BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FESTA DEI MORTI/ Il dolore di quella mancanza è la parte più vera della nostra vita

Pubblicazione:

LaPresse  LaPresse

Tramonta così il giorno dei defunti. E lo strazio della mattina lascia il posto alla vita che incombe e che — frenetica — torna a muoversi. Ma come posso dimenticarmi di te, del tuo sorriso, della tua amicizia? A poco a poco le ferite diventano cicatrici, ma quelle cicatrici ci hanno effettivamente segnato e cambiato per sempre. E stanno lì a testimoniare il bisogno che venga Qualcuno più forte della morte, Uno che possa finalmente restituire bellezza e dignità al nostro viso segnato dal dolore, segnato dall'incredibile presenza di chi dovrebbe essere assente ma che, invece, continua ad esserci. Nella memoria e nelle viscere della nostra storia. Con la certezza che niente, davvero, finisca così: nella cenere polverosa del tempo privo di una vera speranza, privo di una vera misericordia. La luce vincerà. E niente di ciò che adesso sembra perduto potrà sottrarsi all'irresistibile fascino di un nuovo inizio, di una Vita vera che inesorabilmente avanza e ci abbraccia.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.