATA OGGI 14 NOVEMBRE 2016): IL MERCATO DEI BREVETTI - Denuncia di Report su farmaci contraffatti e furti di medicinali in una delle inchieste in onda stasera su Rai 3. Secondo gli ultimi dati pubblicati dall'Agenzia Italiana del Farmaco, autorità nazionale competente per l’attività regolatoria dei farmaci in Italia, "nel 2013 sono stati denunciati molteplici episodi relativi a furti di medicinali che, in alcuni casi, sono avvenuti nelle strutture ospedaliere italiane e, in altri, durante la fase di trasporto". I farmaci rubati vengono, infatti, riciclati attraverso un complesso sistema di società aperte all'estero. Ma intorno al mondo dei malati non ci sono solo i "furti milionari di farmaci dalle farmacie ospedaliere": esiste infatti anche un mercato dei brevetti che raggiunge fatturati da capogiro. Nel servizio di Report "Le vie dei farmaci" si mostra infatti come "una sola confezione con ventotto compresse di antiepatite C può costare 27mila euro, il trattamento completo non meno di 60mila: per questo c'è chi si va a curare in India con generici che costano meno di mille euro".

FARMACI CONTRAFFATTI, DALLE ETICHETTE MODIFICATE ALL'EXPORT DI MEDICINALI RUBATI (REPORT, PUNTATA OGGI 14 NOVEMBRE 2016): COSA SONO I FARMACI CONTRAFFATTI - Report si occuperà oggi di farmaci contraffatti, di che si tratta? Come spiegato sul sito dell'Aifa, i farmaci contraffatti sono medicinali "la cui etichetta riporta informazioni false rispetto al contenuto (ad esempio gli ingredienti) e all’origine del prodotto (come il paese di provenienza)". Si tratta quindi di farmaci che spesso non contengono quanto indicato sulla confezione e sul foglietto illustrativo. I farmaci contraffatti sono pericolosi perché "vengono prodotti e distribuiti senza alcuna conformità agli standard di qualità stabiliti a livello mondiale" e perché alla loro assunzione "si accompagnano spesso effetti collaterali che possono essere sia immediati che di lungo periodo, con conseguenze difficilmente prevedibili". Anche l’Italia è toccata dal problema dei farmaci contraffatti rappresentato in particolare "dai canali illegali, come i punti vendita non autorizzati alla vendita di farmaci o la gran parte delle farmacie presenti su Internet". Sono nel mirino dell'Unità Dirigenziale Contraffazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, ente pubblico che opera sotto la direzione del Ministero della Salute e la vigilanza del Ministero della Salute e del Ministero dell’Economia. 



© Riproduzione Riservata.