BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN GOFFREDO/ Santo del giorno, l' 8 novembre si celebra san Goffredo

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine presa dal web  Immagine presa dal web

SAN GOFFREDO: L’8 NOVEMBRE SI CELEBRA SAN GOFFREDO - L'8 novembre si festeggia san Goffredo di Amiens, Vescovo e martire. San Goffredo nasce a Moulincourt nel 1066 ed è il terzo figlio di una famiglia nobile e molto credente. All'età di cinque anni lo zio, che era vescovo di Soissons, decide che la sua educazione deve essere affidata ai padri della chiesa. Per questo motivo, il piccolo san Goffredo si trasferisce nel monastero di Péronne dove, sotto la guida dell'abate di Mont Saint Quentin, diviene un benedettino. Nel corso degli anni assume la carica di abate del monastero di Nogent. Sono questi gli anni in cui san Goffredo si impegna maggiormente per far rinascere sia dal punto di vista storico che architettonico il monastero e ci riesce talmente bene da spingere l'arcivescovo di Reims a volergli affidare il monastero di Saint-Rémi. Tuttavia, è lo stesso san Goffredo a rifiutare perché non vuole abbandonare la sua "sposa povera" in favore di una più ricca. Nel 1104 per tutti i suoi meriti viene acclamato vescovo di Amiens. E' una volontà unanime, non solo da parte del clero ma anche della popolazione e dei nobili. Fin dall'inizio, san Goffredo fa capire quale è la sua idea di Chiesa, che deve essere povera e spirituale: per questo motivo, riceve la benedizione negli umili panni di pellegrino, senza sfarzo nè lusso. Nei suoi anni di vescovato, san Goffredo compie molte opere buone nei confronti dei più poveri e bisognosi, combatte la corruzione della chiesa e ammonisce i nobili ad essere meno sfarzosi quando entrano in chiesa. E' molto amato dal popolo che appoggia in ogni sua iniziativa come quando i cittadini di Amiens decidono di istituire un Comune. Il tentativo, però, viene presto spento dalla nobilità che, a quel punto, inizia a non essere più benevola nei confronti di san Goffredo. Per una maggiore tranquillità della comunità di fedeli di Amiens, san Goffredo decide di abbandonare il vescovato per entrare nella comunità dei certosini. Si mette allora in viaggio per incontrare il suo arcivescovo e comunicargli le sue intenzioni ma si ammala lungo il viaggio ed è costretto a fermarsi nell'abbazia di Saint Crépin de Soissons dove le cure che gli prestano, però, non servono a nulla. San Goffredo muore nell'abbazia l'8 novembre dell'anno 1115 e viene sepolto nello stesso luogo. 

SAN GOFFREDO, SANTO DEL GIORNO: IL PROTETTORE DELLE VEDOVE - Per la sua storia e per il suo particolare amore per gli ultimi della terra, san Goffredo si è guadagnato la carica di santo protettore delle vedove e degli orfani. Per quanto riguarda, invece, le città che lo venerano nel mondo, sicuramente Amiens resta una delle principali con alcune chiese a lui dedicate e un particolare fervore religioso nei suoi confronti. 

I SANTI DELL’ 8 NOVEMBRE - Gli altri santi che si festeggiano nello stesso giorno sono Sant'Adeodato Papa, Beato Isaia, Santi Quattro Coronati, San Severo di Cagliari, Sant'Ugo di Marsiglia, San Villeado di Brema e San Chiaro di Tours.

< br/>
© Riproduzione Riservata.