BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Multa a chi getta i mozziconi / Vietato fumare in auto da oggi, con donne incinte o bimbi: Chi vende ai minorenni... (ultime notizie, oggi 2 febbraio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MULTA A CHI GETTA MOZZICONI, DA OGGI VIETATO FUMARE IN AUTO CON BAMBINI E DONNE INCINTE: TOLTA LA LICENZA A CHI VENDE A MINORI - La nuova legge che da oggi multa chi getta mozziconi e vita di fumare in auto con bambini e donne incinte è diventata una realtà. Norme severe che puniscono i fumatori che ricevono ancora maggiori restrizioni rispetto a quelle che erano in vigore fino a ieri. Arriva una legge che giustamente mette dei limiti anche ai tabaccai. Infatti i venditori che saranno sorpresi a vendere sigarette a minorenni rischieranno moltissimo. Al primo errore infatti arriverà la sospensione e conseguente multa da quattromila euro. Alla seconda infrazione si passerà direttamente alla revoca della licenza con tanto di multa da ottomila euro. Anche per le sigarette elettroniche inoltre ci sarà il divieto di vendita ai minori.

MULTA A CHI GETTA MOZZICONI, DA OGGI VIETATO FUMARE IN AUTO CON BAMBINI E DONNE INCINTE: CODACONS “SERVONO PIÙ CONTROLLI” (ULTIME NOTIZIE, OGGI 2 FEBBRAIO 2016) - Il Codacons interviene a gamba tesa sui nuovi decreti antifumo, con le norme che danno multe a chi getta mozziconi per terra o che vietano fumare in auto con a bordo bambini e donne incinte: il governo deve fare di più, lamenta il Codacons sul proprio sito direttamente con le parole del presidente Carlo Rienzi. «Si tratta di misure senza dubbio positive per contrastare il fumo e ridurre i troppi decessi che si registrano in Italia a causa del tabacco (circa 80mila ogni anno). Tuttavia questi provvedimenti non bastano, occorre infatti aumentare i controlli specie sul fronte dei luoghi pubblici». Secondo il Codacons infatti oggi ancora molti locali, dopo i primi tempi ottimi della Legge Sirchia dove nessuno o quasi sgarrava, hanno rinominato a far fumare tranquillamente al loro interno e questo “è inaccettabile. Senza controlli mirati sul territorio qualsiasi norma perde efficacia e diventa di fatto inutile”. 

MULTA A CHI GETTA MOZZICONI, DA OGGI VIETATO FUMARE IN AUTO CON BAMBINI E DONNE INCINTE: ECCO I PUNTI PRINCIPALI (ULTIME NOTIZIE, OGGI 2 FEBBRAIO 2016) - Da oggi 2 febbraio 2016 scattano i nuovi divieti antifumo: multa a chi getta mozziconi, e sopratutto da questo giorno sarà vietato fumare in auto con bambini nell’abitacolo e perfino con donne in gravidanza. Entrano in vigore tutta una serie di misure adottata dal governo e dal Ministero della Salute per cui la stretta sul fumo, i fumatori e i tabaccai diventa davvero importante: cinghia stretta sulla vendita ai minori del fumo, con le infrazioni equiparate a chi espone al rischio i soggetti più deboli che quindi arriveranno fino ai 500€ per le contravvenzioni. Da oggi se comprate dei pacchetti di sigarette troverete nuove avvertenze e immagini choc di malattie e possibili tumori scatenati dal tabacco, ma le novità non finiscono qui: ci sarà il divieto di fumare anche vicino a scuole, ospedali e università. Il consiglio è quello di non buttare, se siete alla guida, i mozziconi per terra perché potreste incappare in una multa da 300€, idem se passeggiando per strada gettate la fine sigaretta per terra. Secondo gli ultimi dati del Ministero, in Italia ci sono 10milioni di fumatori e il 60% sono uomini, con la sigaretta che provoca ogni anno tra i 70mila e gli 83mila morti, di fatto un quarto di persone tra i 35 e i 65 anni. Si cambia giro dunque da quest’oggi e il mondo del fumo e dei fumatori riceve una “batosta” ingente.

< br/>
© Riproduzione Riservata.