BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GRADUATORIE SCUOLA 2016 / News, trasferimento in un IIS: cambia titolarità ma si perde punteggio di continuità (ultime notizie oggi, 24 febbraio)

Scuola. Le graduatorie interne d'istituto: chi vi rientra e i tempi di compilazione e pubblicazione. I neoimmessi in ruolo nell'a.s. 2015/16 sono esclusi (24 febbraio 2016)

Scuola, le graduatorie interne d'istituto Scuola, le graduatorie interne d'istituto

Per quanto riguarda il destino delle graduatoria nella scuola italiana di questo 2016 numerosi sono i casi aperti e non sempre chiari all’intero dei vari istituti scolastici alle prese con le nuove normative e con liste di esaurimento sempre molto complesse. Sul portale Orizzonte Scuola, si cerca di rispondere alle varie domande che arrivano ogni giorno direttamente dal mondo della scuola, come quella di questo professore che chiede se per l’anno prossimo sarà possibile chiedere trasferimento all’interno dello stesso Istituto Istruzione Superiore e per la stessa classe concorsuale, da una cattedra al professionale ad una al liceo. La risposta di un esperto del mondo scolastico, Giovanna Onnis, chiarisce due punti: «se l’Istituto Professionale e il Liceo hanno codici meccanografici e organici distinti, anche per il prossimo anno si potrà chiedere il trasferimento. Non si può invece chiedere trasferimento nella scuola di titolarità per la stessa classe di concorso o per la stessa tipologia di posto; il trasferimento in altra scuola all’interno dello stesso IIS ha gli stessi effetti di un trasferimento in scuola che non fa parte dell’IIS, si perde il punteggio di continuità didattica maturato nella scuola dove risulti attualmente titolare».

Il caso sulle graduatorie scuola 2016 non ci conclude e spuntano numerosi casi in Italia dove le liste di esaurimento degli insegnanti sono sempre più problematiche, con situazione complesse che ora dovranno essere messe a punto dal Ministero. L’ufficio scolastico provinciale di Cuneo ha diramato un elenco di 26 cattedre vacanti in 14 istituti comprensivi. Le graduatorie, le cui notizie giungono anche dai colleghi del Quotidiano Piemontese, sono esaurite ed è dunque necessario cercare altrove. Ma cosa si cerca? In sostanza insegnanti da ogni ordine di scuola, dall’infanzia alla secondaria di primo grado; l’elenco che è stato pubblicato di recente dall’ufficio scolastico del provveditorato di Cuneo è stato dunque diramato alle altre provincie nella speranza di trovare docenti disposti a trasferirsi per un contratto ovviamente a tempo determinato. 

Il ministero dell'istruzione ha reso noto che al fine della compilazione delle graduatorie interne d'istituto, bisogna prendere in considerazione solo i docenti di ruolo, che, come riportato anche da orizzontescuola.it, formeranno una lista che servirà a individuare eventuali professori in sovrannumero. Non faranno quindi parte della lista i neoimmessi in ruolo nell'anno scolastico 2015/2016, a prescindere dall'effettiva decorrenza economica del contratto. Per quanto riguarda quest'ultima categoria, non avendo ancora sede o provincia non può presentare domanda per la graduatoria interna di istituto, visto che almeno per quest'anno non risulta poter essere licenziato. Per il neo immesso in ruolo nell'a.s. 2015/16 rimane invece l'obbligo di presentare domanda di mobilità. Per quanto riguarda i tempi, i dirigenti scolastici dovranno individuare i professori in soprannumero entro i 15 giorni successivi alla scadenza delle domande di trasferimento, motivo per cui, non essendo ancora nota la data di scadenza per la presentazione delle domande, al momento si sa solo che non è ancora arrivato il momento di stilare tali graduatorie, o in caso di compilazione, gli stessi dirigenti dovranno attendere per la pubblicazione.

© Riproduzione Riservata.