BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VERONICA PANARELLO / News omicidio Lorys, il suocero si difende dalle accuse: “Una vendetta contro la mia famiglia” (Oggi, 17 febbraio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Veronica Panarello  Veronica Panarello

VERONICA PANARELLO, IL SUOCERO ANDREA STIVAL SMENTISCE LA VERSIONE DELLA PRESUNTA ASSASSINA DI LORYS E RILANCIA: LO ACCUSA SOLO PER VENDETTA (NEWS, OGGI 17 FEBBRAIO 2016) - Non ci sta Andrea Stival, suocero di Veronica Panarello, di fronte alle accuse rivolte dalla donna, secondo la quale sarebbe lui il vero assassino del piccolo Lorys Stival, ucciso il 29 novembre 2014. L'uomo, ospite della trasmissione Porta a Porta, avrebbe definito la versione della Panarello solo una vendetta crudele contro la sua famiglia. "L’accusa contro di me è una cosa fuori dal mondo… Io uscivo pazzo per mio nipote, il piccolo angelo. Ora c’è bisogno di pace e di giustizia, mi sento rivoltato nell’anima, infangare l’amore di un nonno…", ha commentato Andrea Stival che nel frattempo si difende tramite il suo avvocato Francesco Biazzo. Il legale, oltre ad aver avuto mandato dal suo assistito a procedere contro Veronica Panarello per le calunnie ai suoi danni, avrebbe sottolineato come la ricostruzione fornita dalla presunta assassina di Lorys sia priva di fondamento e frutto della sua fantasia. "Lo dicono gli atti del processo e le indagini che hanno escluso responsabilità di Andrea Stival", ha aggiunto. Tuttavia, le ultime notizie svelate dalla trasmissione Chi l'ha visto vedrebbero il nome di Andrea Stival iscritto nel registro degli indagati come diretta conseguenza delle parole di Veronica, nonostante per la procura si tratti di un atto dovuto.

VERONICA PANARELLO, DOPO LE SUE DICHIARAZIONI INDAGATO IL SUOCERO ANDREA STIVAL: A SVELARLO E’ LA TRASMISSIONE CHI L’HA VISTO (NEWS, OGGI 17 FEBBRAIO 2016) - Le ultime dichiarazioni shock di Veronica Panarello, la donna attualmente in carcere con l'accusa di aver ucciso ed occultato il cadavere del figlio Lorys Stival, avrebbe avuto delle conseguenze sul suocero. Il nonno paterno della piccola vittima uccisa il 29 novembre del 2014 nella sua casa a Santa Croce Camerina, sarebbe stato coinvolto dalla stessa Veronica nel corso di una sua recente rivelazione, in base alla quale ad uccidere Lorys sarebbe stato proprio Andrea Stival, padre del marito Davide nonché suo amante. L'uomo avrebbe respinto con forza le accuse annunciando l'avvio di procedure legali contro la mamma di Lorys. Nonostante questo, stando a quanto riportato questa mattina dalla pagina Facebook ufficiale di Chi l'ha visto, proprio il suocero di Veronica Panarello sarebbe ora indagato. La notizia sarebbe trapelata da fonti della trasmissione di Rai3 e si tratterebbe di un atto dovuto per la Procura, come diretta conseguenza delle dichiarazioni della stessa Panarello. CLICCA QUI PER LEGGERE IL POST FACEBOOK DI CHI L'HA VISTO.

VERONICA PANARELLO NEWS, LE ULTIME NOTIZIE SULL’OMICIDIO DI LORYS STIVAL: CHE COSA FARA' LA PROCURA NEI CONFRONTI DEL SUOCERO? (OGGI, 17 FEBBRAIO 2016) - Si attendono le mosse della procura dopo le ultime dichiarazioni di Veronica Panarello che ha accusato il suocero Andrea Stival di aver ucciso suo figlio Lorys. Veronica Panarello ha anche rivelato di aver avuto una relazione con Andrea ma il suocero ha smentito tutto. Ma cosa potrebbe fare la procura? E' quanto si chiede anche la trasmissione di Canale 5 Pomeriggio 5, condotta da Barbara  D'Urso, che ieri ha di nuovo affrontato il caso. L'inviato del programma a Ragusa ipotizza due strade: dopo le dichiarazioni di Veronica Panarello,  la procura potrebbe decidere di indagare Andrea Stival per correità nell'omicidio oppure potrebbe non ritenere la confessione attendibile. L'avvocato dell'uomo intanto fa sapere che il suo assistito non ha ricevuto alcuna comunicazione a riguardo e che qualora Veronica Panarello confermasse l'ultima tesi Andera Stival valuterà se procedere nei suoi confronti per calunnia. 

