BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

San Biagio/ Santo del giorno, il 3 febbraio si celebra la festa di san Biagio protettore della gola

(InfoPhoto) (InfoPhoto)

A Salemi, in Sicilia, invece, salvò la cittadina dall'invasione delle cavallette e ogni anno gli abitanti preparano dei pezzetti di pane a forma di questi insetti, i cavadduzzi, e li distribuiscono tra la gente, con tanto di rievocazione storica per le vie del centro. Oltre a queste ci sono altre città italiane dove è patrono come Avetrana, Cento, Orbetello, Palma Campania, Bronte, ma in particolare Maratea è molto venerato. La città è definita come la perla del Mediterraneo, è una località ricca di paesaggi meravigliosi che si affacciano sul Mar Tirreno, la sua lunga costa è caratterizzata da calette e scorci di naturale bellezza. Ha un porto turistico molto suggestivo ed è ricca di chiese e cappelle. A vegliare sulla città e sul mare l'immenso Cristo Redentore con i suoi 22 metri di altezza. Qui il Santo viene festeggiato due volte, il 3 febbraio e un'intera settimana che va dal primo sabato del mese di maggio alla seconda domenica del mese, quando si celebra la traslazione delle sue reliquie. 

Tra gli altri Santi del 3 febbraio la Chiesa ricorda Sant'Oscar (Ansgario) Vescovo, Sant'Adelino di Celles Abate, Sant'Anna Vedova e profetessa, San Celerino di Cartagine, San Leonio Sacerdote, Santa Maria di Sant'Ignazio e San Simeone il Vecchio.

© Riproduzione Riservata.