BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Veronica Panarello / News, Lorys Stival: la reazione del padre biologico davanti alle telecamere, video (Oggi, 19 novembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lorys Stival  Lorys Stival

VERONICA PANARELLO, NEWS DELITTO LORYS STIVAL: LA REAZIONE DEL PADRE BIOLOGICO DAVANTI ALLE TELECAMERE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 19 NOVEMBRE 2016) -Negli ultimi giorni si è tornati a parlare di Veronica Panarello, la mamma di Santa Croce Camerina accusata di aver ucciso il figlio maggiore Lorys Stival e per questo condannata a 30 anni di reclusione. La trasmissione di Canale 5 condotta da Federica Panicucci, Mattino 5, ha tentato di parlare con il padre biologico di Veronica, che però ha richiesto di essere lasciato in pace a più riprese. "La prego gentilmente, non so nulla, non è vero niente", queste alcune delle parole pronunciate dall'uomo di fronte alle telecamere di Mediaset che lo hanno raggiunto all'uscita dalla sua abitazione. Il padre biologico ha aggiunto di non volerne sapere niente della questione e di non volere incontrare nessuno, poiché "ho figli, ho famiglia". Evidente, dunque, come l'uomo non consideri più la Panarello come sua figlia e voglia tenersi alla larga dalla vicenda culminata con l'assassinio del piccolo Lorys. Clicca qui per vedere il video della reazione del padre biologico di Veronica Panarello davanti alle telecamere di Mattino Cinque.

VERONICA PANARELLO, NEWS DELITTO LORYS STIVAL: LA PRESUNTA ASSASSINA ABBANDONATA ANCHE DAL PADRE BIOLOGICO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 19 NOVEMBRE 2016) - Non si spengono i riflettori sul caso che vede protagonista Veronica Panarello, condannata a 30 anni in primo grado per il delitto del figlio maggiore Lorys Stival e per l'occultamento del suo cadavere. Ad occuparsi del giallo negli ultimi giorni è stata anche la trasmissione di Canale 5, Mattino 5, la quale ha ripreso le dichiarazioni del procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia. L'uomo ha precisato la sua linea in merito a quello che erroneamente è stato definito il movente del delitto di Lorys Stival compiuto dalla madre Veronica Panarello. "Non abbiamo mai detto che la presunta relazione sessuale con il suocero è il movente del delitto", ha chiarito il procuratore, in riferimento alla versione della presunta assassina del bambino di otto anni. Come sappiamo, Veronica Panarello oltre ad addossare le colpe dell'omicidio al suocero Andrea Stival avrebbe anche rivelato di essere stata la sua amante. A sua detta, la morte del figlio sarebbe legata alla scoperta da parte di Lorys della loro relazione segreta ed alle minacce di raccontare tutto al padre Davide Stival. Per tale ragione, sempre secondo la versione della donna condannata a 30 anni di carcere, il suocero avrebbe deciso di ucciderlo. "Lo abbiamo considerato come ‘un possibile’ movente fornitoci dall’imputata", ha aggiunto in merito il procuratore di Ragusa. La vita affettiva di Veronica Panarello in questi due anni dall'inizio del giallo è stata posta sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti. A scandagliarla ulteriormente è stata anche la trasmissione dell'ammiraglia di casa Mediaset che ha ribadito come l'unica persona ad averla sostenuta anche dopo la sentenza sarebbe il padre adottivo, Franco Panarello. "Fino a 17 anni l’ho cresciuta e mi sono occupato di lei, non l’abbandonerò mai, qualunque cosa accada", aveva dichiarato l'uomo, come riportato da Urban Post. Del tutto differente la posizione del presunto padre biologico che invece non avrebbe mai voluto incontrare la donna nonché presunta assassina di Lorys Stival. L'uomo, intercettato dalla trasmissione Mattino 5 si sarebbe riservato di non rispondere ad alcuna domanda, invitando l'inviata ad allontanarsi dalla sua proprietà e confermando il desiderio di non essere coinvolto nella dolorosa vicenda: "Io non so niente, non conosco nessuno e non voglio sapere niente!".



© Riproduzione Riservata.