BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PADRE PIO / Il corpo a Roma per il Giubileo: attesa per la veglia notturna e processione in programma domani (Oggi, 4 febbraio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Padre Pio (Infophoto)  Padre Pio (Infophoto)

PADRE PIO, IL CORPO A ROMA PER IL GIUBILEO: LE SPOGLIE DEL SANTO ATTRAGGONO MIGLIAIA DI PRESENZE, ECCO IL PROGRAMMA DELLA SERATA (OGGI, 4 FEBBRAIO 2016) - C'è grande fermento in merito alla presenza delle spoglie di Padre Pio, il Santo di Pietrelcina, giunte a Roma da San Giovanni Rotondo in vista del Giubileo. Per l'intera giornata odierna si è registrato un afflusso di fedeli da vero record i quali, in modo composto, hanno atteso fino a due ore, percorrendo una fila infinita prima di raggiungere alla doppia teca che contiene le esequie del frate Cappuccino Santo. L'affluenza è massiccia e vede la presenza di migliaia di persone giunte da ogni parte d'Italia e del mondo. In merito al programma della serata odierna, le spoglie di Padre Pio insieme a quelle di San Leopoldo Mandic verranno trasferite nella chiesa di San Salvatore Lauro, in vista della lunga veglia notturna. L’attesa sarà tutta per la processione in programma per domani 5 febbraio, quando saranno trasportati fino alla basilica di San Pietro a partire dal pomeriggio e non prima della solenne messa a San Salvatore in Lauro che inizierà alle ore 14.00.

PADRE PIO, IL CORPO A ROMA PER IL GIUBILEO, ESEQUIE E MIGLIAIA DI FEDELI. È RECORD DI PRESENZA E CODE IN SAN LORENZO FUORI LE MURA (ULTIME NOTIZIE, OGGI 4 FEBBRAIO 2016) - Un record assoluto di fedeli, presenze e code chilometriche: tutto questo scatena Padre Pio e le sue spoglie che sono a Roma in questi giorni per il Giubileo, come spieghiamo qui sotto nel dettaglio. In attesa dello spostamento a San Salvatore in Lauro di questa sera, oggi e tuttora ci sono due ore di attesa circa per entrare nella basilica di San Lorenzo fuori le mura dove sono esposte le spoglie di San Pio e di San Leopoldo Mandic. Una lunghissima fila di fedeli, curiosi e semplici cittadini fin da questa mattina alle 6.30 sono in coda per poter entrare e rendere omaggio al santo da Pietrelcina. Finora la coda è stata gestita tranquillamente, con ognuno in fila che in maniera composta ha atteso il proprio turno per accedere alla chiesa. e code continueranno fino a questa sera e poi riprenderanno anche nei prossimi giorni fino all’abbandono della città con destinazione di ritorno che prima di San Giovanni Rotondo farà tappa a Pietrelcina, Benevento, per il “ritorno” a casa di Padre Pio.

PADRE PIO, IL CORPO A ROMA PER IL GIUBILEO, ESEQUIE E MIGLIAIA DI FEDELI. TUTTE LE CELEBRAZIONI DI OGGI (ULTIME NOTIZIE, OGGI 4 FEBBRAIO 2016) - Il corpo di Padre Pio è arrivato ieri a Roma per via delle celebrazioni per il Giubileo voluto direttamente da Papa Francesco: le sue spoglie sono ora custodite in San Lorenzo fuori le Mura, al Verano, assieme a quelle di San Leopoldo Mandic. I due cappuccini sono stati scelti da Bergoglio come testimoni del Giubileo della Misericordia  e per questo motivo in questi giorni fino all 11 gennaio sono preparate una serie di celebrazioni importanti e minori. Vediamo nel dettaglio quelle di oggi: questa mattina si sono tenute alle 7.30 e alle 11.30 due messe, mentre alle 18 ci sarà la terza celebrazione eucaristica della giornata, con previsti migliaia di fedeli, dato che di seguito avverrà una liturgia penitenziale interobbiedente alle 20.30, per l’occasione particolare del giubileo della misericordia che centra evidentemente tanto sull’aspetto della conversione e delle penitenza. Nella serata, presumibilmente attorno alle 22 ci sarà il trasporto dei due corpi nelle teche verso San Salvatore in Lauro, dietro Piazza Navona, dove verrà celebrata una messa presieduta da monsignor Fisichella con successiva veglia notturna. Il tutto, per preparare la grande giornata di domani che vedrà la processione verso San Pietro.

PADRE PIO, IL CORPO A ROMA PER IL GIUBILEO, ESEQUIE E MIGLIAIA DI FEDELI. I FIORI AL CASELLO IN AUTOSTRADA (ULTIME NOTIZIE, OGGI 4 FEBBRAIO 2016) - Padre Pio, uno dei simboli di questo Giubileo: rimarrà infatti a suo modo storico questo viaggio che il corpo di San Pio ha compiuto due giorni fa dalla Puglia fino a Roma, prima a San Lorenzo fuori le Mura e questa sera in San Salvatore in Lauro prima della processione a San Pietro che ci terrà domani. Un viaggio di un santo che non è come tutti gli altri, con devoti e fedeli che da tutto il mondo si sono riversati in queste ore per vedere la salma e le varie esequie di San Pio. Ma un simbolo forse rimarrà quel passaggio davvero singolare che il furgone con dentro il corpo ha visto accadere nel viaggio in autostrada. Al casello di San Severo l’immagine simbolo di migliaia di persone che lancia fiori e petali prima dell’ingresso per l’autostrada verso Roma. Una scena che poi si è ripetuta anche all’Autogrill 50 chilometri dopo, a Torre Fantine est dove gli increduli viaggiatori si sono avvicinati e non hanno resistito all’immancabile selfie. Un santo pop? Così viene reso. Forse lui non sarebbe stato tanto d’accordo.

PADRE PIO, LE SPOGLIE DEL SANTO A ROMA PER IL GIUBILEO: ENTRO SERA IL CORPO ANDRÀ IN SAN SALVATORE IN LAURO (ULTIME NOTIZIE, OGGI 4 FEBBRAIO 2016) - Traffico bloccato e migliaia di fedeli: a Roma è arrivato Padre Pio, con le spoglie del santo che sono giunte per un periodo limitato di tempo nella Capitale per via del Giubileo. Lo ha deciso Papa Francesco che ha voluto portare fin a Roma il corpo di San Pio assieme a quello di San Leopoldo Mandic, altro canonizzato sotto il papato di San Giovanni Paolo II. Ieri migliaia di fedeli e curiosi hanno invaso il Cimitero Monumentale del Verano quando è arrivata la teca di vetro con i resti mortali di Padre Pio: il corpo del santo è stato portato a spalla da una dozzina di frati cappuccini come da tradizione e sono poi state celebrate le esequie del grande Santo di Pietrelcina. A celebrare come rappresentante del Papa c’era il cardinale vicario Agostino Vallini: le spoglie sono ancora nella Basilica annessa al Cimitero fino a che, entro sera, verranno portate nella chiesa giubilare di San Salvatore in Lauro dove da questa notte saranno vegliate da centinaia di migliaia di fedeli che sono accorsi da tutta Italia e tutto il mondo. Il termine ultimo di questo viaggio speciale sarà poi domani, 5 febbraio, quando la processione del corpo di Padre Pio arriverà a San Pietro come deciso personalmente dal Pontefice.



© Riproduzione Riservata.