BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BRUNO CORNACCHIOLA / Veggente della Madonna delle Tre Fontane: profezie storiche, da Moro all’Isis, “sangue a S. Pietro” (oggi, 24 febbraio)

Bruno Cornacchiola, il veggente della Madonna delle Tre Fontane a Roma: le profezie, la storia e le vicende accadute. Da Aldo Moro all'avvento dell'Isis, le ultime notizie a Pomeriggio 5

San Pietro, Roma (Infophoto) San Pietro, Roma (Infophoto)

A Pomeriggio 5 arriva oggi il caso del veggente mariano, Bruno Cornacchiola, che è celebre per le sue incredibili profezie dovute a presunte rivelazioni della Madonna: mai riconosciuto con certezza dalla Chiesa, ma guardato con interesse da Papa Pio XII che incontrò segretamente lo stesso Cornacchiola. Il 12 aprile 147 la Madonna apparve a Roma in una grotta nei pressi dell’abbazia trappista delle Tre Fontane proprio al 34enne Cornacchiola. L’uomo cristiano avventista era in un quel momento impegnato a scrivere un discorso contro i dogmi mariani e gli apparve, racconta nei suoi diari, questa signora bellissima, proprio la Vergine che si presenta con queste parole: “sono colei che sono nella Trinità divina. Sono la Vergine della rivelazione”. Ebbene, come ricordato anche in trasmissione da Barbara D’Urso, sono numerose le profezie lanciate dal veggente in questi anni, da Aldo Moro (nel 1978 sogna Moro che gli dice, “ma lui non sei quello della Madonna? Prega per me perché ho un cattivo presentimento” e dopo il suo rapimento sogna che avevano trovato il corpo in un auto crivellato di pallottole, come infatti avvenne qualche mese dopo). Infine, venendo ai giorni nostri, lanciò una notizie che gli diede, a suo parere, la Madonna: «Dalla parte d’Oriente un popolo forte, ma lontano da Dio, sferrerà un attacco tremendo e spezzerà le cose già sante e sacre. Ho visto scorrere molto sangue a San Pietro, la Chiesa ridotta ad un masso di rovine», era il 1999 quando la Madonna rivelò a lui queste parole. Un presentimento dell’Isis? Il confine tra mistero e fede è sempre molto difficile, certo è che conoscendo meglio la figura di Cornacchiola risultato tante le vicende che, derubricarle come semplici coincidenze ci vuole un bel coraggio.

© Riproduzione Riservata.