BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MARIA PIA PIPITONE / La Medium sull’omicidio di Gloria Rosboch: “Avevo previsto tutto” (Oggi, 25 febbraio 2016)

Ancor prima del ritrovamento del corpo senza vita di Gloria Rosboch, una medium, Maria Pia Pipitone, aveva previsto tutto: la professoressa morta strangolata.

Gloria Rosboch Gloria Rosboch

MARIA PIA PIPITONE AVEVA PREVISTO LA MORTE DI GLORIA ROSBOCH, A POMERIGGIO 5 LE RIVELAZIONI SHOCK (NEWS, OGGI 25 FEBBRAIO 2016) - A Pomeriggio 5, nella puntata di oggi è intervenuta telefonicamente la medium Maria Pia Pipitone, annunciata già nella puntata di ieri e che ha fornito alcune importanti rivelazioni in merito a Gloria Rosboch, la professoressa uccisa. La medium, quattro giorni prima del suo ritrovamento aveva già previsto tutto, in quanto aveva annunciato la morte della professoressa Rosboch con alcuni particolari poi effettivamente confermati dopo il suo ritrovamento. A Pomeriggio 5, Maria Pia Pipitone ha asserito: “Gloria è venuta a me e ancora mi torna perché ancora vuole comunicare i genitori”. A sua detta, la professoressa avrebbe smarrito gli occhiali che sarebbero in un cassetto nella sua scrivania: “Cerca gli occhiali per trovare la via del ritorno”, ha rivelato la medium. Gloria Rosboch avrebbe dettato numerose informazioni svelate in diretta tv dalla donna questo pomeriggio. Parlerebbe di un “equilibrio malato”, “amica della mamma da”, “promesso interessi”, “circondata da false promesse”. Maria Pia ha quindi rivelato: “Ha una cicatrice sul corpo, lei è un'anima bellissima. Spero un giorno di incontrare la mamma, di dare pace alla sua anima, ha delle cose da dire”.

MARIA PIA PIPITONE, LA MEDIUM AVEVA PREVISTO LA MORTE DI GLORIA ROSBOCH PER STRANGOLAMENTO (OGGI, 25 FEBBRAIO 2016) - Una medium, Maria Pia Pipitone, aveva previsto il terribile epilogo che avrebbe avuto il giallo della scomparsa di Gloria Rosboch, la professoressa 49enne della quale oggi si sono celebrati i funerali. Una testimonianza shock, arrivata a pochi giorni dal ritrovamento del suo corpo senza vita e che avrebbe previsto la morte della professoressa di Castellamonte. Si tratta di Maria Pia Pipitone, la medium che intervistata dal quotidiano "Cronaca Qui" pochi giorni prima del rinvenimento del cadavere di Gloria in un pozzo in disuso, aveva annunciato di avere a disposizione elementi sufficienti per poter dire con certezza che la Rosboch era realmente morta. Ne parla ora in diretta a Pomeriggio 5, ma le sue parole giungevano mentre proseguivano senza sosta le operazioni di ricerca della donna, nella speranza di ritrovarla ancora in vita. E mentre cani molecolari, Vigili del Fuoco e Forze dell'Ordine continuavano speranzosi a cercare invano la professoressa, prima truffata e poi misteriosamente scomparsa, Maria Pia Pipitone ripeteva con forza al quotidiano: "E' stata strangolata. Gloria Rosboch non c'è più. Ripeto, è stata strangolata". La medium non si sbagliava. Gloria, ritrovata grazie al lavoro certosino degli investigatori che hanno incastrato anche il secondo uomo dell'intero giallo, Roberto Obert, sarebbe realmente stata strangolata prima di essere gettata nel pozzo, a poca distanza dal luogo della scomparsa. Maria Pia Pipitone, nel prevedere il triste quanto macabro epilogo di Gloria, aveva aggiunto un altro particolare agghiacciante: "Il suo corpo subisce una lenta decomposizione". Il rinvenimento del cadavere di Gloria Rosboch è avvenuto a distanza di oltre un mese dal giorno della sua scomparsa e della sua uccisione. A Pomeriggio 5, la sensitiva è intervenuta asserendo: “Io avevo previsto tutto”.

© Riproduzione Riservata.