BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN FAUSTO/ Santo del giorno, il 19 novembre si celebra san Fausto

Pubblicazione:

Immagine presa dal web  Immagine presa dal web

SAN FAUSTO: IL 19 NOVEMBRE SI CELEBRA SAN FAUSTO - San Fausto è il martire celebrato nella giornata del 19 novembre; non sono molte le notizie a riguardo. È certo, però, che egli risiedesse in Alessandria d'Egitto, intorno al III/IV secolo. Fu inoltre diacono della chiesa Alessandrina; venne ricordato come un uomo ricco di fede, il quale ha professato la sua credenza fino alla fine dei suoi giorni, avvenuta per ordine dell'imperatore Diocleziano, condannandolo per decapitazione. La sua fu una vita di vagabondaggio: fu esiliato prima in Libia insieme al proprio vescovo ed altri suoi compagni, per poi successivamente ritornare in Egitto, ove condusse una vita di stenti insieme ad altri diaconi nella medesima situazione. Fu un periodo in cui i cristiani egiziani vissero diverse forme di persecuzioni: furono molti i martiri. Ricordiamo, per esempio, il prete Fausto, morto martire sotto il nome di Massimino Daia. Il nome di san Fausto ricorre diverse volte, oltre il 19 Novembre: il 3 (insieme a Caio, Pietro e Paolo) ed il 4 Ottobre , (insieme a Caio, Eusebio, Cheremone e Lucio). L'etimologia del nome ha un significato positivo: deriva dal latino, e vuol dire propizio. 

SAN FAUSTO, SANTO DEL GIORNO: PATRONO DI CASTELLINA IN CHIANTI - È Castellina in Chianti a onorare la memoria del santo, nel mese di novembre. Il culto verso questo santo fu particolarmente propizio verso il termine della Prima Guerra Mondiale. Si tratta di una devozione particolarmente sentita, poiché è proprio a san Fausto che i fedeli rivolgevano le proprie richieste o preghiere; la tradizione insegna che in base all'oscillazione della fiamma della candela, accesa per l'occasione, si potesse interpretare l'avvenuta accettazione della richiesta da parte del santo. Il fedele, pertanto, si impegnava nel mantenere un voto al santo. La festività si svolge con eventi a carattere religioso e non. Si svolge una processione con le reliquie, per non parlare di fiere e un palio dei cavalli, terminando infine con i fuochi d'artificio. Inoltre, le associazioni culturali si impegnano nell'organizzazione di eventi a carattere artistico e ricreativo: per esempio, è famoso il corso di pittura. 

I SANTI DEL 19 NOVEMBRE - Santa Matilde di Hackeborn: santa Matilde nacque in Sassonia nel 1241, presso una famiglia nobile e prestigiosa. Seguì le orme della sorella maggiore in convento, all'età di sette anni. Si dice che fu dotata dell'arte della divinazione e della preveggenza. Si dice fosse abile nel canto, ed è per questo motivo che curò il coro del Monastero. Tuttavia, si racconta che soffrisse di depressione, oltre a soffrire di diverse infermità che, col tempo, si aggravarono. Fu proprio questo il suo martirio. Morì nel 1299. Sant' Anastasio II Papa: si presume che le origini di sant'Anastasio fossero greche. Egli si stabilì a Roma nel 496. Il suo fu un pontificato di breve durata, durante il quale tentò di riconciliare la cultura cristiana con gli eretici monofistici. Si dice che egli fu un papa impopolare, che morì in seguito ad una morte atroce durante l'espletamento delle sue funzioni corporali.

< br/>
© Riproduzione Riservata.