BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ONDE GRAVITAZIONALI/ Perché siamo affascinati da questo "panorama" che si svela ai nostri occhi?

Pubblicazione:venerdì 12 febbraio 2016

Un rendering delle onde gravitazionali (da: www.media.inaf.it, credit Swinburne Astronomy Production/JPL) Un rendering delle onde gravitazionali (da: www.media.inaf.it, credit Swinburne Astronomy Production/JPL)

Ma che cos'è, in fondo, che ci colpisce così tanto di tutto ciò? Perché siamo tutti affascinati, poco o tanto, da questo nuovo panorama che si svela ai nostri occhi? Non è facile rispondere, ma forse si può dire così: è il fatto che quel panorama è maledettamente reale. I fisici quando fanno un esperimento interrogano la realtà, ma poi devono attendere la risposta. E la risposta non la decidono loro, viene da fuori. E così, quando succede, si ha la netta impressione di toccare qualcosa che esiste indipendentemente da noi, e che a noi è dato di accogliere. Non significa affatto che conosciamo tutto di quel fenomeno, anzi è solo l'inizio, ma qualcosa di nuovo è entrato nel nostro orizzonte. La realtà, in quel punto, si è fatta viva. E questo, per qualche motivo, ci dà un senso di conforto, di bellezza, di gratitudine.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
12/02/2016 - Domanda (Giuseppe Crippa)

Scusi Claudia, crede anche Lei alla "teoria del gender"?

 
12/02/2016 - Dio nasconde e l'uomo scopre (claudia mazzola)

Quando leggo di queste cose mi stupisco dell'incredibile capacità umana. Che bello essere uomini!