BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DON GIUSSANI / Oggi l’undicesimo anniversario della morte: messe in Italia e nel mondo, il ricordo di Papa Francesco (22 febbraio 2016)

Don Luigi Giussani, oggi l'undicesimo anniversario della morte del sacerdote fondatore del Movimento di Comunione e Liberazione. Celebrazioni e messe a suffragio, ricordo di Papa Francesco 

Don Luigi GiussaniDon Luigi Giussani

Oggi in tutto il mondo e in Italia si celebra l’undicesimo anniversario della morte di Don Luigi Giussani, prete brianzolo ideatore e fondatore del Movimento di Comunione e Liberazione. Il Servo di Dio Luigi Giussani è morto il 22 febbraio 2005 e oggi come in queste settimane si tengono numerose celebrazioni nel mondo e in Italia per ricordare la figura del carismatico sacerdote, uno dei geni educativi del Novecento. Alcune messe, come a Milano e Roma, si sono già svolte mentre altre celebrazioni presiedute da vescovi e cardinali si terranno oggi e nei prossimi giorni. Ecco le principali: San Paolo, card. Odilo Scherer, 23 feb.; Ancona, card. Edoardo Menichelli, 22 feb.; Lisbona, card. Manuel Clemente, 22 feb.; Firenze, card. Giuseppe Betori, 22 feb.; Londra, mons. John Wilson, 23 feb.; Vilnius, mons. Gintaras Grusas, 25 feb.; Colonia, card. Rainer M. Woelki, 28 feb.; Vienna, card. Christoph Schönborn., 1 mar.; Porto Rico, mons. Roberto G. Nieves, 18 mar. Nello scorso anno, durante il decimo anniversario della morte di Don Giussani e il 33esimo del riconoscimento pontificio della Fraternità di Cl, Papa Francesco ha ricordato in questo modo il sacerdote nato a Desio. «Sono riconoscente a Don Giussani per varie ragioni. La prima, più personale, è il bene che quest’uomo ha fatto a me e alla mia vita sacerdotale, attraverso la lettura dei suoi libri e dei suoi articoli. L’altra ragione è che il suo pensiero è profondamente umano e giunge fino al più intimo dell’anelito dell’uomo. Così lui ha educato alla libertà, guidando all’incontro con Cristo, perché Cristo ci dà la vera libertà». Clicca il pulsante > qui sotto per l'intenzione che verrà letta durante ogni messa.