BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IRENE ALBANESE / Suicida a 19 anni: attesa per la decisione della Procura, sgomento di amici e parenti (Oggi, 6 novembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio  Immagini di repertorio

IRENE ALBANESE, SUICIDA A 19 ANNI DOPO LITE CON I GENITORI: ATTESA PER IL NULLA OSTA DELLA PROCURA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 6 NOVEMBRE 2016) - Ha destato molto clamore e sgomento il suicidio di Irene Albanese, la 19enne di Ventimiglia che ieri mattina si è lanciata dal quarto piano della casa nella quale viveva con i genitori e la sorella. Un gesto inspiegabile quanto disperato, sul quale gli inquirenti stanno indagando sentendo a tal fine anche la madre e la sorella della vittima. Intanto, come riporta Riviera24.it, dopo il suicidio di Irene Albanese il suo corpo è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale Borea di Sanremo, a disposizione della magistratura che dovrà decidere se disporre o meno l'autopsia. In caso contrario, la procura di Imperia disporrà il nulla oste che permetterà alla famiglia della 19enne di fissare il funerale. La celebrazione delle esequie potrebbe svolgersi già il prossimo martedì. Il suicidio di Irene Albanese ha lasciato tutti senza parole. E' grande l'incredulità da parte dei parenti e degli amici della 19enne che ancora non riescono a comprendere cosa possa esserci davvero dietro il disperato gesto compiuto ieri mattina. Tanti sono stati i messaggi di cordoglio e dolore scritti in queste ore sui social.

IRENE ALBANESE, SUICIDA A 19 ANNI DOPO LITE CON I GENITORI: VOLO DI 15 METRI, OSCURE LE RAGIONI DEL GESTO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 6 NOVEMBRE 2016) - Nelle passate ore Ventimiglia, in provincia di Imperia, è stata teatro di un terribile fatto di cronaca: Irene Albanese, una ragazza di appena 19 anni, si è suicidata dopo essersi lanciata nel vuoto dalla finestra dell'appartamento nel quale viveva con la famiglia, al quarto piano. Un volo di circa 15 metri, come riporta il sito Fanpage.it e che non ha lasciato scampo alla giovane 19enne, morta sul colpo. Secondo una prima ricostruzione da parte degli inquirenti che ora indagano sul drammatico gesto della ragazza, Irene Albanese prima della tragedia aveva avuto una violenta lite con i genitori. Ad eccezione del litigio, non sarebbero emersi altri gravi motivi tali da giustificare il tragico gesto da parte della 19enne, motivo per il quale le ragioni del suicidio restano al momento ignote. La lite tra Irene Albanese ed i genitori era avvenuta nelle prime ore del mattino di ieri per ragioni assolutamente futili. In preda alla rabbia avrebbe lasciato la sala da pranzo, teatro della discussione, per dirigersi in camera da letto dove, intorno alle ore 9:00 avrebbe compiuto il gesto estremo davanti agli occhi della sorella. Il lancio sarebbe avvenuto dal quarto piano della palazzina che si affaccia sulla strada compiendo un volo di 15 metri. Inutile la chiamata d'urgenza al 118: seppur giunti tempestivamente sul posto, i soccorritori della Croce Verde Intemelia ed il personale del 118 non ha potuto far altro se non constatare la morte della 19enne. Il corpo senza vita della giovane, almeno fino al prossimo lunedì resterà a disposizione della procura di Imperia che deciderà se disporre o meno dell'autopsia. La vicenda è seguita dal procuratore capo Grazia Pradella.



© Riproduzione Riservata.