BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ultime notizie/ Oggi, ultim’ora: Alfano chiede stralcio adozioni, legge Unioni civili e primarie Pd (7 febbraio 2016)

Ultime notizie di oggi, le ultim'ora del 07 febbraio 2016: ddl Cirinnà a rischio sulla stepchild adoption dopo lo stop di Grillo. In 8mila alle Primarie Pd a Milano; 9 casi di Zika in Italia

Beppe Grillo (Fonte Infophoto) Beppe Grillo (Fonte Infophoto)

Dibattito sulle unioni civili che dopo le ultime notizie dalle parole di Grillo che ha chiesto voto di coscienza ai suoi del M5s per il ddl Cirinnà, si scatena Angelino Alfano che intervistato da Maria Latella su Sky Tg24 rilancia lo stralcio delle adozioni alle coppie omosessuali. «se il M5s non ha una linea di indirizzo ufficiale e quindi un obbligo di fedeltà ad una linea, e anche il Pd lascia fuori un po’ a briglie sciolte i suoi senatori, è a rischio l’intera legge. La nostra posizione è per il no a causa della somiglianza delle unioni civili al matrimonio e per le adozioni». C’è una soluzione prospettata dal ministro dell’Interno? Sì ed è sempre lo stesso: «se la sptechild adoption si può fare non serve la norma. Se non si può fare a mio avviso la nuova norma è ingiusta, con le adozioni per coppie omosessuali si finisce all’utero in affitto». Rilancia poi sulla richiesta di porre la questione utero in affitto come reato universale, «non è accettabile porre una targhetta col prezzo sul ventre di una donna».

Ormai sembra quasi una sfida di arroganza e potenza che la Corea del Nord lancia all’Occidente e all’Onu intero: nella notte un’altro lancio di missile a lungo raggio verso la direzione di Okinawa in Giappone. Secondo la tv di stato nordcoreana il lancio sarebbe servito solo per mandare in orbita un satellite per le osservazioni terrestri: dopo il quarto test sul nucleare dello scorso 6 gennaio, ritorna di attualità l’attività illecita e provocatoria d Pyongyang. Durissime reazioni della comunità internazionale, con il Giappone che tramite le parole del premier Shinzo Abe fa sapere di trattarsi di un fatto inaccettabile, a ruota la presidente della Corea del Sud, Park Geun-hye che parlato di provocazione inaccettabile che merita pesanti sanzioni. La Casa Bianca fa sapere invece che “Un’azione provocatoria in palese violazione delle risoluzioni dell’Onu, condanniamo nei termini più forti la scelta della Nord Corea: infine il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon ha sollecitato la dittatura nordcoreana a porre fine alle azioni provocatorie immediatamente, con fastidi arrivati perfino dalla Cina, storica alleata del governo di Pyongyang.

Con un post sul suo blog, Beppe Grillo mette a repentaglio il ddl Cirinnà sulle unioni civili e in particolare la sua parte più contestata, quella della stepchild adoption. Grillo dichiara:"Questo è il punto in cui le sensibilità di elettori, iscritti e portavoce M5S sono varie per questioni di coscienza. In seguito alle tante richieste da parte di elettori, iscritti e portavoce M5S su questo tema etico si lascia libertà di coscienza ai portavoce M5S al Senato sulle votazioni agli emendamenti della legge Cirinnà e alla legge nel suo complesso anche se modificata dagli emendamenti". Non nasconde la sua soddisfazione il leader di Ncd Angelino Alfano, che su Twitter esulta:"Sul ddl Cirinnà Grillo non assicura più i voti M5S. Si riapre la partita. Potrebbe saltare l'intera legge. Bene, scenario molto interessante". Si fa sempre più probabile dunque lo "stralcio" della stepchild adoption

C'era anche Papa Francesco tra i tanti pellegrini giunti a Roma nella Basilica vaticana per venerare le reliquie di San Pio da Pietrelcina e di Leopoldo Mandic: a darne notizia è l'Osservatore Romano, che nell'indicare la presenza del Santo Padre in mezzo ai fedeli nelprimo pomeriggio di ieri sottolinea che Papa Francesco ha vissuto "un momento di preghiera personale". Come riporta l'Ansa, il Pontefice si è rivolto direttamente ai gruppi di preghiera provenienti da San Giovanni Rotondo, queste le sue parole:"Che chiunque venga nella vostra bella terra, io ho voglia di andarci, eh?, che chiunque venga nella vostra terra possa trovare anche in voi un riflesso della luce del Cielo!".

La prima giornata delle Primarie del Partito Democratico che eleggerà il candidato sindaco del centrosinistra per la città di Milano è alle spalle. Nella giornata di sabato 6 febbraio 2016 i seggi sono rimasti aperti dalle 8 alle 18 e a votare, secondo il dato dell'affluenza diramato dal Pd sono stati quasi 8000, per la precisione 7750. I 4 candidati in lizza per la vittoria, Beppe Sala, Francesca Balzani, Pierfrancesco Majorino e Antonio Iannetta si sono recati a votare tutti questa mattina. Nella giornata di oggi le urne resteranno aperte dalle 8 alle 20 e saranno 151 i seggi a disposizione dei cittadini milanesi che donando 2 euro potranno indicare il loro candidato preferito tra i 4 in gara.

Sale a 9 il numero di persone colpite dal virus Zika in Italia. A darne notizia è l'Ansa citando il Ministero della Salute, confermando che in tutti i casi la malattia ha colpito pazienti che hanno "importato" Zika da persone provenienti da paesi a rischio. L'ultimo caso è stato riscontrato e guarito su un soggetto rientrate dalla Repubblica Domenicana mentre in queste ore un'altra persona è stata ricoverata all'Ospedale Spallanzani di Roma, centro all'avanguardia nella cura di epidemie di questo genere come testimonia il trattamento in passato dei due medici colpiti da Ebola. Nel frattempo il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha tenuto a tranquillizzare la popolazione dichiarando che in Italia è presente "un sistema di allerta e sorveglianza che è già attivato".

Arrivata a Roma la salma di Giulio Regeni, accolta dal Ministro della Giustizia Orlando, come rappresentante del governo. Il corpo è stato trasportato su un volo di linea Egypt Air, dove erano presenti anche i genitori, di rientro dal Cairo dopo il riconoscimento del figlio. E' sempre di oggi la notizia della liberazione da parte delle autorità egiziane dei due uomini fermati ieri. Per ora la Polizia locale non ha ancora definito le dinamiche dei fatti e continuano le ricerche per appurare che cosa sia realmente successo. 

Sono 5 i morti che sono stati travolti da una valanga che ha colpito il Wattener Lizum, nelle adiacenze di Inssbruck. Sarebbero 18 le persone sepolte e ritrovate sotto oltre 2 metri di neve. Intervenuti sul posto i soccorritori con l'aiuto di cani anti-valanga ed elicotteri. I turisti facevano parte di una comitiva di escursionisti cechi che si aveva raggiunto il Tirolo per partecipare ad un corso di sci "fuori pista". Secondo le ricostruzioni, la slavina si è stattaca a causa della salita delle temperature. 

Un sabato all'insegna dello sport, grazie alla nazionale italiana del rugby che ha subito oggi una sconfitta con i francesi, perdendo 23-21. L'iniziativa è stata sviluppata allo Stade de France, riperto dopo gli eventi che hanno coinvolto il Bataclan. Ferma invece la Fiorentina, dopo l'1 ad 1 con il Bologna, mentre fortunato il Leicester con l'azione di Claudio Ranieri che ha vinto 3 a 1 giocando contro il Manchester City. 

© Riproduzione Riservata.