BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Allarme bomba Milano/ Atm news, Metro M1 chiusa per pacco sospetto a Sesto Fs: disagi per i passeggeri (ultime notizie oggi 8 novembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Atm news (LaPresse)  Atm news (LaPresse)

ALLARME BOMBA MILANO, ATM NEWS: METRO M1 CHIUSA A SESTO FS PER PACCO SOSPETTO (OGGI, 8 NOVEMBRE 2016). DISAGI PER I PASSEGGERI - Rallentamenti e disagi oggi per un allarme bomba a Milano: dalle 8.30 alle 9.30 circa la circolazione dei treni della linea della Metro M1 è stata infatti sospesa tra le stazioni di Sesto Marelli e Sesto FS. A causa di un bagaglio dimenticato in metropolitana i treni sono stati bloccati per le verifiche su disposizione delle Autorità di Pubblica Sicurezza. In superficie è stato subito attivato un collegamento sostitutivo con bus ma le ripercussioni sui viaggiatori che hanno subito ritardi non sono mancate. L'allarme bomba a Milano è infatti scattato in un orario di punta per gli spostamenti dei cittadini: alcuni si sono lamentati su Twitter chiedendo informazioni sui collegamenti sostitutivi con i bus sull'account dell'Atm sul social network. L'azienda di trasporti milanese si è scusata per il disagio. In questa situazione c'è anche chi ha provato a sdrammatizzare, scrivendo sempre su Twitter: "2 ore sui mezzi.. vinco un abbonamento gratis?".

ALLARME BOMBA MILANO, ATM NEWS: METRO M1 CHIUSA A SESTO FS PER PACCO SOSPETTO (OGGI, 8 NOVEMBRE 2016). RIPRESA LA LINEA ROSSA - Allarme bomba a Milano presso la stazione della metropolitana e delle ferrovie di Sesto San Giovanni: allarme immediato dopo la segnalazione partita due ore fa presso la metro rossa Sesto Fs che ha fatto scattate immediatamente le misure di sicurezza e l’intervento delle forze dell’ordine per verificare l’allarme il ritrovamento di un pacco sospetto all’interno della stazione M1, capolinea a nord della maestro rossa. Linea chiusa fino a Sesto Marelli e disagi per i pendolari mattutini che trovano bloccate le serrande delle stazioni per almeno un’ora: in seguito ai controlli che sono stati comunque repentini, il traffico ha ripreso gradualmente in questi minuti con la riapertura totale di tutte le stazioni chiuse su ordine delle Disposizioni di autorità e di Pubblica Sicurezza. Il pacco sospetto, una valigetta da lavoratore per la precisione, si è rivelato come un falso allarme dato che non conteneva nulla di pericoloso, men che meno una bomba, ma una semplice dimenticanza costata caro ai cittadini milanesi in questa fredda mattina del 8 novembre 2016. Le ultime notizie che arrivano da Atm confermano la riapertura della metro Rossa su tutte le stazioni prima bloccate: torna la normalità dopo l’ennesimo allarme bomba nella città di Milano in questo funesto 2016.



© Riproduzione Riservata.