BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TIZIANA CANTONE / Video hard, la ragazza suicida costretta a mentire sui suoi sfruttatori? La tesi di mamma Maria Teresa (oggi, 1 dicembre 2016)

Pubblicazione:

Tiziana Cantone  Tiziana Cantone

TIZIANA CANTONE, VIDEO HARD: A CHI L’HA VISTO SI TORNA A PARLARE DELLA RAGAZZA SUICIDA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 1 DICEMBRE 2016) - Ieri sera a Chi l’ha visto si è tornato a parlare del caso di Tiziana Cantone, la ragazza 31enne campana che purtroppo ad inizio settembre scorso si è suicidata dopo un anno di critiche, polemiche e insulti subiti dopo i video hard girati con lei protagonisti e girati illegalmente su tutto il web. Una storia che ha riacceso le luci sulle violenze quelle “meno evidenti ma più dolorose” ovvero quelle mediatiche, da cui è difficile uscirne visto che anche dopo vari processi non tutti i link e gli insulti presenti in rete sono stati rimossi, neanche oggi dopo la sua morte. Ieri sera il programma di Federica Sciarelli è tornata sul caso dopo le ultime teorie avanzate dalla madre di Tiziana Cantone, Maria Teresa Giglio che dal giorno del suicidio combatte strenuamente er difendere la memoria della figlia e per trovare i calunniatori e gli “sfruttatori” che secondo lei hanno costretto la figlia a girare quei video hot. In un video inedito mostrato al Castello di Limatola viene mostrato un momento felice di Tiziana con la mamma, la quale però subito dopo in trasmissione raccontato di volere andare avanti per scoprire tutto quello che non torna di quella triste vicenda.

TIZIANA CANTONE, VIDEO HARD: LA RAGAZZA SUICIDA HA MENTITO PER COPRIRE QUALCUNO? (ULTIME NOTIZIE OGGI, 1 DICEMBRE 2016) - Secondo la mamma di Tiziana Cantone infatti ci sono dei nomi di persone che hanno preso parte alla scena hard di gruppo girata dalla figlia che ancora non sono venuti a galla e che vuole a tutti i costi scoprire: la povera donna, distrutta dalla perdita della bellissima figlia 31enne non si dà pace e accusa l’ex convivente di Tiziana che potrebbe aver coperto i veri responsabili. Nel servizio di Chi l’ha visto viene mostrato il dubbio di Maria Terese a riguardo degli ultimi mesi di Tiziana: «La trentenne suicida sarebbe stata obbligata a girare certi video e, dall’interrogatorio effettuato all’ex fidanzato di Tiziana, indagato per istigazione al suicidio e istigazione alla calunnia, potrebbero emergere dettagli agghiaccianti», si legge dalla diretta live di Urban Post al servizio su Tiziana Cantone. La trasmissione di Rai 3 ha mostrato poi come l’ex compagno di Tiziana abbia cercato altri uomini per girare quel video sui siti per adulti e potrebbe aver riconosciuto il ragazzo con il tatuaggio che si vede nell’ormai triste video hard online. Davvero Tiziana potrebbe aver coperto anche nella denuncia da lei fatta il reale colpevole? E se sì, per quale motivo? Era stata minacciata? I dubbi rimangono mentre la madre cerca ancora di far emergere la verità e di far togliere definitivamente tutti i post, i video e i link dove viene ancora oggi insultata dagli utenti del web.



© Riproduzione Riservata.