BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CARNEVALE DI VENEZIA 2016/ Video. Tutti gli eventi in una App (Oggi, 1 febbraio 2016)

Carnevale di Venezia 2016, danze e balli in Piazza San Marco e per le calli. La manifestazione della città della laguna va avanti nonostante i divieti e i controlli dell'ordinanza

Carnevale di Venezia (Infophoto) Carnevale di Venezia (Infophoto)

Arriva anche una App per conoscere tutti gli eventi del Carnevale di Venezia 2016: i visitatori della manifestazione della laguna potranno avere informazioni sugli spettacoli in programma ma anche sui trasporti e sui vaporetti speciali. Secondo quanto riferito da GreenPlanner Magazine "Moovit, il Gruppo AVM e Vela S.p.A, hanno infatti siglato un accordo per comunicare direttamente con tutti gli utenti che si recano in laguna in occasione del Carnevale di Venezia. Per tutta la durata dell’evento, Moovit mette a disposizione all’interno dell’app una sezione, curata insieme ad AVM e Vela e collegata al sito carnevale.venezia.it, con notizie in italiano e in inglese sugli eventi in programma dal 23 gennaio al 9 febbraio. Sulla app Moovit saranno inoltre presenti, oltre a tutte le linee ordinarie gestite da ACTV, anche i vaporetti speciali istituiti appositamente per l’evento, per consentire agli utenti di tutto il mondo di ricevere, gratuitamente sullo smartphone e nelle 40 lingue disponibili, tutte le informazioni utili per raggiungere i punti della città dove si svolgono i festeggiamenti. AVM e Vela utilizzeranno la app Moovit per inviare agli utenti dei mezzi di trasporto pubblico informazioni sullo stato del servizio. Sono presenti sulla app tutti i dati sulle linee ordinarie dei vaporetti, sulle linee di autobus e tram, sul People Mover per raggiungere il parcheggio di Tronchetto e la Stazione Marittima, e sulle linee di vaporetti speciali istituite appositamente per i giorni del Carnevale di Venezia: Linea A – Arlecchino; Linea P – Pantalone; Linea C – Colombina; Linea B – Brighella; Linea CA – Carnevale all’Arsenale e Linea 16 – Fusina-Zattere". 

La festa del Carnevale di Venezia 2016 non è stata fermata né dalla paura di attentati né dal clima nebbioso poco invitante. L'avvio ufficiale della manifestazione della città della laguna si è svolta ieri come di consueto con il Volo dell'Angelo e la sfilata delle Marie: in piazza San Marco in tantissimi, si parla di 100mila persone, si sono dati appuntamento per partecipare all'evento. E sembra che nessuno sia stato scoraggiato dai controlli previsti per scongiurare eventuali attentati da parte dell'Isis, in base all'ordinanza firmata dal comandante della polizia municipale Marco Agostini: tutti coloro che sono entrati in Piazza San Marco sono dovuti passare da specifici varchi e si sono dovuti togliersi la maschera per il riconoscimento. E i festeggiamenti continuano anche oggi non solo per i grandi. Previste infatti anche attività gratuite per i bambini: alla Biennale di Venezia, nei giardini del padiglione centrale in programma il Carnevale internazionale dei ragazzi "Giro giro tondo intorno al mondo". 

Continua tra danze, balli e sfilate in maschera il Carnevale di Venezia 2016. I divieti e i controlli non fermano la manifestazione della città della laguna più attesa i questo periodo dell'anno. Il Carnevale di Venezia è già iniziato da qualche settimana ma il via ufficiale è stato dato ieri in Piazza San Marco con l'atteso Volo dell'Angelo (clicca qui per vedere il video) e la sfilata delle Marie (clicca qui per vedere il video). Due appuntamenti molto attesi da italiani e turisti perché altamente suggestivi e caratteristici di questa manifestazione. Ieri a Venezia in tantitssimi, come tutti gli anni, si sono dati appuntamento per assistere all'evento del carnevale. E non sono state fermate nemmeno dai controlli previsti dall'ordinanza firmata dal comandante della polizia municipale Marco Agostini per scongiurare eventuali attentati da parte dell'Isis. L'ordinanza stabilisce che per entrare in PIazza San Marco si dovrà passare da specifici varchi e le persone in costume dovranno anche togliersi la maschera (per poi poterla reindossare una volta passati). Tutto si è svolto regolarmente e c'è stato spazio pure per canti e balli: in erbaria a Rialto sono andate in scena anche danze cinquecentesche (clicca qui per vedere il video).

© Riproduzione Riservata.