BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELISA CLAPS / News, Danilo Restivo: rischia di scontare la pena in Italia, preoccupazione della famiglia della vittima (Oggi, 18 novembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Elisa Claps  Elisa Claps

ELISA CLAPS NEWS, DANILO RESTIVO: RISCHIO SEMPRE PIÙ CONCRETO DI SCONTARE LA PENA IN ITALIA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 18 NOVEMBRE 2016). LA FAMIGLIA PREOCCUPATA - Colpo di scena clamoroso nel caso di Elisa Claps: alla trasmissione Chi l'ha visto nella fascia quotidiana di oggi, è stato rivelato il rischio, sempre più concreto, secondo il quale Danilo Restivo, assassino della giovane e attualmente in carcere nel Regno Unito alla pena dell'ergastolo, potrebbe presto tonare in Italia e terminare qui la sua pena. Una notizia che chiaramente non ha fatto per nulla piacere alla famiglia di Elisa Claps, come testimoniato dal fratello nel corso di un intervento telefonico in diretta tv. Già in passato la famiglia Claps aveva espresso la sua preoccupazione: "L'idea che possa venire a scontare la pena di 30 anni nelle carceri italiane ci preoccupa non poco perché, con molta franchezza, non ho alcuna fiducia nella tenuta del sistema carcerario italiano perché di esempi di assassini che dopo pochi anni sono stati rimessi in libertà e che sono tornati ad uccidere sono numerosi", ha commentato il fratello Gildo Claps. A sua detta, tutti dovrebbero essere preoccupati perché, finché Danilo Restivo era nelle carceri britanniche, tutti avevano la serenità e la tranquillità che oggi rischia di essere concretamente minata. "Spero che non possa concretizzarsi questa possibilità e che anche il governo italiano possa esprimere la propria opinione", ha chiosato il fratello di Elisa Claps, ribadendo la grande preoccupazione della famiglia.

ELISA CLAPS NEWS, DANILO RESTIVO: RISCHIO SEMPRE PIÙ CONCRETO DI SCONTARE LA PENA IN ITALIA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 18 NOVEMBRE 2016) - La trasmissione Chi l'ha visto nella striscia quotidiana, nella puntata di oggi è tornata a parlare del caso di Elisa Claps, la giovane studentessa scomparsa misteriosamente all'età di 16 anni nel 1993 e trovata cadavere solo 16 anni dopo nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità di Potenza. Per il suo delitto fu accusato Danilo Restivo, il quale fu poi condannato alla pena dell'ergastolo dopo l'omicidio avvenuto nel 2002 in Inghilterra a scapito di una donna e sua vicina di casa Heather Barnett. Le novità emerse nel corso della trasmissione di Rai3 riguarderebbero proprio Danilo Restivo il quale rischia di fare ritorno in Italia. A spiegarne le motivazioni di questa decisione shock soprattutto per la famiglia di Elisa Claps è stato in diretta telefonica il fratello della giovane vittima, Gildo Claps. Secondo le ultime notizie, le carceri britanniche avrebbero deciso di espellere Restivo. La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno per l'intera famiglia Claps che ha appreso la novità eclatante solo nella tarda serata di ieri. "Siamo estremamente preoccupati di questa cosa", ha dichiarato Gildo Claps, sottolineando come non ci sarebbero ancora certezze sulla presunta espulsione dal territorio britannico di Danilo Restivo. Tuttavia pare che ci sia in atto un decreto di espulsione per volontà del governo britannico, sebbene non si conoscano le reali motivazioni di tale decisione. Secondo il fratello di Elisa Claps potrebbe essere una delle conseguenze della Brexit ma potrebbe esserci anche dell'altro in quanto il medesimo tentativo era stato fatto anche qualche anno fa ma era stato rigettato. Ora qualcosa sarebbe cambiato: "Sembrerebbe che la pena che avrebbe dovuto scontare nelle carceri inglesi sia affetta da vizi di forma e quindi si aprirebbe la possibilità concreta che Restivo possa venire a scontare la sua pena in Italia", ha aggiunto il fratello della sedicenne uccisa, Gildo Claps.



© Riproduzione Riservata.