BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Diventare immortali congelandosi il cervello? Roba da apprendisti stregoni (e conigli)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Già, ma montato sul corpo di chi? Per forza di un decerebrato, di uno che magari a sua volta ha deciso di prestare ad altri la carcassa defunta per pagarsi l'ibernazione del cervello, insomma un altro che si illude di soddisfare il suo bisogno di infinito dislocandolo in un altrove e dilazionandolo in un altro tempo, in cui una nuova vita, più facile e più bella sia possibile e godibile perché nel frattempo la tecnoscienza avrà certamente debellato le malattie più brutte e nel mondo non ci saranno più guerre, né sofferenze e né dolore.

Figuriamoci.

Il desiderio dell'eterno è un grido ad altro, sì, ma qui ed ora. Una domanda di pienezza della vita nel presente.

Tutto il resto.. è noia, azoto liquido e apprendisti stregoni che ravanano nel cervello decongelato di un incolpevole coniglio.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
16/02/2016 - Due modi per restare immortali: (claudia mazzola)

1) Io credo nella resurrezione, visto che non me lo ha detto un ricercatore ma me lo ha dimostrato Cristo Signore. 2) Ibernare, decongelare, arrostire e mangiare un coniglio mi dà vita!