VERONICA PANARELLO NEWS, LE ULTIME NOTIZIE SULL’OMICIDIO DI LORYS STIVAL: L'INCREDULITA' DEL PADRE (OGGI, 16 FEBBRAIO 2016) - Il padre di Veronica Panarello, Francesco, è incredulo riguardo all'ultima versione della donna accusata dell'omicidio di Lorys Stival avvenuto il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina. Veronica ha raccontato che sarebbe stato il suocero Andrea Stival con cui aveva un a relazione ad uccidere suo figlio Lorys. Francesco Panarello, intervenuto ieri nel programma Pomeriggio 5 condotto da Barbara D'Urso, ha mostrato dubbi riguardo alle ultime dichiarazioni della figlia. In particolare l'uomo si chiede come mai Veronica non abbia raccontato subito questa versione dei fatti: "Forse ha avuto paura che le portassero via il figlio più piccolo oppure ha provato vergogna per quello che aveva fatto". La sorella di Veronica, Antonella, invece non ha dubbi: come dichiarato alla trasmissione di Rete 4 Quarto Grado, la donna non crede all'ultimo racconto di Veronica proprio perché "il nonno adorava il nipotino, non avrebbe mai fatto una roba del genere. Ora non inventare più storie e dicci la verità". 

VERONICA PANARELLO NEWS, LE ULTIME NOTIZIE SULL’OMICIDIO DI LORYS STIVAL (OGGI, 16 FEBBRAIO 2016): LE PAROLE MOLTO DURE DELLA SORELLA ANTONELLA - Mentre si è riaperta la polemica sul caso di Veronica Panarello e sull’omicidio del piccolo Lorys Stival, il figlio della donna per ora unica accusata e indagata, le versioni e il riepilogo dei fatti realmente accaduti si fa sempre più complesso: le accuse gettate da Veronica sul suocero Andrea Stival sembrano non avere riscontri reali, anche se gli inquirenti come possiamo leggere qui sotto stanno comunque indagando su alcuni punti poco chiari dell’alibi del suocero. Ma intanto, di recente a Quarto Grado ha parlato la sorella di Veronica, Antonella Panarello, che con dura fermezza ha dichiarato: «Non credo alle parole di Veronica, è l’ennesima bugia. Il nonno adorava il nipotino, non avrebbe mai fatto una roba del genere. Ora non inventare più storie e dicci la verità». Parole al vetriolo per una famiglia evidentemente segnata dal doppio dramma di un piccolo bambino morto e di una madre indagata e con continue e nuove versioni offerte agli inquirenti.

VERONICA PANARELLO NEWS, LE NEWS SULL’OMICIDIO DI LORYS STIVAL: IL SUOCERO E LA COMPAGNA SARANNO RISENTITI? IL LEGALE DI ANDREA STIVAL CHIARISCE LA POSIZIONE DEL SUO ASSISTITO (ULTIME NOTIZIE, OGGI 16 FEBBRAIO 2016) - Dopo la nuova "verità" di Veronica Panarello, madre del piccolo Lorys Stival ed accusata di essere la sua assassina, gli inquirenti hanno manifestato alcuni dubbi su un aspetto importante. L'ultima versione shock della giovane madre di Santa Croce Camerina vedrebbe il coinvolgimento del suocero, Andrea Stival, nonno del piccolo Lorys e padre del marito Davide. A detta di Veronica Panarello, l'uomo sarebbe stato suo amante e si sarebbe macchiato del delitto del suo primogenito. Lo ha rivelato la stessa Veronica Panarello nel corso di una conversazione con la psicologa del carcere, indicando in Andrea Stival l'unico responsabile seppur con due differenti versioni. Inizialmente la donna ha raccontato di essere tornata a casa trovando Lorys già morto, ucciso dal suocero con un cavo elettrico. La settimana successiva alla sua prima rivelazione avvenuta lo scorso 25 gennaio, Veronica Panarello avrebbe invece raccontato di essere stata in auto insieme al nonno di Lorys e di essere rientrati insieme a casa dove si sarebbe quindi consumata la tragedia. Al di là della nuova versione fornita da Veronica Panarello e smentita da Andrea Stival, gli inquirenti vorrebbero ora chiarire ulteriormente la posizione di quest'ultimo. E' quanto è emerso dalla trasmissione Pomeriggio 5 nella puntata di ieri, durante la quale è stato evidenziato come alla luce delle nuove rivelazioni di Veronica Panarello sia stato necessario verificare ulteriormente l'alibi del suocero e della sua compagna. A lasciare alcuni dubbi sarebbero infatti le testimonianze del titolare di un supermarket a pochi metri dall'abitazione nella quale si è consumato l'omicidio di Lorys Stival, il quale avrebbe riferito agli inquirenti come il giorno del delitto sarebbero entrati nel suo negozio Andrea Stival e la compagna. Quest'ultima avrebbe accusato un lieve malore. Nonostante questo, agli inquirenti il nonno di Lorys Stival e la sua compagna non avrebbero mai riferito questo accadimento, come mai? Si è trattata di una semplice dimenticanza? Chi indaga al caso vuole vederci chiaro. Nel corso della trasmissione, inoltre, è stato evidenziato come Andrea Stival preferisca non parlare al momento, mentre il suo avvocato ha voluto chiarire alcuni punti. Nessuna telecamera avrebbe inquadrato Andrea Stival nell'atto di entrare o uscire dall'appartamento di Veronica Panarello il giorno dell'omicidio del nipote. Inoltre, il suo alibi sarebbe difficilmente vagliabile a causa della presenza a Santa Croce Camerina di sole due celle telefoniche che impediscono di localizzare con precisione i movimenti dell'uomo.



© Riproduzione Riservata.