BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ C'è una stampa tedesca che vuol "dividere" Francesco e Kirill

Pubblicazione:sabato 20 febbraio 2016

Il Patriarca russo Kirill (Infophoto) Il Patriarca russo Kirill (Infophoto)

Il suo atteggiamento, nei confronti della Russia, è tutto meno che conflittuale. Il giornale di Francoforte propone ora, nella questione dei profughi, che c'entra direttamente con la crisi siriana, un duello tra il presidente federale Joachim Gauck e la cancelliera. Il primo avrebbe compreso che è una questione di serietà morale il limitare la loro presenza in Germania,  mentre la seconda sosterebbe invece ancora un'apertura irresponsabile nell'accoglienza di persone che né la Germania né l'Europa saranno in grado di sostenere. La frase del papa sulla cancelliera, pronunciata il 12 febbraio durante il volo Roma-L'Avana e citata dalla Faz (la fonte è l'agenzia tedesca Kna, ma la citazione stranamente non è riportata, almeno per ora, sul sito del Vaticano) non è certamente piaciuta alla redazione: "Mi piace e l'apprezzo molto. La signora Merkel è una persona di buona volontà. Prego per lei". Questa frase rivela che nel "great game" della politica mondiale, secondo papa Francesco, la cancelliera Merkel è da annoverare tra chi sa che la soluzione del conflitto in Siria può essere raggiunto solamente da "operatori di pace" (Mt 5,9), che tengono conto di tutte le forze politiche in gioco.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.